Incentivi per brevetti, marchi e disegni

I bandi e gli incentivi per la valorizzazione di brevetti, marchi, disegni e per il trasferimento tecnologico delle attività di R&S

NOVITÀ

Si segnala che è on line il portale del MISE incentivi.org.it dove è possibile scoprire le agevolazioni disponibili utilizzando diversi parametri di ricerca (dimensioni impresa, finalità e importo investimento, regione).

I bandi in materia di tutela della Proprietà intellettuale attualmente operativi sono:

Fondo Salvaguardia Imprese a favore di marchi storici e imprese di rilevanza strategica

A partire dalle ore 12 del 2 febbraio 2021 possono essere presentate allo sportello online dedicato le domande di accesso al Fondo Salvaguardia Imprese, che acquisisce partecipazioni dirette di minoranza nel capitale di rischio di imprese in difficoltà economico-finanziaria.

Le aziende che si candidano dovranno proporre un piano di ristrutturazione per garantire la continuità di impresa e salvaguardare l’occupazione, attivando capitali a sostegno dell’attuazione del piano stesso.

Il Fondo è stato istituito con una dotazione di 300 milioni di euro per trovare soluzioni alle crisi aziendali attraverso nuovi processi di ristrutturazione e fronteggiare le conseguenze del Covid sul tessuto produttivo del Paese.

La gestione della misura è affidata a Invitalia, che effettua l’operazione di investimento unitamente e contestualmente a:

  • investitori privati indipendenti che apportino almeno il 30% delle risorse previste (nel caso di operazioni a favore di imprese in difficoltà non ai sensi degli orientamenti comunitari);
  • all’impresa proponente e/o ad altri investitori che garantiscano un contributo proprio pari ad almeno il 25% per le piccole imprese, 40% medie imprese e 50% grandi imprese (nel caso di operazioni a favore di imprese in difficoltà ai sensi degli orientamenti comunitari).

L’intervento complessivo per ogni singola operazione non potrà superare i 10 milioni di euro. La durata della partecipazione sarà di 5 anni con condizioni per l’exit definite già nell’operazione di investimento.

Le imprese che intendono richiedere l'accesso al Fondo devono aver prioritariamente avviato un confronto presso la struttura per la crisi d’impresa del Ministero dello Sviluppo economico, soddisfacendo inoltre almeno una delle seguenti condizioni:

  • essere titolari di marchi storici di interesse nazionale;
  • essere società di capitali con numero di dipendenti superiore a 250;
  • detenere beni e rapporti di rilevanza strategica per l’interesse nazionale, indipendentemente dal numero degli occupati.

 Per ulteriori informazioni: https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/fondo-salvaguardia-imprese

Fondo per le PMI «Ideas Powered for business» dell'EUIPO

Il Fondo per le PMI «Ideas Powered for business» fornisce sostegno finanziario alle piccole e medie imprese (PMI) dell’UE per la protezione dei loro diritti di proprietà intellettuale (PI). Le PMI possono richiedere voucher che danno accesso a un rimborso parziale.
Il Fondo per le PMI è un’iniziativa della Commissione europea attuata dall’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO).

Questi gli elementi chiave del bando:

  • Fino a 2 250 EUR di sostegno finanziario per gestire e proteggere la PI aziendale
  • Procedura di domanda rapida e semplice
  • Vasta gamma di attività/servizi interessati (marchi, disegni o modelli e brevetti)
  • Ampia varietà di tariffe ammissibili al rimborso
  • Alti tassi di rimborso (dal 50 % al 90 % a seconda dell’attività di PI)
  • Possibilità di fare domanda in qualsiasi momento tra il 10/01/2022 e il 16/12/2022

Informazioni e aggiornamenti sono reperibili qui 


 

Contributi per la promozione all’estero dei marchi collettivi e di certificazione

E’ in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana il decreto direttoriale 3 ottobre 2022 che rende operativa per l’annualità 2022 l’agevolazione per la promozione all’estero di marchi collettivi e di certificazione.

Dal 22 novembre 2022 e fino al 22 dicembre 2022 le associazioni rappresentative delle categorie, i consorzi di tutela di cui all’art. 53 della legge 24 aprile 1998, n.128, e altri organismi di tipo associativo o cooperativo potranno presentare, al soggetto gestore Unioncamere, le domande per l’accesso alle agevolazioni, previste nella misura massima di 150.000,00 euro, a fronte di iniziative di promozione all’estero del marchio collettivo o di certificazione da realizzare entro i 10 mesi successivi alla concessione del finanziamento, a valere sullo stanziamento del 2022. I criteri e le modalità di applicazione sono riportati nel predetto decreto.

La modulistica è scaricabile dal sito dedicato www.marchicollettivi2022.it

 

Brevetti+, Disegni+ e Marchi+: esauriti i bandi per 46 milioni di euro di contributi

Con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del decreto direttoriale 7 giugno 2022 di programmazione delle risorse da assegnare per l’annualità 2022 alle misure Brevetti+Disegni+ e Marchi+ ha preso avvio il percorso per la riapertura dei bandi, così come previsto dalle Linee di intervento strategiche sulla proprietà industriale per il triennio 2021-2023 adottate con il D.M 23 giugno 2021.

La dotazione finanziaria complessiva di 46 milioni di euro da destinare ai contributi alle PMI è così ripartita: 30 milioni per Brevetti+ (che viene incrementata di 10 milioni grazie alle  risorse del PNRR)14 milioni per Disegni+2 milioni per Marchi+.

Le nuove versioni dei bandi vanno in continuità con quelli dell’anno precedente.

Le domande di contributo si sono potute presentare a partire:

  • dal 27 settembre 2022 per Brevetti+   
    ATTENZIONE: Alle ore 13:24 del 27/09/2022 con Decreto Direttoriale Mise lo sportello Brevetti+ è stato chiuso per esaurimento della dotazione finanziaria complessiva.
  • dall’11 ottobre per Disegni+
    ATTENZIONE: Alle ore 10:22 del 11/10/2022 con Decreto Direttoriale Mise lo sportello Disegni+ è stato chiuso per esaurimento della dotazione finanziaria complessiva.
  • dal 25 ottobre per Marchi+
    ​​ATTENZIONE: Alle ore 14:52 del 8/11/2022 con Decreto Direttoriale Mise lo sportello Marchi+ è stato chiuso per esaurimento della dotazione finanziaria complessiva.

Di seguito sono scaricabili le versioni integrali dei tre bandi, mentre gli avvisi relativi alla loro adozione sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale del 5 Agosto 2022 n.182

Decreto direttoriale 7 giugno 2022 pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 156 del 6 luglio 2022

Il Punto Impresa Digitale della Camera di commercio di Torino ha proposto il 22 settembre un webinar di approfondimento gratuito sul contenuto dei tre Bandi.

Bandi incentivi 2021 dell'UIBM 

Terminate le attività istruttorie del gruppo dei bandi (Brevetti+, Disegni+ e Marchi+) resi operativi tra settembre e ottobre 2021 da parte dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi: sono state approvate e finanziate 1.968 domande per un totale di 40,4 milioni di euro di agevolazioni concesse.

Vedi il prospetto con il dettaglio sullo stato di avanzamento delle misure al 30 aprile 2022

 

 

Condividi su:
Stampa:

Aggiornato il: 18/11/2022 - 09:13

A chi rivolgersi

Innovazione e bandi

Via San Francesco da Paola, 24 -10123 Torino - Terzo piano
 

Innovazione/Sportello APRE: 011 571 6321 / 6322 / 6323 / 6325 / 6326
PID Punto Impresa Digitale: 011 571 6320 / 6340 / 6321
Brevetti e marchi: 011 571 6397 / 6939/ 6996
Sportello Tutela Proprietà Industriale: 011 571 6930
Centro Patlib e lotta alla contraffazione: 011 571 6996 / 6930

Innovazione/Sportello APRE: innovazione@to.camcom.it
PID Punto Impresa Digitale: pid.torino@to.camcom.it
Brevetti e marchi: brevetti.marchi@to.camcom.it
Centro Patlib: patlib@to.camcom.it
Sportello Tutela Proprietà Industriale: sportello.tpi@to.camcom.it
Ti potrebbe interessare anche