Sei in Aggiornato il: 5 Febbraio 2016

Nuove imprese

Condividi questa pagina

Termine ordinario

  • le imprese che chiedono l’iscrizione al Registro delle imprese, oppure che denunciano l’apertura di una unità locale/sede secondaria,
  • i soggetti, fisici o collettivi, che chiedono l’iscrizione al REA

devono pagare il diritto

  • contestualmente alla domanda presentata al Registro delle imprese, oppure
  • entro 30 giorni con modello F24.

 

Termine con il ravvedimento

Se non è stato rispettato il termine ordinario, si può ancora sanare spontaneamente la violazione commessa, usufruendo del cosiddetto “ravvedimento operoso”.

Il termine per il calcolo di 30 giorni per il ravvedimento breve, o dell’anno per il ravvedimento lungo, decorre dal 31° giorno successivo alla presentazione della domanda di iscrizione o di apertura unità locale

ATTENZIONE: se l’impresa effettua il versamento con ravvedimento oltre i suddetti termini, sarà soggetta alle sanzioni previste dal D.M. n. 54/2005, anche se gli importi sono corretti.

 


Ti è stata utile questa pagina?: