SME Climate Hub

Testata SME Climate Hub

Una nuova iniziativa internazionale per favorire uno sviluppo economico sostenibile.

ICC (International Chamber of commerce), Exponential Roadmap Initiative, We Mean Business Coalition, nell’ambito della campagna "Race to Zero" delle Nazioni Unite, hanno lanciato in occasione dell’edizione 2020 della "New York Climate Week" l’iniziativa "SME Climate Hub", resa possibile dalla partnership dell’organizzazione We Mean Business Coalition con Amazon.

L’iniziativa supporta le piccole e medie imprese nei processi di riduzione delle emissioni di C02 entro il 2030, col fine di svilupparne la competitività, rafforzare la loro resilienza facilitandone l’accesso a catene di distribuzione globali e raggiungere l’obiettivo "emissioni zero" entro il 2050, mettendo a loro disposizione strumenti ed incentivi mirati attraverso una piattaforma multimediale.

Le piccole e medie imprese, che rappresentano approssimativamente il 90% del business mondiale dando impiego a oltre 2 miliardi di persone, sono state finora escluse dalle politiche messe in atto dai governi a supporto della tutela dell’ambiente.

Tramite il co-hosting della piattaforma SME Climate Hub, gli organizzatori dell’iniziativa hanno l’opportunità di promuovere l’accesso delle piccole e medie imprese a tali politiche, promuovendo allo stesso tempo la riduzione delle emissioni su larga scale e, attraverso questo processo, creare resilienza nei confronti del rischio climatico, dannoso per l’economia globale.

In reazione all’effetto devastante che la pandemia COVID-19 ha avuto sulle piccole e medie imprese, l’iniziativa si focalizzerà sullo sviluppo di azioni impattanti favorevolmente sull’ambiente come mezzo per acquisire nuove commesse e/o mantenere quelle in corso d’esecuzione, ridurre i costi, facilitare l’accesso ai capitali ed aumentare la capacità di reazione ed eventuali crisi innescate da fattori esterni.

Molte aziende multinazionali, tra cui Ericsson, IKEA, Telia, BT Group e Unilever, che hanno inserito nella propria catena di valore il raggiungimento dell’obiettivo "emissioni zero", si sono impegnate a supportare l’iniziativa SME’s Climate Hub attraverso la fondazione del gruppo "1.5°C Supply Chain Leaders".

Queste aziende hanno incluso tra i loro criteri di acquisto indicatori "green" di performance, oltre a target specifici per lo sviluppo di collaborazioni con piccole e medie imprese finalizzate alla realizzazione di prodotti e servizi a "emissioni zero" da introdurre all’interno delle loro catene di distribuzione entro il 2050.

Le multinazionali aderenti all’iniziativa SME Climate Hub si impegnano anche a fornire strumenti concreti, condividere know-how e a scambiare best practices per implementare nuove e rilevanti strategie a supporto dell’ambiente.

Secondo John Denton, Segretario Generale di ICC, "rivolgere lo sguardo all’ambiente non è mai stato così importante da un punto di vista economico. ICC è onorata di lavorare con organizzazioni così illuminate per dare vita all’iniziativa SME Climate Hub ed aiutare lepiccole e medie imprese, che costituiscono il pilastro fondante dell’economia globale, nella lotta ai rischi in continuo aumenti generati dal cambiamento climatico. Il nostro obiettivo è facilitare il più possibile alle piccole e medie imprese la tutela e la crescita del proprio business".

"IKEA si impegna a lavorare in stretta collaborazione con i partner delle proprie catene di distribuzione per ridurre dell’80% le emissioni di CO2 entro il 2030. Siamo onorati di far parte del gruppo Supply Chain Leader nell’ambito dell’iniziativa SME Climate Hub, e di contribuire a semplificare lo sviluppo green delle piccole e medie imprese. Non è pensabile limitare gli effetti del cambiamento climatico lavorando da soli, soltanto attraverso la collaborazione diventa un obiettivo realizzabile" ha dichiarato Henrik Elm, Global Supply Manager di IKEA.

"Mobilitare le piccole e medie imprese è essenziale. Ed è fantastico che l’iniziativa SME Climate Hub dia la possibilità alle piccole e medie imprese di impegnarsi a favore dell’ambiente. Come We Mean Business Coalition abbiamo visto grandi aziende acquisire notevoli vantaggi competitivi grazie a nuove iniziative in campo ambientale. Le piccole e medie imprese che includano nei propri business plan azioni green si posizionano di conseguenza come fornitori preferenziali delle multinazionali che aderiscono a programmi ambientali, oltre che nel mirino del crescente numero degli investitori che stanno guardando alla gestione dei rischi legati al clima" ha poi commentato María Mendiluce, CEO di We Mean Business Coalition, partner dell’iniziativa.

Leggi l'articolo completo in lingua inglese disponibili per il download a fondo pagina nella sezione "Allegati".

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni e aggiornamenti in merito all’iniziativa SME’s Climate Hub si prega di visitare la pagina internet dedicata: www.smeclimatehub.org.

Allegati

AllegatoDimensione
PDF icon SME Climate Hub - Press Release 21-09-2020435.76 KB

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
No votes yet

Aggiornato il: 18/05/2021 - 10:06

A chi rivolgersi

Sviluppo competitività e internazionalizzazione

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Terzo piano
Il Settore riceve solo su appuntamento con l'eccezione dell'ufficio Documenti Estero che riceve il pubblico in orario di sportello.

Documenti per l'estero: 011 571 6377
Gare di appalto internazionali: 011 571 6366
Progetto Assist In: 011 571 6362
Sportello Worldpass: 011 571 6363