Torino DOC

testata Torino DOC

La selezione dei vini DOC e DOCG piemontesi di qualità della provincia di Torino realizzata con tecnici ed esperti degustatori

TORINO DOC è la selezione enologica realizzata dalla Camera di commercio di Torino e dal suo Laboratorio Chimico, in collaborazione con l’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino.

Per il 2021-2022 la Commissione composta dai Tecnici ed Esperti degustatori della Camera di commercio di Torino ha giudicato positivamente 165 vini di 44 aziende rappresentativi delle 7 Denominazioni di origine torinesi: oltre alla DOCG Erbaluce di Caluso, le 6 DOC – Carema, Canavese, Freisa di Chieri, Collina Torinese, Pinerolese e Valsusa.

Sono stati valutati come eccellenti 29 vini (3 cavatappi) e sono 102 i vini ottimi (2 cavatappi), 34 i buoni (1 cavatappi). Sette le nuove aziende che entrano a far parte della famiglia Torino DOC: 5 nella zona vitivinicola del Canavese, una per l’area della Collina Torinese e una del Pinerolese.

Produzioni tutte da gustare, caratterizzate da grande qualità e da una forte identità territoriale.

Scarica il depliant 2021/22 e scopri per ogni azienda selezionata, il vino che ha ottenuto il punteggio più elevato.

Visita anche il sito www.torinodoc.com  dove puoi trovare tutti gli aggiornamenti e le novità sul progetto.

In attesa della nuova guida, scarica l'edizione 2019/20 (180 pagine, 400 Kb)

 

Il progetto

TORINO DOC promuove la viticoltura torinese di qualità, e in particolare i vini che superano la Selezione enologica organizzata ogni due anni dall’ente camerale.

Nata nel 2005, negli anni ha raccolto l’apprezzamento di esperti e appassionati, in Italia e all’estero, tanto da essere utilizzata anche come strumento didattico : “TORINO DOC” racconta infatti il ricco territorio vitivinicolo della provincia, l’Erbaluce di Caluso DOCG e le 6 DOC torinesi, (Carema, Canavese, Freisa di Chieri, Collina Torinese, Pinerolese, Valsusa) con un offerta complessiva di 34 tipologie di vini, descrivendo anche i percorsi enoturistici della Strada Reale dei Vini Torinesi.

Le finalità del progetto sono:

a) valorizzare, per ogni singola zona di produzione, la migliore produzione enologica della provincia di Torino, favorendone la conoscenza e l’apprezzamento in Italia e all’estero;
b) stimolare le aziende vitivinicole al miglioramento del prodotto;
c) orientare il consumatore nella scelta dei vini predetti dando suggerimenti circa il loro migliore accostamento alla gastronomia locale;
d) valorizzare i vini delle aree montane e dei territori svantaggiati.

Ogni vino è valutato in forma anonima da una commissione che esprime un giudizio su un’unica scheda compilata dal presidente e controfirmata da tutti i componenti. Il risultato è calcolato operando la media aritmetica delle valutazioni espresse individualmente da parte di ciascun componente della commissione, previa eliminazione della valutazione più elevata e di quella più bassa.

I vini che ottengono il punteggio minimo di 80/100 vengono inseriti nella Guida. I giudizi sono attribuiti secondo il metodo “Union Internationale des Oenologues” in base alle seguenti fasce di merito: buono da 80 a 84 centesimi, ottimo da 85 a 89 centesimi, eccellente 90 o più centesimi. Il superamento della selezione enologica costituisce anche titolo per l’ammissione dei vini selezionati presso l’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino.

I risultati delle valutazioni relative alle degustazioni vengono resi pubblici in occasione di un’apposita manifestazione. Ai vini selezionati viene data ampia divulgazione nelle sedi opportune (operatori economici, ristoratori, enoteche, stampa specializzata, ecc.).

Scarica il documento tecnico.

Edizioni precedenti

Torino DOC è una pubblicazione periodica che ha avuto diverse edizioni: puoi scaricare qui tutte le edizioni in PDF.

 

Condividi su:
Stampa:

Aggiornato il: 14/04/2022 - 16:23

A chi rivolgersi

Sviluppo e valorizzazione filiere

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Terzo piano
dal lunedì al giovedì 9.00 - 12.15; 14.30 - 15.45
venerdì 9.00 - 12.15
Si riceve su appuntamento

Erogazione contributi a iniziative di enti no-profit: 011 571 6383/ 6389 / 6396 / 6398
Agroalimentare: 011 571 6384 / 6388 / 6394
Vini a D.O.: 011 571 6388
Turismo: 011 571 6386/ 6392