Codici CER (Catalogo Europeo dei Rifiuti)

I codici C.E.R. (o Catalogo Europeo dei Rifiuti) sono sequenze numeriche volte ad identificare un rifiuto in base al processo produttivo da cui è originato

A partire dal 1 giugno 2015, ai fini della codifica dei rifiuti, si deve far riferimento esclusivamente al Catalogo Europeo dei Rifiuti, di cui alla Decisione 2014/955/Ue
Rispetto al passato, sono stati aggiunti tre nuovi codici:

  • 010310* - fanghi rossi derivanti dalla produzione di alluminia contenenti sostanze pericolose, diversi da quelli di cui alla voce 01 03 07
  • 160307* - mercurio metallico
  • 190308* - mercurio parzialmente stabilizzato

e hanno subito modifiche numerose descrizioni di codici già esistenti.

CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI
Dal 1 giugno 2015
  deve altresì essere applicato il Regolamento 1357/2014/Ue, che riscrive le caratteristiche di pericolo dei rifiuti. Tale Regolamento modifica consistentemente i criteri di classificazione dei rifiuti speciali, coordinandoli con le disposizioni contenute nel Regolamento 1272/2008 sulla classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele (c.d. Regolamento CLP).

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 2.5 (33 votes)

Aggiornato il: 31/12/2018 - 16:55

A chi rivolgersi