Sei in Aggiornato il: 30 Giugno 2016

Protesti

La Camera di commercio è per legge l'Ente competente, in via esclusiva, alla pubblicazione nel Registro Informatico dell'elenco ufficiale dei protesti di cambiali, assegni e tratte accettate, levati nella provincia di Torino.

Condividi questa pagina

AVVISO: si comunica che dall'11 aprile 2016 il Registro Informatico dei protesti svolgerà l'attività di sportello al primo piano di Palazzo Affari anzichè al secondo.

 

Normativa di riferimento

Modalità di deposito istanze

Le istanze possono essere presentate direttamente allo sportello del Registro Informatico dei Protesti in Via San Francesco da Paola 24, Torino aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.15 o inviate a mezzo posta.

Qualora l’istanza venga depositata allo sportello da soggetto diverso dall’interessato, il modulo deve essere firmato dal presentatore allegando fotocopia del documento d’identità dell’interessato.
 

Costi

  • 8 Euro per ogni titolo protestato oggetto di qualsiasi tipologia di istanza, da pagarsi direttamente allo sportello del Registro Informatico dei protesti o tramite versamento su c/c postale n. 311100 intestato alla Camera di commercio di Torino;
  • Marca da bollo da 16 Euro da apporre su ogni istanza
  • Marca da bollo da 2 Euro da apporre sulle quietanze di pagamento NON redatte come "Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 445/2000)"
     

Regolamento per la gestione del Registro Informatico dei Protesti

 

Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: