Incentivi

Il MISE ha pubblicato Bandi per la valorizzazione di brevetti, marchi, disegni e per il trasferimento tecnologico delle attività di R&S. Le risorse finanziarie disponibili sono circa 50 milioni di euro.

Qui di seguito il prospetto con i principali elementi delle 6 procedure di concessione dei relativi finanziamenti rese pubbliche dal Ministero dello Sviluppo economico. Ulteriori informazioni sulle agevolazioni sono reperibili sul sito del Ministero dello Sviluppo economico.

Brevetti +

Agevolazione in conto capitale per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.
I beneficiari possono essere micro, piccole e medie imprese, comprese le start up innovative, cui è riservato il 15% delle risorse stanziate.
Le domande di concessione devono essere presentate a Invitalia dal 30 Gennaio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse.

Disegni +4

Agevolazione in conto capitale per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 - Produzione)  e alla commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 – Commercializzazione).
I beneficiari possono essere micro, piccole e medie imprese.
Le domande di concessione devono essere presentate a Unioncamere dal 27 Febbraio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse.

Marchi +3

Agevolazione in conto capitale per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla registrazione di marchi europei e marchi internazionali.
I beneficiari possono essere imprese di micro, piccola e media dimensione.
Le domande di concessione devono essere presentate ad Unioncamere dal 30 marzo 2020 e fino a esaurimento delle risorse.

Bando Poc (Proof of Concept)

Vengono finanziati programmi di valorizzazione di brevetti, attraverso progetti Proof of Concept (PoC), al fine di innalzarne il livello di maturità tecnologica.
I beneficiari possono essere università, enti pubblici di ricerca ed istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS).
Le domande di concessione devono essere presentate ad Invitalia dal 13 gennaio 2020 al 27 febbraio 2020.

Bando Utt

Bando per il finanziamento di progetti di potenziamento e capacity building degli Uffici di trasferimento tecnologico (Utt) delle università italiane, degli enti pubblici di ricerca italiani e degli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico.
Vengono finanziati progetti per il potenziamento degli uffici di trasferimento tecnologico al fine di aumentare l’intensità dei flussi di trasferimento tecnologico verso il sistema delle imprese.
I beneficiari possono essere università, enti pubblici di ricerca ed  istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS).
Le domande di concessione devono essere presentate alla DGTPI-UIBM dal 16 dicembre  2019 al 14 febbraio 2020.

 

Oltre ai 5 Bandi di cui sopra, segnaliamo una nuova, ulteriore agevolazione del MISE, con l'obiettivo di sostenere le start up innovative nel percorso di brevettabilità e di valorizzazione dei loro investimenti tecnologici e digitali:

Bando “Voucher 3I – Investire In Innovazione”

È stato pubblicato il 3 dicembre 2019 in Gazzetta ufficiale il decreto attuativo sul “Voucher 3I – Investire In Innovazione” , previsto nel Decreto Crescita, che ha l’obiettivo di sostenere le start up innovative nel percorso di brevettabilità e di valorizzazione dei loro investimenti tecnologici e digitali. Per la misura sono disponibili risorse finanziarie pari a 6,5 milioni di euro per ciascun anno del triennio 2019-2021.
Nel decreto sono stabiliti sia i servizi che potranno essere acquisiti dalle imprese interessate sia gli importi concessi tramite il Voucher 3I:

  • 2.000 euro per i servizi di consulenza relativi alle ricerche di anteriorità preventive e alla verifica della brevettabilità dell’invenzione;
  • 4.000 euro per i servizi di consulenza relativi alla stesura della domanda di brevetto e di deposito presso l’UIBM;
  • 6.000 euro per i servizi di consulenza relativi al deposito all’estero della domanda nazionale di brevetto.

I termini e le modalità operative per la presentazione delle domande, gestite da Invitalia, saranno definite con un successo provvedimento ministeriale.

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
No votes yet

Aggiornato il: 21/01/2020 - 10:16