Storie di alternanza: nuova sessione per il premio dedicato agli studenti

Comunicato stampa del 6 settembre 2019

Parte lunedì e scade il 21 ottobre la possibilità di partecipare alla selezione dei migliori video-racconti a tema alternanza scuola-lavoro. In palio 5mila euro a livello torinese e ulteriori 10mila euro a livello nazionale.

Lunedì in Piemonte riaprono le scuole e riprendono tutte le attività dei ragazzi. Nell’organizzazione dell’anno, è tempo anche di pensare alle ore di alternanza scuola-lavoro, con la partecipazione e l’impegno congiunto di insegnanti, tutor e imprese ospitanti.

Per chi quest’anno sta vivendo o ha già vissuto positive esperienze di accoglienza è nuovamente possibile partecipare al Premio “Storie di alternanza”, promosso da Unioncamere nazionale e dalle Camere di commercio italiane. Obiettivo dell’iniziativa è quello di valorizzare e dare visibilità, attraverso video racconti realizzati dai ragazzi, ai più interessanti percorsi formativi, ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli istituti scolastici italiani di secondo grado. L’iniziativa, giunta alla terza edizione, mira a rendere i progetti di alternanza, realizzati con la collaborazione attiva delle imprese, un’esperienza davvero significativa per gli studenti, attraverso il racconto diretto delle attività realizzate e delle competenze trasversali maturate durante il percorso formativo.

Chi può partecipare

Il Premio è suddiviso in due categorie: Licei e Istituti tecnici e professionali. Sono ammessi a partecipare gli studenti, singoli o in gruppo, che, facendo parte di una o più classi di uno stesso o più istituti, abbiano svolto, a partire dall’anno scolastico 2018/2019, un percorso per lo sviluppo delle competenze trasversali e l’orientamento (presso imprese, enti, professionisti, ecc.) e abbiano realizzato racconto video per presentare la loro esperienza, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor (scolastici ed esterni).

Sono previsti due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalla Camera di commercio di Torino e dalle altre Camere italiane aderenti; il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, a cui accedono soltanto i video racconti selezionati a livello locale.

Come partecipare

Per la sessione torinese relativa al II semestre 2019 l’avvio è previsto questo lunedì 9 settembre, mentre la scadenza per l’invio della documentazione è fissata per lunedì 21 ottobre. La trasmissione deve avvenire esclusivamente on line, attraverso il portale www.storiedialternanza.it. Per la sessione I semestre 2020 le scuole potranno presentare la propria candidatura a partire dalla prossima primavera 2020.

Premi in palio

A livello locale una commissione nominata dalla Camera di commercio di Torino individuerà i video vincitori. Il montepremi in palio è pari a 5.000 euro in buoni per materiale scolastico o per servizi di utilità didattica. La premiazione torinese dei vincitori di questa sessione è prevista per il mese di novembre a Torino Incontra.

I video selezionati dalla Camera di commercio di Torino accederanno alla selezione nazionale, che prevede premi per un ammontare di ulteriori 10.000 euro. La premiazione nazionale si terrà anch’essa nel mese di novembre, ma a Verona, nell’ambito della manifestazione Job&Orienta 2019.

Tutte le informazioni sulle modalità di iscrizione e il Regolamento del Premio “Storie di alternanza” su www.to.camcom.it/premio-storie-di-alternanza

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
No votes yet

Aggiornato il: 06/09/2019 - 11:15

A chi rivolgersi