Brevetti: modelli di utilità

Possono costituire oggetto di brevetto per modelli di utilità i nuovi modelli atti a conferire particolare efficacia, o comodità di applicazione, o di impiego, a macchine, o parti di esse, strumenti, utensili od oggetti di uso in genere, quali i nuovi modelli consistenti in particolari conformazioni, disposizioni, configurazioni o combinazioni di parti. Il brevetto per le macchine nel loro complesso non comprende la protezione delle singole parti. Gli effetti del brevetto per modello di utilità si estendono ai modelli che conseguono pari utilità, purchè utilizzino lo stesso concetto innovativo

Per tutte le informazioni consultare il Codice della Proprietà Industriale

Procedura di deposito

Presso la Camera di commercio si effettua il deposito in formato cartaceo delle domande per modelli di utilità.

L’orario di deposito è dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00 è possibile richiedere un appuntamento per il deposito scrivendo all’indirizzo brevetti.marchi@to.camcom.it o telefonando ai numeri indicati a piè di pagina.

Per procedere al deposito è necessario presentare compilato il "modulo per richiedente" reperibile direttamente alla pagina dell’UIBM con le relative istruzioni.  

È prevista anche la possibilità di effettuare il deposito telematico. La procedura è avviabile sul sito dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

Costi

Tasse di concessione Governativa - Diritti di deposito per il primo quinquennio

  • descrizione, riassunto e disegni in formato cartaceo € 120,00

I diritti di deposito sono corrisposti all’Agenzia delle Entrate esclusivamente attraverso l’utilizzo del modello F24. L'Ufficio ricevente fornirà all'utente il modello F24 precompilato con gli elementi identificativi corrispondenti al numero della domanda e ai codici del pagamento.

Diritti di segreteria

L’importo varia secondo i casi sotto specificati:

  • Euro 43,00 + una marca da bollo da euro 16,00 nel caso in cui il richiedente desideri una copia autentica del modulo.
  • Euro 40,00 se non si desidera la copia autentica.

Il pagamento può anche essere effettuato su bollettino di c/c postale n. 311100 intestato alla Camera di commercio di Torino, nello spazio riservato alla causale di versamento, indicare diritti di segreteria per deposito modelli.

Rinnovo

 

Il modello di utilità ha una durata massima di dieci anni a decorrere dalla data di deposito della domanda, è possibile effettuare un solo rinnovo successivo al primo quinquennio.

Il pagamento, tramite il modello F24 precompilato con gli elementi identificativi corrispondenti al numero della domanda e ai codici del pagamento, deve essere effettuato anticipatamente, entro l'ultimo giorno utile del mese corrispondente a quello in cui è stata depositata la domanda.
Trascorso detto periodo il pagamento è ammesso nei sei mesi successivi con l'applicazione del corrispondente diritto di mora*.

Gli importi sono i seguenti:

Secondo quinquennio € 500,00

Mora per il ritardo del mancato pagamento € 100,00

TAG

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?: 
Average: 3 (1 vote)

Aggiornato il: 15/02/2018 - 10:40

A chi rivolgersi

Innovazione e bandi

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Terzo piano
Il settore riceve solo su appuntamento
Per il deposito Brevetti e Marchi: dal lunedì al venerdì 9.00 - 12.00 al secondo piano

Brevetti e marchi: 011 571 6932 / 6934 / 6938 / 6939
Innovazione/Sportello APRE: 011 571 6321 / 6322 / 6323 / 6325 / 6326
Centro Patlib e lotta alla contraffazione: 011 571 6996 / 6930
PID Punto Impresa Digitale: 011 571 6323 / 6326 / 6340 / 6930