Carnet TIR

Il Carnet TIR è un documento doganale internazionale concepito per agevolare il trasporto di merci senza rottura di carico.
Con tale espressione si intende un trasporto tra un ufficio doganale di partenza di un Paese aderente alla Convenzione TIR ed un ufficio doganale di destinazione di un altro Paese firmatario della Convenzione senza controlli doganali intermedi sulle merci trasportate.
Il trasporto dovrà essere effettuato da idonei veicoli stradali, autotreni o contenitori, a condizione che una parte del tragitto tra l´inizio e la fine dell´operazione TIR sia fatta su strada.
Le merci trasportate in Regime TIR su veicoli stradali, autotreni o contenitori piombati non sono, in linea di massima, sottoposte a visita presso gli uffici doganali di passaggio; la visita doganale verrà eseguita unicamente dall´ufficio doganale di partenza e da quello di destinazione finale.
Pertanto, presso gli uffici doganali di passaggio, tali merci non soggiacciono all´obbligo di pagare o di depositare i dazi e le tasse all´importazione o all´esportazione.
Tuttavia, in casi straordinari ed in particolare in caso di sospetta irregolarità, le autorità doganali possono procedere alla visita delle merci presso detti uffici e richiedere direttamente al trasportatore di regolarizzare ogni controversia derivante dall´utilizzo del Carnet TIR e in particolare di pagare le somme esigibili.
Il Carnet può essere utilizzato soltanto per trasporti da o verso paesi extra UE aderenti alla convenzione TIR.
A partire dal 1 gennaio 2005, per disposizione dell´IRU di Ginevra, le Camere di commercio abilitate al servizio di rilascio dei carnets TIR sono esclusivamente le seguenti: Arezzo, Ascoli Piceno, Asti, Belluno, Bergamo, Bolzano, Brescia, Chieti, Cuneo, Gorizia, Macerata, Mantova, Massa Carrara, Milano, Modena, Padova, Pavia, Perugia, Pesaro, Pordenone, Rimini, Treviso, Trieste, Udine, Venezia, Verona, Vicenza, Unioncamere. La Camera di commercio di Torino, pertanto, non offre più questo servizio.
Le ditte di autotrasporto e quelle che effettuano trasporti in conto proprio, che intendono utilizzare i Carnets TIR per i trasporti internazionali dovranno iscriversi in un apposito Registro istituito presso l´Unione italiana delle Camere di commercio con sede a Roma.
Una volta presentata all´Unione la domanda di iscrizione, e accertato il possesso dei requisiti necessari, alla ditta sarà richiesto di scegliere se ottenere il rilascio dei carnets presso una delle Camere di commercio abilitate o direttamente presso l´Unioncamere con spedizione tramite corriere espresso a spese dell´Unione.
Tutte le informazioni necessarie possono essere scaricate direttamente dal sito dell´Unione italiana camere di commercio che ha sede a Roma in Piazza Sallustio 21, tel. 06/4704230.

 

 

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?: 
No votes yet

Aggiornato il: 15/03/2018 - 13:42

A chi rivolgersi

Sviluppo competitività e internazionalizzazione

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Terzo piano
Il Settore riceve solo su appuntamento

Documenti per l'estero: 011 571 6375 / 6373 / 6378
Gare di appalto internazionali: 011 571 6366
Progetto Assist In: 011 571 6362
Sportello Worldpass: 011 571 6363