Sei in Aggiornato il: 16 Settembre 2016

Torino DOC

Condividi questa pagina
Testata Torino DOC

 

TORINODOC è la selezione enologica realizzata dalla Commissione di degustazione della Camera di commercio di Torino e dal suo Laboratorio Chimico, in collaborazione con l’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino.

Per il 2017-2018 la Commissione ha giudicato i vini di 47 aziende rappresentativi delle 7 Denominazioni di origine torinesi: oltre alla DOCG Erbaluce di Caluso, le 6 DOC – Carema, Canavese, Freisa di Chieri, Collina Torinese, Pinerolese e Valsusa. Produzioni tutte da gustare, caratterizzate da grande qualità e da una forte identità territoriale.

Scarica il depliant e scopri per ogni azienda selezionata, il vino che ha ottenuto il punteggio più elevato.

In attesa della nuova guida, scarica l'edizione 2014-2015(188 pagine, 6.3 Mb)

 

Il progetto

TORINO DOC promuove la viticoltura torinese di qualità, e in particolare i vini che superano la Selezione enologica organizzata ogni due anni dall’ente camerale.

Nata nel 2006, negli anni ha raccolto l’apprezzamento di esperti e appassionati, in Italia e all’estero, tanto da essere utilizzata anche come strumento didattico: “TORINO DOC” racconta infatti il ricco territorio vitivinicolo della provincia, l’Erbaluce DOCG di Caluso, le 6 DOC torinesi (Carema, Canavese, Freisa di Chieri, Collina Torinese, Pinerolese, Valsusa) con un offerta complessiva di 34 tipologie di vini, descrivendo anche i percorsi enoturistici della Strada Reale dei Vini Torinesi.

Questa quarta edizione di “Torino DOC” propone molte novità. Innanzitutto l’inserimento dei codici QR per ogni etichetta presentata, uno strumento che avvicina il pubblico alle aziende, rendendo interattivo e trasparente il rapporto tra produttore e consumatore.
Inoltre, viene presentato in anteprima il progetto di monitoraggio condotto dal Laboratorio Chimico Camera Commercio Torino per integrare l’esame delle qualità organolettiche dei vini con l’analisi delle loro proprietà chimiche: i risultati rivelano che i vini della nostra provincia, oltre ad essere piacevoli al palato, sono anche sicuri.

Un nuovo capitolo è poi dedicato a “7 ricette per 7 DOC”, che arricchiscono il volume di sapori e profumi, con indicazioni preziose per cucinare piatti della tradizione. È stato aggiornato il capitolo dedicato al piacere del vino, a come si prepara, si serve, si degusta, si conserva.

La seconda parte del volume rimane invece dedicata ai produttori e ai loro vini che hanno superato la selezione realizzata ogni due anni dalla Commissione di degustazione della Camera di commercio di Torino.
Sono ben 41 i produttori presenti nelle pagine di “TORINO DOC 2012-2013”, tra cui – anche questa è una novità - i vigneti cittadini di Villa della Regina. In crescita anche i campioni giudicati “eccellenti”: 16 quest’anno.

Nel volume poi è dato spazio alle attività della Federazione Alto Piemonte, dell’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino e del Laboratorio Chimico della Camera di commercio di Torino, partner ormai consolidati della Selezione.

Selezione aziende Torino DOC

La Camera di commercio di Torino ed il Laboratorio Chimico Camera di Commercio di Torino nell’ambito delle finalità istituzionali volte alla promozione della realtà imprenditoriale provinciale, collaborano ad un’iniziativa di valorizzazione dei vini doc della provincia di Torino, finalizzata alla pubblicazione della quinta edizione della guida “Torino DOC”.

Il progetto, che si avvale del supporto dei Consorzi di Tutela Vini d.o.c., del Consorzio “Alto Piemonte” e dell’Enoteca Regionale dei vini della provincia di Torino, si concretizzerà in un primo momento di selezione dei vini ad opera dei membri della Commissione di degustazione vini doc della Camera di commercio di Torino.

I vini selezionati che otterranno adeguato punteggio – come da Regolamento allegato - verranno inseriti nella pubblicazione di cui sopra.

Si precisa che la selezione avrà luogo presso i locali dell’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino.

Il prelievo dei campioni di vino sarà effettuato presso le aziende da personale del Laboratorio Chimico della Camera di commercio di Torino a partire da martedì 5 novembre sino a martedì 12 novembre p.v. secondo quanto previsto dall’allegato denominato “Vademecum”.

Eventuali ulteriori chiarimenti che si rendessero necessari saranno forniti dal Settore Promozione - tel.: 011.5716388-6396, fax: 011.5716381, e-mail: agroalimentare@to.camcom.it. Si prega di specificare nel campo “oggetto”, il titolo dell’iniziativa “Torino DOC”.

In previsione della pubblicazione della guida sunnominata e per rendere più agevole la gestione delle operazioni di selezione e traduzione dei testi, si prega, altresì, di inviare una presentazione dell’azienda con particolare riferimento alla sua storia, alla sua attività ed alle particolarità che la contraddistinguono dal punto di vista dei processi produttivi utilizzati e/o del prodotto, precisando, altresì, i punti vendita in cui è possibile acquistare i vini presentati per la selezione.

Al fine di consentire la partecipazione delle aziende interessate, si riportano in allegato la modulistica  ed i materiali (regolamento, domanda, vademecum) necessari per la formale adesione. Nel precisare che la partecipazione è a titolo gratuito, si richiede di inoltrare via fax la domanda di partecipazione entro e non oltre le ore 17:00 di lunedì 21 ottobre p.v. al seguente numero 011.5716381.

 

 

Edizioni precedenti

Torino DOC è una pubblicazione periodica che ha avuto diverse edizioni: puoi scaricare qui tutte le edizioni in PDF.

 

 


Ti è stata utile questa pagina?: