Savor Piemonte Europe

header savor piemonte europe

Vendi all'estero con Savor Piemonte Europe, progetto di business development dedicato alle imprese torinesi del settore agroalimentare.

La Camera di commercio di Torino presenta Savor Piemonte Europe, un progetto di business development dedicato alle imprese torinesi operanti nei comparti agroalimentare e bevande che desiderano sviluppare o consolidare la propria presenza in Europa, afferenti ai seguenti Codici ATECO 2007:

  • 01 - Coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali, caccia e servizi connessi
  • 02 - Silvicoltura e utilizzo di aree forestali (limitatamente ai soli prodotti di cui al codice 02.03)
  • 10 - Industrie alimentari (fatti esclusi i prodotti di cui al codice 10.9)
  • 11 - Industria delle bevande

Per maggiori informazioni in merito alla classificazione ATECO 2007, si prega di consultare la pubblicazione dell'ISTAT "Classificazione delle attività economiche Ateco 2007" (elenco completo dei codici principali e dei codici successori a partire da pagina 57).

Descrizione del progetto

Il progetto Savor Piemonte Europe intende, pertanto, offrire alle imprese partecipanti l'opportunità di sviluppare nuove collaborazioni con potenziali partner europei attraverso un percorso di individuazione e analisi delle opportunità d’affari, una formazione mirata all’adeguamento alle normative alimentari e di tutela dei consumatori in vigore nei Paesi target del progetto, una formazione mirata alla comunicazione d’impresa in chiave di marketing e un programma di incontri B2B, svolti prevalentemente in modalità digitale e da remoto per l’edizione 2020 del progetto.

Secondo le recenti analisi condotte da Euromonitor International Ltd. (società leader nel campo delle ricerche di mercato), nel 2019 il valore del mercato globale dei prodotti alimentari confezionati e delle bevande ammontava a circa 4.460 miliardi di euro. Nello stesso anno, l’Europa (Russia e Turchia incluse) con i suoi 1.295 miliardi di euro copriva da sola circa il 29% del mercato globale, di poco seconda solo al gigante asiatico, il quale con i suoi 1.377 miliardi di euro ne rappresentava il 30,9%.

L’Europa rimane quindi a tutt’oggi una delle aree maggiormente attrattive per le imprese operanti nel settore e che guardano all’estero per lo sviluppo del proprio business, nonché una destinazione privilegiata per le merci italiane, le quali necessitano di un pubblico maturo e consapevole per comprenderne ed apprezzarne la qualità. Non da ultimo, sono proprio i maggiori Paesi europei a rappresentare ancora la principale destinazione del Made in Italy in materia di prodotti agroalimentari e bevande.

IMPORTANTE: Si prega di prendere attenta visione dell'Avviso 2020 del progetto, disponibile per il download a fondo pagina nella sezione "Allegati", contenente la descrizione dettagliata dell'iniziativa, delle azioni proposte e delle modalità per la presentazione della Domanda di partecipazione.

Paesi target

L'edizione 2020 del progetto si focalizzerà prioritariamente sui seguenti Paesi target:

  • Svizzera
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Francia
  • Gran Bretagna

Azioni del progetto

Il progetto Savor Piemonte Europe, realizzato in forma digitale nel 2020 alla luce del nuovo contesto economico e sociale indotto dalla pandemia COVID-19, è strutturato in 4 azioni principali:

Azione 1: Informazione e orientamento

Rivolta a tutte le imprese iscritte al progetto

L’azione 1 consiste in un’introduzione alle buone pratiche da adottare per intraprendere un percorso di internazionalizzazione efficace, nonché in una presentazione delle opportunità offerte dai Paesi target di progetto e delle loro caratteristiche attraverso la condivisione di un’analisi di mercato puntuale per le categorie merceologiche indicate in premessa. L’azione verrà sviluppata in modalità webinar e sarà suddivisa in 2 giornate per un totale di 8 ore.

Azione 2a: Formazione specialistica in materia di normativa alimentare

Rivolta a tutte le imprese iscritte al progetto

L’azione 2A consiste nell’organizzazione di un corso di formazione finalizzato a fornire ai partecipanti la conoscenza dei principali requisiti di conformità relativi alle normative alimentari e di tutela dei consumatori in vigore nei Paesi target del progetto. Il corso sarà tenuto in collaborazione con il Laboratorio Chimico della Camera di commercio di Torino. L’azione verrà sviluppata in modalità webinar e sarà suddivisa in 2 giornate per un totale di 8 ore.

Azione 2b: Formazione specialistica in materia di comunicazione d'impresa

Rivolta a tutte le imprese iscritte al progetto

L’azione 2B consiste nell’organizzazione di un corso di formazione finalizzato a fornire ai partecipanti la conoscenza dei principali strumenti e delle modalità per comunicare correttamente i punti di forza della propria impresa in chiave di marketing a potenziali buyer stranieri, nonché per rivolgersi a una platea di potenziali consumatori, rilevando le caratteristiche distintive dei propri prodotti rispetto a quelli dei propri concorrenti. Il corso sarà tenuto in collaborazione con l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche. L’azione verrà sviluppata in modalità webinar e sarà suddivisa in 2 giornate per un totale di 8 ore.

Azione 3: Incontri B2B

Rivolta alle sole imprese pre-selezionate dai buyer tra quelle iscritte al progetto

L’azione 3 consiste nell’organizzazione di un B2B virtuale con i buyer operanti nel settore dei prodotti agroalimentari e delle bevande, individuati dai partner di progetto nei Paesi target e selezionati dal Settore Sviluppo competitività e internazionalizzazione della Camera di commercio di Torino. I buyer visioneranno preventivamente la lista completa delle imprese partecipanti al progetto e indicheranno al Settore Sviluppo competitività e internazionalizzazione della Camera di commercio di Torino i nominativi di quelle di loro interesse, valutandone le potenzialità dei prodotti in relazione al proprio mercato di riferimento. La sessione B2B sarà quindi aperta alle sole imprese pre-selezionate dai buyer tra quelle iscritte al progetto.

Azione 4: Bando voucher per l’internazionalizzazione

Alle imprese iscritte al progetto sarà consentito di partecipare all’Avviso Voucher per Internazionalizzazione d’Impresa della Camera di commercio di Torino, che prevedrà l’erogazione di voucher a parziale copertura delle spese sostenute per la partecipazione alle diverse fasi del progetto, o per attività d’internazionalizzazione ad esso collegate e/o collegabili, secondo le tipologie e le modalità operative individuate con opportuno regolamento dettagliato nell’Avviso Voucher.

Requisiti di selezione vincolanti per l’adesione al progetto

  1. Essere micro, piccole o medie imprese come definite dall’Allegato I al Regolamento n. 651/2014 della Commissione Europea, ovvero essere Start up o PMI innovative iscritte nell’apposita sezione speciale del Registro delle Imprese, operanti nei settori individuati con i codici ATECO 2007 richiamati in premessa;
  2. Avere sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Torino;
  3. Non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali;
  4. Avere assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D.lgs. n. 81 del 9/4/2008 e successive modificazioni e integrazioni;
  5. Essere attive, in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese e con il pagamento del diritto annuale;
  6. Essere in possesso di una conoscenza adeguata della lingua inglese.

Candidature e scadenze

Le imprese interessate ad aderire al progetto Savor Piemonte Europe possono presentare la propria candidatura attraverso la compilazione e la firma digitale dei seguenti moduli, disponibili per il download a fondo pagina nella sezione "Allegati":

  1. Allegato 1: Domanda di partecipazione
  2. Allegato 2: Modello di dichiarazione de minimis
  3. Allegato 3: Informativa privacy

La Domanda di partecipazione dovrà essere trasmessa, unitamente agli altri allegati previsti, all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) protocollo.generale@to.legalmail.camcom.it, a partire dalle ore 09:00 del 1 settembre 2020 e fino alle ore 12:30 del 9 ottobre 2020.

Le imprese dovranno inviare la documentazione firmata digitalmente dal legale rappresentante, o da soggetto intermediario abilitato individuato tramite apposita procura, obbligatoriamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC). Non saranno ammesse Domande inviate secondo altre modalità. Le Domande incomplete in una qualsiasi parte, nonché quelle prive della documentazione richiesta, saranno dichiarate inammissibili.

Durata del progetto

L'edizione 2020 del progetto avrà durata pari a 4 mesi, da settembre 2020 a dicembre 2020.

Agevolazione e regime d'aiuto

La partecipazione al progetto e a ciascuna delle azioni indicate è gratuita.

L'agevolazione concessa con il presente Avviso costituisce aiuto "de minimis" ai sensi del Regolamento UE n. 1407/2013 del 18/12/2013, relativo all’applicazione degli artt. 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione Europea.

Partner di progetto

In Italia:

In Europa:

Maggiori informazioni

Savor Piemonte Team
Camera di commercio di Torino
Settore Sviluppo competitività e internazionalizzazione
Via San Francesco da Paola 24
10123 - Torino
Italy
Tel.: +39 011 571 6366 / 6341
E-mail: export.agrofood@to.camcom.it

Allegati

AllegatoDimensione
PDF icon Savor Piemonte Europe 2020 - Avviso169.43 KB

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 3 (1 vote)

Aggiornato il: 05/02/2021 - 14:23

A chi rivolgersi

Sviluppo competitività e internazionalizzazione

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Terzo piano
Il Settore riceve solo su appuntamento con l'eccezione dell'ufficio Documenti Estero che riceve il pubblico in orario di sportello.

Documenti per l'estero: 011 571 6377
Gare di appalto internazionali: 011 571 6366
Progetto Assist In: 011 571 6362
Sportello Worldpass: 011 571 6363