Altri finanziamenti per la digitalizzazione

Finanziamenti e bandi relativi ai processi e alle tecnologie "4.0"

  • Contributi per lo sviluppo di un approccio ambientale nelle MPMI- Linea C-Smart working.  Il sistema delle Camere di commercio piemontesi  a fianco della Regione Piemonte nel cercare di supportare le imprese durante l'emergenza Covid-19. In particolare, le Camere di Commercio hanno deciso di contribuire al finanziamento degli investimenti aziendali in digitalizzazione, ossia hardware e software utili per lo smart working. Agevolazioni fino a 5.000 euro. Tutti i contributi sono a fondo perduto e cumulabili con gli incentivi statali. Il soggetto gestore sarà Unioncamere Piemonte, l’associazione regionale delle Camere di commercio. Domande a partire dal 31 luglio 2020.

  • "Transizione 4.0"(già "Industria 4.0") è il piano nazionale che prevede una serie di agevolazioni per aiutare il sistema imprenditoriale italiano ad affrontare la sfida della quarta rivoluzione industriale. Segnaliamo che importanti novità sono state previste per il 2020 dalla Legge di Bilancio 2020 (Legge 260/2019, pubblicata sulla G.U. n. 304 del 30/12/2019. . In particolare, superammortamento e iperammortamento sono stati trasformati in crediti di imposta e il credito di imposta sulle spese in R&S è stato ampliato agli investimenti in innovazione e design. Per saperne di più, scarica la nostra scheda informativa Da "Industria 4.0” a “Transizione 4.0” (Rev 2 - file PDF).

  • Voucher MISE "Innovation Manager".  Si tratta di un'agevolazione a fondo perduto, sotto forma di voucher, prevista dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) per l’acquisizione da parte di Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) di prestazioni consulenziali specialistiche finalizzate a sostenere i processi di trasformazione digitale. Per quanto riguarda il primo bando, le imprese interessate potevano predisporre la domanda fino al 6 Dicembre 2019 h. 12 (il termine, originariamente fissato per il 26 novembre, è stato prorogato dal MISE) e inviarla - tramite l'apposita piattaforma telematica - a partire dal 12 Dicembre 2019 (h. 10). A fronte delle numerose istanze di accesso, superiori alla dotazione finanziaria disponibile, il MISE ha disposto la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni con effetto dal 13 dicembre 2019; l'elenco dei soggetti ammissibili all'agevolazione è pubblicato su questa pagina; da notare che, con Decreto ministeriale di gennaio 2020, è stata aumentata le dotazione finanziaria del bando in modo da poter finanziare tutte le imprese ammissibili. Un secondo bando a valere sulla presente misura è atteso per fine 2020. Scopri di più

  • Simest: finanziamenti per e-commerce all'estero. Simest finanzia a tasso agevolato lo sviluppo di soluzioni di E-Commerce in Paesi extra UE attraverso l’utilizzo di un Market Place o la realizzazione di una piattaforma informatica sviluppata in proprio per la diffusione di beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano. Scopri di più

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 2.2 (5 votes)

Aggiornato il: 03/08/2020 - 16:27

A chi rivolgersi