Durata e rinnovo CNS

Rinnovare il dispositivo o rinnovare i certificati? C'è una bella differenza. Scopri qui tutto quello che devi sapere per un rinnovo (on line o direttamente presso gli sportelli).

Durata CNS

Attenzione a non fare confusione con i termini "rinnovo certificati" e "rinnovo dispositivo CNS" perchè la durata dei certificati caricati a bordo del dispositivo può non coincidere con quella del supporto. Infatti:

  1. Rinnovo certificati.  I certificati digitali (autenticazione e firma) caricati a bordo di un supporto digitale (smart card o token usb) hanno una validità di 3 anni dalla data del rilascio del supporto; alla scadenza possono essere rinnovati (una volta sola) per altri 3 anni, sullo stesso supporto fisico. Quindi, il dispositivo CNS può durare complessivamente 6 anni.
  2. Rinnovo dispositivo = rilascio di un nuovo dispositivo. Trascorsi 6 anni dal rilascio (e con il regolare rinnovo dei certificati dopo i primi tre anni),  per motivi di sicurezza e affidabilità, non è più possibile fare ulteriori rinnovi dei certificati sullo stesso supporto fisico.  In tale situazione occorre sostituire integralmente il dispositivo, cioè occorre richiedere il rilascio di un nuovo dispositivo CNS.
     

ATTENZIONE Il rinnovo dei certificati, alla scadenza dei primi tre anni, deve avvenire entro la mezzanotte del giorno antecedente quello di scadenza: superata tale data i certificati scadono automaticamente. Il titolare dovrà, necessariamente, richiedere il rilascio di un nuovo dispositivo CNS. Per evitare di pagare di più, controllare e annotare la data di scadenza della CNS e rinnovala per tempo.

Modalità di rinnovo

Il rinnovo dei certificati digitali (alla scadenza dei tre anni) può essere fatto:

  • direttamente online
  • in Camera di commercio, previo appuntamento
     

Rinnovo on line

Il rinnovo dei certificati digitali (alla scadenza dei primi  tre anni) può essere fatto direttamente online, seguendo le istruzioni presenti sul sito http://card.infocamere.it/infocard/pub/richiesta-rinnovo_5633 oppure contattare il call center InfoCamere al nr. 049 2030230 (tariffazione urbana nazionale standard).

COSTI E MODALITA' DI PAGAMENTO

  • € 7 esclusivamente con carta di credito o, per gli utenti abilitati anche con pagamento online IConto e/o pagamento con account Telemaco Utenti Diretti. No bonifici o versamenti bollettini postali.

La Camera di commercio di Torino non fornisce assistenza informatica e/o supporto tecnico per le operazioni di rinnovo online. In caso di problemi con la procedura di rinnovo online, contattare direttamente il call center InfoCamere al nr. 049 2030230 (tariffazione urbana nazionale standard) oppure scrivendo una mail a firma@infocamere.it

Rinnovo c/o gli sportelli della Camera di commercio

Il titolare, previa prenotazione, deve recarsi personalmente allo sportello camerale con un documento d’identità valido, il dispositivo CNS (nel formato smart card o token USB) in scadenza, il codice PIN e la cartellina contenente la busta con il codice di revoca forniti in sede di rilascio.

COSTI PER PRIVATI

Il costo del rinnovo è di € 25,30 così ripartito:

  • € 18,30 (15,00 + IVA) tariffa per il rinnovo del certificato di sottoscrizione (firma digitale);
  • € 7,00 (diritti di segreteria IVA esenti) per il rinnovo del certificato di autenticazione CNS.

L'importo va versato per l'intero; non è consentito il rinnovo di uno solo dei due certificati. Agli utenti verrà rilasciata una ricevuta fiscale per il pagamento dei diritti di segreteria (€ 7,00) per il rinnovo del certificazione di autenticazione ed una fattura per il costo di rinnovo del certificato di sottoscrizione (€ 18,30).

COSTI PER ENTI PUBBLICI SOGGETTI A SPLIT PAYMENT

Il costo del rinnovo è di € 22,00 così ripartito:

  • € 15,00 tariffa per il rinnovo del certificato di sottoscrizione (firma digitale);
  • € 7,00 (diritti di segreteria IVA esenti) per il rinnovo del certificato di autenticazione CNS.

Al funzionario dell'ente pubblico che rinnova allo sportello verrà rilasciata subito una ricevuta per il pagamento del diritto segreteria (€ 7,00) e, successivamente, verrà inviata al suo ente fattura elettronica per la restante parte (€ 15,00). L’IVA (€ 3,30) dovrà essere versata direttamente dall'ente richiedente all’Agenzia delle Entrate; infatti, dal 1° gennaio 2015, il versamento dell’IVA all’Erario è a carico della Pubblica Amministrazione richiedente (meccanismo detto split payment).
Invitiamo le PA, prima di effettuare il pagamento, a contattare preventivamente l'Ufficio CNS comunicando il codice univoco per la corretta emissione della fattura elettronica.

MODALITA' DI PAGAMENTO

  • bancomat, carta di credito (no American Express)
  • versamento sul c/c postale n. 311100, intestato a "CCIAA di Torino, via Carlo Alberto 16, 10123 Torino" – causale: "Rilascio CNS". In questo caso occorre presentare allo sportello l’attestazione di pagamento in originale.
  • pagamento on line con carta di credito sul sito www.compraonline.to.camcom.it
  • bonifico, IBAN IT71L0760101000000000311100, causale: "Rilascio CNS". Attenzione, l'ente ha evidenza dell'avvenuto pagamento solo dopo alcuni giorni, a causa dei tempi di accredito variabili da banca a banca. Si invita l'utenza a effettuare il bonifico con adeguato anticipo (almeno 3-5 giorni lavorativi) rispetto alla data dell’appuntamento: in assenza di riscontro dell'avvenuto accredito sul proprio conto corrente, lo sportello camerale non può procedere con il rinnovo dei certificati digitali.

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 2.5 (13 votes)

Aggiornato il: 11/12/2018 - 11:54

A chi rivolgersi

Ufficio CNS

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Primo piano
Gli sportelli per il rilascio di CNS/firma digitale e Carte tachigrafiche ricevono solo su appuntamento.
Per prenotare: online, https://www.to.camcom.it/prenotazione-appuntamenti-ufficio-cns ; telefono, da lunedì a venerdì 8.30 - 10.30 (risponditore automatico in altri orari); email, utilizzare l'indirizzo mail ordinario per richiedere informazioni/appuntamenti  e l'indirizzo PEC per ogni altra esigenza amministrativa

011 571 6250