Quando si deve pagare

E' scaduta il 20 agosto la possibilità di pagare il diritto 2018 con la maggiorazione dello 0,40%; puoi ancora sanare la violazione versando con il ravvedimento operoso.

 

La scadenza varia a seconda  che tu sia già iscritto al registro imprese al primo gennaio oppure presenti una nuova iscrizione.

Nella tabella con le scadenze puoi trovare riepilogati tutti i termini per un corretto versamento del diritto.

Qualora, invece, non si fosse provveduto al pagamento del 2018, puoi utilizzare l'istituto del ravvedimento per evitare la procedura di riscossione tramite Agenzia delle entrate - Riscossione, con relativo aggravio di sanzioni e oneri. Al fine di un corretto versamento, puoi seguire le indicazioni contenute nel seguente link: Scadenze e calcolo del ravvedimento

 Se non hai versato l'integrazione del 20% prevista per il 2017: Diritto 2017: integrazione del 20% 

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 1.8 (4 votes)

Aggiornato il: 17/10/2018 - 14:46

A chi rivolgersi

Diritto annuale

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Primo piano
Il Contact Center è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Utilizzare gli indirizzi mail ordinari per richiedere informazioni e l'indirizzo PEC per presentare domande/istanze

Contact Center: 011 571 6011
Settore Diritto Annuale: 011 571 6241 / 6242 / 6243 / 6244 / 6248 / 6249