Osservatorio sulla componentistica automotive italiana

testata componentistica

Uno strumento di conoscenza e studio del comparto, volto a cogliere i mutamenti che stanno interessando la filiera della componentistica automotive italiana

Avviato oltre vent’anni fa su iniziativa dell’ente camerale torinese, l’Osservatorio sulla componentistica automotive italiana rappresenta uno strumento di conoscenza e studio del comparto, volto a cogliere i mutamenti che stanno interessando la filiera della componentistica automotive italiana, pur con un robusto impianto metodologico e un nucleo centrale della ricerca ormai consolidati. Al fine di rendere l’Osservatorio sempre più rappresentativo e aderente alla realtà produttiva, inoltre, è stata fatta la scelta di dedicare approfondimenti di ricerca che, di anno in anno, vanno a intercettare nuovi trend e a monitorare specifici ambiti regionali.

In continuità con le passate edizioni, anche nel 2021 l’Osservatorio sulla componentistica automotive italiana è stato realizzato grazie all’attività di rilevazione che ha coinvolto il sistema imprenditoriale del settore e che, per il quinto anno consecutivo, è stata condotta grazie alle diverse competenze e alla condivisione di professionalità ed esperienze sull’ambito in esame dei tre soggetti del gruppo di ricerca composto dalla Camera di commercio di Torino, dall’ANFIA e dal CAMI del Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

L’edizione 2021 dell’Osservatorio sulla componentistica automotive italiana conta un universo di riferimento composto da 2.203 imprese con sede legale in Italia. Nell’anno 2020, le imprese che compongono l’universo della componentistica automotive hanno generato un fatturato stimato pari a 44,8 miliardi di euro e impiegato oltre 161.400 addetti. Rispetto all’anno precedente, il volume d’affari è ulteriormente calato dell’11,9%, accompagnato dalla contestuale diminuzione del numero di addetti (-1,5% a fronte del +0,6% del 2019). Nel Nord-Ovest, le regioni più rappresentative restano il Piemonte, con il 33,5% del totale italiano (737 imprese) e la Lombardia, che con oltre 600 imprese rappresenta il 27,4% dell’universo della filiera. Nel 2020, i fornitori piemontesi hanno fatturato 15,8 miliardi di euro (il 35,8% del totale nazionale), con un calo del 13,8% rispetto all’anno precedente, confermando il trend riscontrato anche a livello italiano.

All’indagine della presente edizione dell’Osservatorio hanno partecipato complessivamente 477 imprese della filiera, con un tasso di risposta del 21,7%.

L'ultima edizione del rapporto è disponibile anche sul portale web di ANFIA

Indagini degli anni precedenti

Scarica il rapporto 2020 (220 pagine, 2,48 Mb)

Scarica il rapporto 2019 (309 pagine, 2,3 Mb)

Scarica il rapporto 2018 (279 pagine, 2,0 Mb)

Scarica il rapporto 2017 (231 pagine - 5.0 Mb)

Scarica il rapporto 2016 (210 pagine, 5,7 Mb)

Scarica il rapporto 2014/15 (167 pagine, 5,0 Mb)

Scarica il rapporto 2013 (98 pagine, 3.2 Mb)

Scarica il rapporto 2012 (99 pagine - 3,5 Mb)

Scarica il rapporto 2011 (115 pagine, 2,5 Mb)

Scarica il rapporto 2010 (120 pagine, 2.2 Mb)

Scarica il rapporto 2009 (107 pagine, 2,0 Mb)

Scarica il rapporto 2008 (110 pagine, 2.4 Mb)

Scarica il rapporto 2007 (107 pagine, 1,3 Mb)

Scarica il rapporto 2006 (153 pagine, 1,2 Mb)

Scarica il rapporto 2005 (95 pagine, 668 Kb)

Scarica il rapporto 2004 (135 pagine, 668 Kb)

Scarica il rapporto 2003 (131 pagine, 552 Kb)

Scarica il rapporto 2002 (27 pagine, 637 Kb)

 

   

 

Condividi su:
Stampa:

Aggiornato il: 09/03/2022 - 15:13

A chi rivolgersi

Studi e Statistica

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Primo piano
dal lunedì al giovedì 9.00 - 12.15; 14.30 - 15.45
venerdì 9.00 - 12.15

Studi: 011 571 4701 / 4702 / 4703
Statistica: 011 571 4711 / 4706
Centro di documentazione (temporaneamente l'attività è sospesa): 011 571 4700

studi@to.camcom.it 
Statistica: statistica@to.camcom.it
Centro di documentazione (temporaneamente l'attività è sospesa): documentazione@to.camcom.it

studi.statistica@to.legalmail.camcom.it
Centro di documentazione (temporaneamente l'attività è sospesa): biblioteca@to.legalmail.camcom.it