Richieste Visure MUD

Come richiedere la visura MUD

1. Compilare il modulo di richiesta, (la domanda può essere sottoscritta con firma digitale o autografa, in quest'ultimo caso occorre allegare copia del documento di identità valido del firmatario)
2. Inviarlo alla mail informazione.ambientale@to.camcom.it
3. Attendere che venga effettuato un primo controllo per verificare se la visura è presente sul sistema
4. Dopo aver ricevuto la comunicazione che la visura è disponibile, pagare i diritti di segreteria e inviare la relativa ricevuta  tramite la mail sopra indicata .

Tipi di visura

  • VISURA RIDOTTA  
    Evidenzia i dati dell’Unità locale dichiarante, comprensivi sia della parte anagrafica che dei dati relativi alla tipologia e quantità di rifiuti prodotti.
     
  • VISURA COMPLETA
    Oltre ai dati della visura ridotta, comprende:
    - per il produttore (iniziale e nuovo produttore) le informazioni relative ai trasportatori terzi che hanno trasportato il rifiuto prodotto e ai  gestori a cui il rifiuto è stato conferito
    - per il gestore finale le informazioni relative ai produttori dai quali ha ricevuto il rifiuto
    - per il trasportatore le informazioni relative ai produttori dai quali ha ricevuto il rifiuto e ai gestori a cui il rifiuto è stato conferito.

Accesso al'informazione ambientale

Si segnala che, secondo quanto previsto dal decreto legislativo 19 agosto 2005 n. 195 all'art. 5 comma 2:

  • la visura ridotta può essere rilasciata a chiunque ne abbia la necessità
  • la visura completa può essere rilasciata solo all´impresa che ha presentato la Comunicazione MUD, a Organi di controllo o su richiesta della Magistratura.

Costi

I costi delle visure sono differenziati in base alla tipologia di impresa cui le stesse sono riferite:

  • ditta individuale        euro 4,00
  • società di persone   euro 4,50
  • società di capitale    euro 7,00
  • cooperative e cooperative sociali   euro 7,00

Il pagamento può avvenire tramite:

  • bollettino postale sul conto corrente 35359108, intestato a Camera di commercio di Torino - Diritti MUD
  • bonifico all’IBAN IT30D0760101000000035359108

indicando nella causale “diritti di segreteria Visure MUD”.

Informativa ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Si informa che il trattamento dei dati personali forniti dall’interessato o acquisiti d’ufficio dalla Camera di commercio di Torino per lo svolgimento dei procedimenti amministrativi/processi di competenza del Settore Regolazione del Mercato – Informazione ambientale è finalizzato unicamente all’espletamento delle attività istruttorie e amministrative necessarie in relazione a ciascun procedimento/processo.

In relazione a tali finalità il conferimento dei dati è obbligatorio.

Il trattamento potrà avvenire sia su supporto cartaceo che con l’utilizzo di procedure informatizzate.

I procedimenti/processi di competenza del settore sono i seguenti:

  • MUD (Modello Unico Dichiarazione Ambientale) - L. 25 gennaio 1994 n.70
  • Registro AEE (Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) - D.M. 25 settembre 2007 n.185
  • Registro Pile e Accumulatori - D.Lgs. 20 novembre 2008 n.188
  • Registro FGAS (Gas fluorurati) - D.P.R. 27 gennaio 2012 n.43
  • Elenco Sottoprodotti - Decreto 13 ottobre 2016 n. 264

Periodo di conservazione: i dati saranno trattati dal Settore fino alla conclusione del procedimento amministrativo o al conseguimento delle finalità del processo per le quali i dati sono stati raccolti. Successivamente i dati saranno archiviati secondo la normativa pubblicistica in materia di archiviazione per interesse pubblico o in base alle normative fiscali e contabili.

I dati saranno oggetto di diffusione tramite registri e ruoli e nei casi previsti per legge.

Titolare del trattamento è la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Torino, via Carlo Alberto 16, Torino.

Responsabile Protezione Dati (RPD) è l’Unione Regionale delle Camere di commercio del Piemonte (URCC) contattabile all’indirizzo rpd1@pie.camcom.it.

All’interessato sono riconosciuti i diritti previsti dagli artt. 15 e ss. del citato Regolamento UE.

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?: 
Average: 2.7 (3 votes)

Aggiornato il: 07/06/2018 - 15:32

A chi rivolgersi

Regolazione del mercato

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Secondo piano
dal lunedì al venerdì 9.00 - 12.15

Agenti affari in mediazione: 011 571 6917 / 6923
Agenti e rappresentanti di commercio: 011 571 6913 / 6922
Commercio al dettaglio prodotti alimentari: 011 571 6911 / 6913
Informazione ambientale: 011 571 6951 / 6952
Manifestazioni a premio: 011 571 6911 / 6926
Periti ed esperti: 011 571 6917
Somministrazione alimenti e bevande: 011 571 6911 / 6913
Sportello condominio: 011 571 6927 / 6918