Collaudo di posa in opera

Con la Direttiva Europea 2014/32/UE (M.I.D.) il collaudo di posa in opera/verifica prima non è più necessario per la quasi totalità degli strumenti ad uso legale

Con la Direttiva Europea 2014/32/UE (M.I.D.) il collaudo di posa in opera/verifica prima non è più necessario per la quasi totalità degli strumenti ad uso legale, rimanendo valido solo per alcune tipologie tra i quali i misuratori massici di metano, indicatori di livello,... che non rientrano nella succitata direttiva, ma presentano omologazione secondo le norme nazionali.

Descrizione della procedura

Gli strumenti metrici, prima della loro immissione in uso, vanno sottoposti a controllo per accertare che presentino i requisiti formali e metrologici previsti dai relativi Decreti Ministeriali di ammissione o dai Certificati di approvazione UE.

La verifica prima può essere:

  • verifica prima nazionale
    quella che fa riferimento ai decreti Ministeriali di ammissione
  • verifica prima UE
    quella che fa riferimento ai Certificati di Approvazione UE rilasciati da appositi Organismi notificati comunitari.

La verifica prima/collaudo di posa in opera viene effettuata dai funzionari del Servizio Metrico presso gli stabilimenti dei fabbricanti o sul luogo di esercizio.
Con il D.M. 179/2000 (verifica prima nazionale) e con la Direttiva 4/5/2001 (verifica prima europea) la Camera di commercio può autorizzare i fabbricanti a lavorare in regime di autocertificazione.

Documentazione necessaria (esclusivamente per gli strumenti con omologazione nazionale)

La verifica prima può essere richiesta solo dalle ditte che rivestano la qualifica di fabbricanti metrici.

La modulistica, che dovrà essere corredata dalla ricevuta del pagamento della tariffa prevista sotto riportata, e le modalità di inoltro sono disponibili nella sezione relativa del sito.

N.B.: il modello si riterrà valido solo se firmato dal fabbricante metrico interamente digitalmente o con l'apposizione della firma analogica in entrambe le sezioni (1 e 2 pagina).

Tariffa per distributori di carburanti su strada

Riferita ai sopralluoghi effettuati nell'anno nel medesimo impianto

Codice 145

1 sopralluogo

IVA 22% inclusa

2 o più sopralluoghi

IVA 22 % inclusa

Meno di 6 strumenti

115,90 €

158,60 €

Tariffa per altri strumenti

Composta da tariffa A (trasferimento personale) + tariffa B (da moltiplicare per ogni strumento)

Tariffa A (I.V.A. 22% compresa)  per trasferimento personale e mezzi di prova

 

SEZIONE A – Tariffa per ogni richiesta presentata

IVA inclusa

140

Verifica eseguita presso il richiedente

€ 43,71

Tariffa B (I.V.A. 22% compresa) accertamento strumento/i

Codice

SEZIONE B - Tariffa per singolo strumento

IVA inclusa

146

Contalitri fissi carburante (<500 l/min)

€ 21,35

147

Contalitri fissi carburante (≥500 l/min)

€ 34,56

245

Misuratori massici di carburante (≤100 kg/min)

€ 42,70

246

Misuratori massici di carburante (>100 kg/min)

€ 86,93

247

Sonde per misura di livello

€ 42,70

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
No votes yet

Aggiornato il: 04/03/2020 - 15:43

A chi rivolgersi