Variazione della residenza dell'imprenditore individuale

L'impresa individuale è tenuta ad iscrivere nel Registro delle imprese, al fine di aggiornare le relative informazioni, la variazione dell'indirizzo della residenza anagrafica del titolare.

Riferimenti normativi: art. 2196 c.c., art. 18 del D.P.R. 581/1995.

Termine: nessuno.

Soggetti obbligati: nessuno.

Soggetti legittimati:

  • titolare
  • procuratore
  • professionista incaricato.

Per informazioni sulle modalità di firma consulta la pagina Sottoscrizione

Modulistica:

Modello I2 compilato nel riquadro relativo alla "RESIDENZA ANAGRAFICA"

Importi:

  • € 18,00 per diritti di segreteria
  • € 17,50 per imposta di bollo.

Avvertenze:

  • Imprenditore incapace di agire: in caso di imprenditore incapace di agire (minore non emancipato e interdetto), la domanda deve essere sottoscritta dal rappresentante legale dell’incapace.
  • Imprenditore senza fissa dimora: non sono iscrivibili nel R.I. le imprese individuali di persone senza fissa dimora1, seppure iscritte nell’Anagrafe del Comune di riferimento.

1Come da parere MiSE Prot. n. 01400480 del 13 ottobre 2010.

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 2.3 (13 votes)

Aggiornato il: 17/10/2018 - 16:06

A chi rivolgersi