Rilascio CNS allo sportello


Rilascio CNS allo sportello

Con il riconoscimento de-visu (di persona) allo sportello è possibile ottenere il rilascio immediato della Carta Nazionale dei Servizi con firma digitale. Prenota online il ticket di accesso.

Il rilascio allo sportello dei dispositivi di firma digitale e CNS (token Digital DNA)  è disponibile su appuntamento, dalle 9.00 alle 12.15, dal lunedì al venerdì e dalle 14.30 alle 15.45, dal lunedì al giovedì.  

E' anche possibile presentarsi direttamente allo sportello senza appuntamento, tutte le mattine. Se ci sono spazi disponibli e si ha con sè tutto il necessario (leggi "Cosa serve portare") sarà possibile ottenere immediatamente il dispositivo CNS/firma digitale.

Cosa serve portare

I dispositivi di firma digitale/CNS sono sempre rilasciati a una persona fisica. Il rilascio richiede il riconoscimento certo (de visu) del richiedente, pertanto non è ammessa alcuna delega. 

Allo sportello, in via San Francesco da Paola 24 a Torino, è obbligatorio avere con sè tutto quanto di seguito descritto:

  • documento d'identità, valido e in originale. Esclusivamente: carta d'identità italiana oppure patente guida italiana oppure passaporto (obbligatorio per le persone di altre nazionalità)
  • tessera sanitaria oppure tessera (bianco-verde) codice fiscale (in originale)
  • smartphone personale con la possibilità di consultare SMS davanti all'operatore di sportello (numerazione paesi UE) 
  • email personale (no PEC) consultabile davanti all'operatore di sportello
  • bancomat o carta di credito (no contante) per il pagamento pagoPA
  • Nel caso sia stato già effettuato il pagamento online sul sito della Camera di commercio, portare la ricevuta pagoPA.
Prodotti e Costi

Il rilascio allo sportello del dispositivo CNS richiede il pagamento dei diritti di segreteria esclusivamente con pagoPA. 

Puoi pagare allo sportello esclusivamente con bancomat o carta di credito (no contante). Tuttavia, se paghi preventivamente online e prenoti l'appuntamento avrai la certezza di non fare coda e ottenere in pochi minuti la tua firma digitale. Segui le istruzioni per creare e pagare autonomamente l'avviso di pagamento pagoPA.

Scegli il prodotto firma digitale/CNS 

Avvertenze importanti

RICORDA ...

  • Prima di effettuare il pagamento del diritto di segreteria, verificare il possesso di tutti i requisiti hardware e software minimi per l'utilizzo del dispositivo CNS. Nel caso l'utente riscontrasse, successivamente al rilascio, la non conformità hw/sw con la conseguente impossibilità all'utilizzo, non si potrà in nessun caso esercitare il diritto di recesso (vedi condizioni contrattuali del servizio di certificazione digitale).
  • Si ricorda che il dispositivo CNS è strettamente personale. Il rilascio della CNS non è delegabile.
  • La richiesta di un dispositivo CNS/firma digitale implica la firma di un contratto di servizio per il rilascio dell'identità digitale del titolare. Leggere con attenzione la sezione "Obblighi e responsabilità" cui il titolare è soggetto.
  • Se la persona richiedente, è un legale rappresentante d'impresa, può utilizzare la propria CNS indifferentemente in ambito privato e per tutte le imprese nelle quali ricopre incarichi con poteri di firma. L'utente può comunque richiedere più di un dispositivo CNS, associati agli stessi dati anagrafici e di contatto a personali (codice fiscale-smartphone-email).
  • No diritto di recesso, no rimborso. Il contratto di servizio CNS non beneficia della clausola di ripensamento del Codice del consumo. Per il rilascio dei dispositivi digitali Token Digital DNA (CNS e firma digitale)  e/o del certificato di firma remota non è previsto il diritto di recesso. Cioè, successivamente al rilascio del dispositivo digitale o della firma remota, si potrà rescindere il contratto (revoca dei certificati), ma non si potrà, in nessun caso, ottenere il rimborso. 
  • E' tecnicamente impossibile rilasciare il dispositivo CNS senza avere con sè smartphone ed email personali  consultabili davanti all'operatore perchè la procedura di rilascio (documentazione contrattuale, firma del contratto) è completamente dematerializzata, cioè senza carta.
  • Accertarsi che il piano tariffario del proprio smartphone consenta la ricezione SMS e la navigazione web per consultare la posta elettronica.
  • Il documento di identità e la tessera sanitaria devono essere esibiti all'operatore in originale come previsto dalla normativa e dagli standard di sicurezza del processo di rilascio dell'identità digitale.
  • Il documento di identità deve essere integro (non sgualcito, macchiato, coperto da nastro adesivo, ...)  pena l'impossibilità a procedere con il rilascio. 
  • Per i cittadini di altra nazionalità, l'unico documento di identità accettato è il passaporto ( no permesso di soggiorno, ...)
  • Nel caso di pagamentol'utente richieda l'invio dell'avviso pagoPA per pagarlo presso gli uffici postali o tabaccai, ..., si consiglia di eseguire tale operazione almeno due giorni lavorativi prima dell'appuntamento: infatti,  a causa di possibili ritardi nei circuiti interbancari, i dati di pagamento potrebbero non essere disponibili sui sistemi contabili dell'ente al momento dell'appuntamento. In tali casi, lo sportello non può rilasciare la CNS. 
Obblighi e responsabilità del titolare CNS

Il titolare è tenuto a custodire e utilizzare il dispositivo CNS con la massima cura e diligenza, al fine di prevenire l'uso in attività illecite o dalle quali potrebbe conseguire un danno a terzi. 

In generale, deve rispettare tutte le prescrizio riportate nelle condizioni contrattuali e nei Manuali operativi, parte integrante del contratto di rilascio e disponibili sul sito del gestore InfoCamere.

Di seguito un estratto degli obblighi:             
"Il Titolare è tenuto a: 

garantire la correttezza, la completezza e l'attualità delle informazioni fornite all'Ente Emettitore per la richiesta della CNS; 
proteggere e conservare le proprie chiavi private con la massima accuratezza al fine di garantirne l’integrità e la riservatezza; 
proteggere e conservare il codice di attivazione (PIN) utilizzato per l’abilitazione delle funzionalità della CNS, in luogo sicuro e diverso da quello in cui è custodito il dispositivo stesso; 
proteggere e conservare il codice di sblocco (PUK) utilizzato per la riattivazione della CNS in luogo protetto e diverso da quello in cui è custodito il dispositivo stesso; 
adottare ogni altra misura atta ad impedire la perdita, la compromissione o l'utilizzo improprio della chiave privata e della CNS; 
6 utilizzare le chiavi e il certificato con le sole modalità previste nel presente Manuale Operativo; 
inoltrare all'Ente Emettitore senza ritardo la richiesta di revoca o sospensione dei certificati al verificarsi di quanto previsto nel presente Manuale Operativo; 
adottare tutte le misure organizzative e tecniche idonee ad evitare danno ad altri."

 

Maggiori informazioni ...

Tipi di supporto digitali

Token Digital DNA 

Il rilascio dei dispositivi CNS con funzioni di firma digitale, esclusivamente nel formato token usb wireless, costa 70 euro nel caso di:

  • qualsiasi rilascio a persona fisica, cioè a qualsiasi cittadino maggiorenne, in possesso di codice fiscale italiano;
  • rilascio di nuova CNS a fronte di altra CNS scaduta o prossima alla scadenza dei sei anni. Attenzione: si ricorda che il termine "rinnovo" è riferito ai certificati digitali contenuti nel supporto alla scadenza intermedia dei tre anni. Il rinnovo dei certificati è disponibile solo online, direttamente sul sito del certificatore;
  • rilascio per sostituzione a seguito di furto o smarrimento di un precedente dispositivo CNS, anche se inizialmente era stato rilasciato nel formato smart card gratuito;
  • nuovo rilascio in sostituzione di CNS "bloccata" (il PUK è stato digitato erroneamente per tre volte);
  • rilascio per malfunzionamento e con garanzia scaduta, cioè dopo due anni dal rilascio. Attenzione: se il malfunzionamento si riscontra entro due anni dal rilascio, per ottenere la sostituzione gratuita occorre necessariamente contattare direttamente l'assistenza del certificatore.

Vai al pagamento online


Token Digital DNA rilascio agevolato

Esclusivamente per le persone fisiche con poteri di rappresentanza dell'impresa, il costo di rilascio del dispositivo CNS è ridotto a € 40 se si tratta di prima richiesta agevolata riferita alla posizione REA del richiedente. Si ricorda che in tali casi la ricevuta di pagamento deve essere  intestata all'impresa. Tale condizione è verificata dall'operatore di sportello incrociando i dati della persona fisica con quelli dell'impresa. Se risulta che l'impresa ha pagato la CNS a costo ridotto per un precedente legale rappresentante o a un socio,  il legale rappresentante corrente non può più ottenere la sua CNS con la riduzione di costo.            
​Nel caso il legale rappresentante richieda di rilascio di più dispositivi contemporaneamente, e sussistono le condizioni di rilascio agevolato, la riduzione di costo si applica solo una volta.

Nel caso di rilascio di CNS in sostituzione di dispositivi emessi a titolo gratuito/agevolato, il costo è sempre quello standard di 70 euro. 

In sintesi, per un legale rappresentante sono possibili le seguenti opzioni di costo:

  • 40,00 euro, nel formato token usb wireless, se ricorrono le condizioni di primo rilascio agevolato;
  • gratis, unicamente nel formato smart card, se sussistono le condizioni di primo rilascio agevolato. NB Il dispositivo smart card necessita di un apposito lettore non fornito dall'Ente;
  • 70,00 euro, nel formato token usb wireless, se non sussistono le condizioni di primo rilascio agevolato, cioè nel caso di: riduzione di costo già utilizzata, ovvero per nuovo rilascio per furto, smarrimento, malfunzionamento non in garanzia, PUK bloccato, nuovo rilascio per scadenza sei anni o mancano rinnovo ai tre anni, richieste di più dispositivi, ovvero se il legale rappresentante richiede un secondo dispositivo.

Ti serve una nuova CNS ma non sai se per la tua impresa è ancora disponibile il rilascio a costo ridotto? Leggi in questa pagina la sezione Emissione avviso pagamento pagoPA per legale rappresentante

Vai al pagamento online


Certificato di Firma remota

Il certificato di firma remota (solo firma digitale senza supporto) è disponibile esclusivamente se si è già titolari di un dispositivo CNS valido. 

Il costo della firma remota è minore se la richiesta è contestuale a quella di un dispositivo CNS. Per conoscere i costi  clicca qui.

Limitazioni servizio di sportello
  1. La Camera di commercio di Torino rilascia la CNS esclusivamente nel formato token USB wireless (Token Digital DNA - chiavetta usb con funzione bluetooth).
  2. La Camera di commercio di Torino non rilascia il  formato smart card standard. Il rilascio della smart card gratuita è disponibile, a richiesta, esclusivamente per il rilascio a legale rappresentante  d'impresa e solo una volta per impresa. Tutti i successivi rinnovi e/o rilasci saranno nel formato token DNA standard.
  3. Lo sportello non offre il servizio di rinnovo dei certificati digitali. L'utente, alla scadenza dei primi tre anni, può rinnovali, una volta sola per ulteriori tre anni. Tale rinnovo è disponibile esclusivamente online sul sito della CA - InfoCamere.
Richiedi avviso di pagamento pagoPA per effettuare il pagamento c/o ufficio postale o tabaccaio

Se invece si desidera pagare dal proprio internet banking o direttamente ad uno sportello postale o in una rivendita tabacchi, richiedi l'avviso di pagamento seguendo le istruzioni seguenti.

Per ricevere via email l'avviso di pagamento pagoPA, scrivere a cns@to.legalmail.camcom.it  (*), con oggetto “Richiesta avviso di pagamento CNS -  NOME COGNOME”,  comunicando tutti i seguenti dati della persona fisica che richiede il dispositivo CNS:

  • cognome nome 
  • codice fiscale 
  • email (non PEC)
  • cellulare
  • l'opzione di rilascio del dispositivo CNS desiderata (vedi tabella riportata qui)

(*) Questa è una casella di posta PEC “aperta”, cioè accetta indifferentemente sia PEC che email  ordinarie.

Lo sportello CNS, entro 24 ore lavorative, sulla base dei dati forniti, compila e invia l'avviso di pagamento pagoPA. L'utente riceve nella casella email comunicata, un messaggio proveniente da avviso.pagopa @ cert.camcom.it, con oggetto PAGOPA – AVVISO DI PAGAMENTO e con allegato l'avviso. 

In caso di ritardo, controllare nella posta indesiderata e, nel caso, contattare il servizio CNS (vedi contatti a fondo pagina).

L'avviso può essere pagato indifferentemente tramite il proprio internet banking (circuito CBILL/PAGOPA), oppure presso un qualunque uffici postali, tabaccai con servizio Sisal/Lottomatica. In questi ultimi casi, si consiglia di effettuare l'operazione almeno due giorni lavorativi antecedenti l'appuntamento poichè l'accredito non è sempre in tempo reale e in assenza del riscontro telematico, lo sportello non può procedere al rilascio.

Nella ricevuta di pagamento pagoPA sono riportati dei costi aggiuntivi di commissione che, anche se riportati nella ricevuta, non sono introitati dall'ente. 

Emissione avviso pagamento pagoPA per legale rappresentante

Un legale rappresentante che richieda per la prima volta un dispositivo CNS potrebbe ottenerlo a costo ridotto, se sussistono le condizioni previste dalla norma. Tale verifica è fatta dall'operatore di sportello in sede di rilascio. Al fine di pagare preventivamente i diritti di segreteria corretti, il richiedente può ottenere l'emissione di un avviso di pagamento specifico scrivendo a cns@to.legalmail.camcom.it  (*) , con oggetto “Dati pagoPA -  NOME COGNOME”,  comunicando tutti i seguenti dati dell'impresa:

  • Codice fiscale del legale rappresentante
  • Ragione sociale
  • Codice fiscale dell'impresa/ partita IVA
  • indirizzo dell’impresa
  • email (non PEC)
  • telefono (contatto certo del legale rappresentante)

(*) è una casella PEC “aperta” cioè  che accetta email anche da posta elettronica ordinaria

Lo sportello CNS, sulla base dei dati forniti, verifica la sussistenza o meno del requisito, su tutte le posizioni attive, quindi invia l'avviso di pagamento pagoPA. L'utente riceve nella casella email comunicata, un messaggio proveniente da avviso.pagopa @ cert.camcom.it e con oggetto PAGOPA – AVVISO DI PAGAMENTO. 

Nel caso di posizione diversa da quella comunicata, verrà chiesta via email preventiva conferma della posizione prescelta su cui emettere l'avviso.

In caso di ritardo, controllare nella posta indesiderata e, nel caso, contattare il servizio CNS (vedi contatti a fondo pagina).

Effettuare il pagamento dell'avviso pagoPA tramite: internet banking (circuito CBILL/PAGOPA), uffici postali, tabaccai con servizio Sisal/Lottomatica. Il prestatore del servizio di pagamento pagoPA (PSP) può applicare costi aggiuntivi di commissione che, anche se riportati nella ricevuta di pagamento, non sono introitati dall'ente. Si consiglia di effettuare l'operazione almeno due giorni lavorativi antecedenti l'appuntamento: in alcuni casi (pagamento tramite poste e altri circuiti) l'accredito non è immediato. In assenza del riscontro telematico, lo sportello non può procedere al rilascio.

Come prenotare appuntamento sportello
  1. Vai nella pagina del Centro di prenotazione
  2. Seleziona "Rilascio CNS con firma digitale / Firma remota" 
  3. Leggi le istruzioni. 
  4. Scegli l'opzione di rilascio: 
    1. solo CNS con firma digitale
    2. solo firma remota (solo se hai già una CNS ancora valida)
    3. CNS/firma digitale  + firma remota. 

Per annullare un'appuntamento, cancellare la prenotazione direttamente dal link Area clienti della pagina del Centro di prenotazione. 

Per spostare un'appuntamento: prima annullare e poi riprenotare. 

Il sistema di prenotazione appuntamento richiede (solo la prima volta) la registrazione obbligatoria anche per gli utenti già iscritti al sito istituzionale.

Prenota appuntamento

Informativa trattamento dati personali "Carta Nazionale dei Servizi - Firma digitale"             
Informativa trattamento dati personali "Prenotazione servizi di sportello"

Condividi su:
Stampa:
Ultima modifica
Lunedì, Giugno 10, 2024 - 11:39

Aggiornato il: Lunedì, Giugno 10, 2024 - 11:39

A chi rivolgersi

Servizio CNS

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino 

011 571 6250

dal lunedì al venerdì, 9.00 - 11.00. Risponditore automatico nelle altre fasce orarie.

cns@to.legalmail.camcom.it (accetta anche la posta elettronica ordinaria)