Vincenzo Ilotte rieletto nel Consiglio della Federazione Mondiale delle Camere di commercio

Comunicato stampa del 20 dicembre 2019

Il riconoscimento consolida il ruolo internazionale dell’ente camerale torinese.

Con una votazione che ha coinvolto le Camere di commercio di oltre 100 Stati facenti parte dell’ICC - World Chambers Federation, il Presidente della Camera di commercio di Torino Vincenzo Ilotte è stato riconfermato tra i componenti del Consiglio Generale della Federazione per il triennio 2020-2022, dopo il triennio 2017- 2019.

Questa rielezione conferma la stima e la fiducia che la World Chambers Federation ha nei confronti di Torino e della nostra Camera di commercio. Il mio contributo durante i prossimi tre anni del Consiglio si concentrerà nel proseguimento e nel rafforzamento di alcuni temi che ritengo fortemente strategici per l’Associazione – dichiara Vincenzo Ilotte. – Innanzi tutto rafforzare la reputazione del marchio ICC WCF in tutto il mondo, promuovendo i suoi servizi e ampliando la rete, anche attraverso la crescita del Congresso mondiale della Camere di commercio, l'unico evento internazionale che meglio rappresenta la sua immagine. Inoltre è fondamentale sviluppare il supporto che il Consiglio WCF può offrire alle sue Camere associate, attraverso iniziative concrete di networking internazionale, scambio di delegazioni, business matching e cooperazione su progetti comuni”.

Ha certamente pesato nella rielezione l’impegno del Presidente Ilotte nella “ICC WCF Chambers Climate Coalition”, dove ha firmato la dichiarazione, comune a molte Camere nel mondo e secondo quanto sottolineato dai pareri scientifici internazionali, a favore dell’attuazione di pratiche ecosostenibili che ci stanno portando ad un’economia circolare.  

Sicuramente le emissioni di CO² sono uno dei principali fattori di cambiamento climatico – commenta Ilotte. – Cercherò quindi, anche nel Consiglio della WCF, di far sviluppare le tecnologie basate su energie rinnovabili, spingendo le aziende internazionali a dare un forte segnale in questa direzione”.

Che cos’è ICC - World Chambers Federation
La World Chambers Federation fa parte dell’ICC-International Chamber of Commerce. L’ICC, nata nel 1919, include nella sua rete oltre 6 milioni di imprese, camere di commercio ed organizzazioni imprenditoriali presenti in oltre 130 Paesi. Promuove un sistema aperto di commercio e investimenti attraverso l'iniziativa privata quale fattore determinante di produttività e di benessere e opera come portavoce degli interessi delle imprese presso le più autorevoli sedi internazionali, come ONU, WTO, WCO e G20. Nel 1951 ICC ha creato la WCF - World Chambers Federation per favorire la cooperazione e lo scambio di best practice tra le Camere di commercio nazionali. È un organismo non governativo e non politico, che rappresenta gli interessi delle Camere di commercio nazionali e locali, di diritto pubblico e privato. Ha sede a Parigi e raggruppa oltre 12.000 Camere di commercio nel mondo.

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
No votes yet

Aggiornato il: 20/12/2019 - 10:18

A chi rivolgersi