Comunicazioni annuali ambientali (MUD)

Il modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) identifica un insieme di dichiarazioni, presentate annualmente da soggetti quali discariche, trasportatori e produttori di rifiuti

Assistenza per la compilazione

Assistenza telefonica:  02.22.17.7090

Help Desk:
mud@ecocerved.it
info@registroaee.it (per la Comunicazione Produttori AEE)
info@mudcomuni.it (per la Comunicazione rifiuti urbani)
assistenza@mudtelematico.it (per il mud telematico)

Informazioni e documenti per la compilazione sono disponibili su: www.ecocamere.it/adempimenti/mud

Le principali novità 2021 

Nei prossimi giorni le imprese potranno scaricare dal portale Ecocamere il software per la compilazione del MUD 2021 e i relativi tracciati record.

A partire dal mese di marzo verranno resi disponibili i portali MUD Telematico (www.mudtelematico.it) per l’invio delle comunicazioni via telematica, MUD Comuni (www.mudcomuni.it) per la compilazione e l’invio della Comunicazione rifiuti urbani) e MUD Semplificato (https://mudsemplificato.ecocerved.it) per l’invio della comunicazione semplificata.

Modalità di trasmissione

Sono previste due modalità di trasmissione della Comunicazione: telematica o a mezzo PEC.

Trasmissione telematica

É obbligatoria per:

  • imprese ed enti che effettuano operazioni di trasporto, intermediazione, recupero e smaltimento di rifiuti;
  • produttori iniziali che trasportano direttamente i propri rifiuti pericolosi.

Deve avvenire attraverso il sito www.mudtelematico.it, che permette di estrarre immediatamente le ricevute.
La Comunicazione può essere compilata tramite l'apposito software, reperibile alla pagina https://www.mudtelematico.it/Home/Software.
Conclusa la compilazione, il software genera il file della Comunicazione, che deve essere firmato digitalmente dal legale rappresentante dell'impresa, oppure da quello dell´associazione o dello studio che la trasmette per conto dell'impresa.
Si ricorda che, se la Comunicazione è presentata tramite associazioni o studi di consulenza, l'impresa interessata deve rilasciare apposita delega scritta, che dovrà essere conservata presso la sede del soggetto (associazione/consulente) che invia la Comunicazione. 
Per maggiori informazioni in merito al rilascio della firma digitale presso la Camera di commercio di Torino: www.to.camcom.it/cns 


Trasmissione a mezzo PEC della Comunicazione semplificata

La comunicazione semplificata è consentita, in alternativa alla Comunicazione telematica, solo per produttori iniziali di rifiuti, che producono nelle proprie unità locali non più di 7 rifiuti e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali nazionali. 
Non può essere presentata da produttori che conferiscono i rifiuti all'estero.  

La guida riassuntiva sulle modalità di compilazione e trasmissione della Comunicazione semplificata è disponibile alla pagina https://www.ecocamere.it/adempimenti/mud nella sezione “Rifiuti semplificata”.

Si ricorda che non è più consentita la compilazione su modulo cartaceo della Comunicazione Rifiuti semplificata.

La Comunicazione Semplificata deve essere effettuata esclusivamente attraverso il portale https://mudsemplificato.ecocerved.it.

Dal 28 febbraio 2021, l’accesso ai siti web della Pubblica Amministrazione esclusivamente tramite il Sistema pubblico di identità digitale (Spid), la Carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns). Si possono ancora usare le credenziali già rilasciate fino alla loro naturale scadenza, comunque non oltre il 30 settembre 2021.

Una volta effettuato l'accesso, occorre inserire i dati richiesti nell'apposito modulo online e firmare il file della Comunicazione in formato PDF, che viene generato automaticamente dal sistema al termine dell'inserimento dati. Il file deve essere sottoscritto dal dichiarante con firma digitale o con firma autografa (dopo averlo stampato).
Si ricorda che, per ogni dichiarazione, il dichiarante deve effettuare il versamento dei diritti di segreteria (secondo le modalità e gli importi sotto specificati).
Il dichiarante deve infine creare un unico file, sempre in formato PDF, che includa i seguenti documenti (in formato digitale):

  • copia della Comunicazione Rifiuti semplificata firmata dal dichiarante e prodotta dal sito https://mudsemplificato.ecocerved.it/
  • copia dell’attestazione di versamento dei diritti di segreteria alla competente Camera di commercio .
  • copia del documento di identità del dichiarante (solo qualora la Comunicazione sia sottoscritta con firma autografa)

Il file unico deve essere spedito esclusivamente via PEC (posta elettronica certificata), all’indirizzo comunicazioneMUD@pec.it (valido per tutto il territorio nazionale).

Non è più ammessa la spedizione postale, che viene considerata inesatta modalità di trasmissione della Comunicazione ed è soggetta a sanzione.

Diritti di segreteria

L´importo dei diritti di segreteria varia a seconda della modalità di presentazione della denuncia.

Denuncia telematica: euro 10,00
Denuncia semplificata via PEC: euro 15,00

Deve essere versato un unico diritto di segreteria, pari a 10,00 euro, nel caso vengano presentate contestualmente per la stessa unità locale le seguenti Comunicazioni:

  • Comunicazione rifiuti speciali
  • Comunicazione veicoli fuori uso
  • Comunicazione imballaggi
  • Comunicazione rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

Modalità di pagamento

  • Carta di credito o TelemacoPay

Il pagamento può essere effettuato
con carta di credito appartenente ad uno dei seguenti circuiti: CartaSì, Visa e MasterCard,
con carta TelemacoPay, previa attivazione della stessa (collegandosi al sito www.registroimprese.it/registra-ri e seguendo il percorso guidato).

  • PagoPA

Per le denunce MUD semplificate è consentito effettuare il pagamento solo con PagoPA

Rettifiche e/o correzioni di denunce già presentate

Non sono ammesse né integrazioni né rettifiche successive alla presentazione della Comunicazione. Tuttavia, è sempre consentito presentare una nuova Comunicazione, in sostituzione della precedente incompleta o parzialmente scorretta, purché la nuova Comunicazione venga trasmessa nei termini previsti e dietro nuovo versamento dei diritti di segreteria.

Sanzioni

Il D. Lgs 152/2006 prevede sanzioni pecuniarie per i seguenti casi:

  • mancata effettuazione delle Comunicazioni prescritte
  • Comunicazione incompleta o inesatta
  • Comunicazione tardiva

Per approfondimenti: www.ecocamere.it

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 3 (3 votes)

Aggiornato il: 28/04/2021 - 14:07

A chi rivolgersi