MaToSto - Marchi storici

testata matosto

Marchi Torinesi nella Storia: banca dati di marchi nazionali ed internazionali che fanno parte dell’archivio storico dell’ente

MaToSto è l’acronimo di Marchi Torinesi nella Storia ed è la banca dati che la Camera di commercio di Torino ha incominciato a creare nel 2012 per mettere a disposizione del pubblico i verbali delle domande di registrazione di marchi nazionali ed internazionali che fanno parte dell’archivio storico dell’ente.

Una ricca, articolata e preziosa raccolta storica, entro la fine dell’anno nuovamente disponibile per la libera consultazione al pubblico, che testimonia in modo significativo la storia economica del territorio e la sua evoluzione nel tempo a partire dal 1926.

In occasione di EXPO 2015, essa ha fornito i contenuti necessari per la realizzazione del progetto, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, "L'agroalimentare in Piemonte. I brand che hanno fatto la storia": un libro iconografico e una mostra itinerante sui marchi storici nel settore dell'agroalimentare.

marchi_MATOSTO.jpg

Dal 2018 MaToSto è il cuore del progetto “Percorsi sul recupero e la valorizzazione dei marchi storici della provincia di Torino”.

Si tratta di è un’iniziativa promossa dalla Camera di commercio di Torino e dall’Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro dell’Impresa e dei Diritti Sociali – ISMEL che mira alla valorizzazione dei marchi storici e che, parallelamente, affronta il tema dell’orientamento al lavoro, delle professioni e delle competenze trasversali con una particolare attenzione ad una formazione storico-economica specifica sul diritto industriale, sulla storia economica, sui luoghi della produzione e del lavoro nella Torino del ‘900, accanto a una conoscenza degli aspetti artistici dei marchi storici e della loro attualità, delle competenze di base sulle strutture informatiche, i big data e il machine learning.

Attualmente gli Istituti che hanno accolto la proposta progettuale nell’ambito dei rispettivi «percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento» (PCTO) sono l’I.P.S. Albe Steiner, l’I.I.S. Bodoni-Paravia,  l’I.I.S. Giulio Natta di Rivoli e l’Istituto Sociale Torino, ma il progetto è aperto a tutte le realtà scolastiche interessate a collaborare, come pure a tutte le imprese del Torinese disposte a rintracciare con noi marchi con una storia, ma caduti in disuso, per farli rivivere attraverso nuove esperienze imprenditoriali capaci di riproporre la tradizione con prodotti e procedure innovative.

Chi sia interessato ad ottenere informazioni sulla banca dati e sul progetto, potrà rivolgersi a matosto@to.camcom.it

TAG

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
No votes yet

Aggiornato il: 24/04/2019 - 08:00

A chi rivolgersi

Innovazione e bandi

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Terzo piano
Sportello deposito Brevetti e Marchi: dal lunedì al venerdì 9.00 - 12.00
Tutti gli altri servizi ricevono solo su appuntamento

Brevetti e marchi: 011 571 6934 / 6938 / 6939
Innovazione/Sportello APRE: 011 571 6321 / 6322 / 6323 / 6325 / 6326
Centro Patlib e lotta alla contraffazione: 011 571 6996 / 6930
Sportello Tutela Proprietà Industriale: 011 571 6930 / 6934
PID Punto Impresa Digitale: 011 571 6323 / 6326 / 6340 / 6930

innovazione@to.camcom.it
Brevetti e marchi: brevetti.marchi@to.camcom.it
Centro Patlib: patlib@to.camcom.it
Sportello Tutela Proprietà Industriale: sportello.tpi@to.camcom.it
Sportello APRE: innovazione@to.camcom.it
PID Punto Impresa Digitale: pid.torino@to.camcom.it