Savor Piemonte

header savor piemonte

Vendi all'estero con Savor Piemonte, progetto di promozione internazionale delle imprese operanti nei comparti agroalimentare e bevande.

Premessa: il mercato agroalimentare globale

Secondo le recenti analisi condotte da Euromonitor International Ltd. (società leader nel campo delle ricerche di mercato), nel 2021 il valore del mercato globale dei prodotti alimentari confezionati e delle bevande ammontava a circa 3.535,3 miliardi di euro.

Nello stesso anno, l’Asia rappresentava il 33,7%, seguita dall’Europa (Russia e Turchia incluse) con il 29,2%, dal Nord America con 19,6%, dall’America Latina con il 9,4% e dall’Africa e Medio Oriente con l'8,0%.

Asia, Europa e Nord America rimangono, quindi, a tutt’oggi le aree maggiormente attrattive per le imprese operanti nel settore agroalimentare e che guardano all’estero per lo sviluppo del proprio business, nonché una destinazione privilegiata per i prodotti Made in Italy, le quali necessitano di un pubblico maturo e consapevole per comprenderne ed apprezzarne la qualità.

Descrizione del progetto

Sulla base dei rapporti illustrati in premessa, la Camera di commercio di Torino presenta Savor Piemonte, un progetto di promozione internazionale delle imprese operanti nei comparti agroalimentare e bevande che desiderano sviluppare o consolidare la propria presenza all’estero, realizzato in collaborazione con un’ampia platea di partner qualificati.

Il progetto Savor Piemonte intende offrire alle imprese del territorio l’opportunità di sviluppare nuove collaborazioni commerciali attraverso:

  • un percorso di individuazione e analisi delle opportunità d’affari all’estero e di preparazione ai mercati internazionali sui principali temi legati all’export e allo sviluppo di prodotto
  • l’organizzazione di una vetrina virtuale dei produttori consultabile dai partner stranieri di progetto per lo sviluppo di nuovi accordi commerciali
  • servizi di assistenza individuale per il perfezionamento delle proprie attività di export

Savor Piemonte si pone l’obiettivo di promuovere le eccellenze del territorio in modo integrato, organizzando l’offerta di prodotto in 5 panieri specifici (colazione, pranzo, merenda, aperitivo, cena), anche attraverso l’elaborazione di ricette e abbinamenti, con l’obiettivo di generare fenomeni di co-marketing tra i produttori.

Ciò permetterà al pubblico straniero (professionale e non) di approfondire la propria conoscenza della tradizione enogastronomica piemontese e di trarre piena soddisfazione dal corretto abbinamento di gusti e sapori.

Paesi target

Il progetto si focalizza prioritariamente sui seguenti Paesi:

  • Europa: Albania, Danimarca, Francia, Germania, Regno Unito, Repubblica Ceca, Svizzera, Turchia
  • America: Canada, Stati Uniti
  • Asia: Cina, Giappone, India, Singapore, Thailandia, Vietnam
  • Oceania: Australia

Destinatari

Il progetto si rivolge ai produttori delle referenze di seguito riportate:

Alimenti

  • Cacao e altri prodotti a base di cacao
  • Cereali e farine
  • Condimenti (aceto, olio, sale e spezie)
  • Dolciumi e prodotti della pasticceria
  • Formaggi e altri prodotti lattiero-caseari
  • Frutta fresca e trasformata
  • Frutta secca (ad es. nocciole, noci, ecc.)
  • Funghi e tartufi
  • Legumi
  • Marmellate, confetture e composte
  • Miele
  • Ortaggi
  • Prodotti da forno
  • Prodotti di gastronomia (pasti pronti)
  • Pasta
  • Riso
  • Salse e sughi
  • Salumi e derivati carnei

Bevande

  • Acqua e bevande analcoliche gassate
  • Caffè
  • Succhi di frutta e sciroppi
  • Tè e infusi
  • Bevande fermentate e fortificate
  • Birra
  • Liquori e spiriti
  • Vino

Azioni del progetto

Il progetto è strutturato in 3 azioni:

  • Azione 1: Preparazione
    L’azione 1 consiste nella presentazione delle opportunità d’affari offerte dai Paesi target di progetto e nella preparazione delle imprese ai mercati internazionali attraverso un ricco programma di incontri e pubblicazioni sui principali temi legati all’export e allo sviluppo di prodotto, quali: orientamento ai mercati esteri e analisi delle opportunità per l'export agroalimentare italiano, normativa alimentare in vigore nei Paesi target di progetto, etichettatura dei prodotti destinati all'estero, autorizzazioni all'export, adempimenti doganali e burocratici, business plan per l’export, comunicazione internazionale d’impresa, packaging alimentare. Leggi tutto
     
  • Azione 2: Visibilità
    L’azione 2 consiste nell’organizzazione di una vetrina virtuale dei produttori, sottoposta ai partner stranieri di progetto per l’individuazione e lo sviluppo di nuove opportunità commerciali. I partner stranieri di progetto visionano i profili delle imprese presenti nella vetrina virtuale e segnalano alla Camera di commercio di Torino quelle che ritengono idonee ad un prossimo inserimento nel mercato di loro competenza, valutandone le potenzialità dei prodotti. Leggi tutto
     
  • Azione 3: Assistenza
    L’azione 3 consiste nell’erogazione di servizi di assistenza individuale, finalizzati a fornire gli strumenti necessari per il perfezionamento delle proprie attività di export. Nello specifico, l’assistenza individuale riguarda le seguenti aree tematiche: normativa alimentare in vigore nei Paesi target di progetto, etichettatura dei prodotti destinati all'estero, autorizzazioni all'export, adempimenti doganali e burocratici, business plan per l'export, comunicazione internazionale d’impresa, packaging alimentare. Leggi tutto

Requisiti vincolanti ed elementi distintivi per l’ammissione al progetto

Ai fini dell’ammissione al progetto, le imprese candidate devono possedere contemporaneamente i 3 requisiti sotto riportati:

  • Essere micro, piccole o medie imprese
  • Avere sede legale e/o unità locali in Piemonte
  • Afferire alle seguenti famiglie di Codici ATECO 2007:
    • 01 - Coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali, caccia e servizi connessi
    • 02 - Silvicoltura e utilizzo di aree forestali (solo i prodotti di cui al codice 02.03)
    • 03 - Pesca e acquacoltura
    • 10 - Industrie alimentari (esclusi i prodotti di cui al codice 10.9)
    • 11 - Industria delle bevande

Sono considerate altresì ammissibili le imprese che, seppur non afferendo ad uno dei Codici ATECO 2007 sopra riportati, operano sul mercato con una produzione esternalizzata vantando diritti di proprietà sul marchio o diritti esclusivi di distribuzione dello stesso, agendo in nome e per conto del titolare del marchio.

Nel corso della valutazione delle candidature al progetto, sarà considerato come elemento distintivo la capacità delle imprese di esprimere in modo coerente il territorio e le sue tradizioni enogastronomiche, quali, ad esempio:

  • il possesso di un marchio di denominazione di origine dei propri prodotti (ad es. DOP, IGP, STG, DOC, DOCG, IGT, PAT)
  • la loro chiara riconducibilità alla gastronomia piemontese (i.e. prodotti tipici non ancora tutelati dal marchio di denominazione di origine, oppure prodotti non tipici, ma impiegati nella preparazione di ricette tradizionali piemontesi)

Ulteriore elemento distintivo sarà il possesso di certificazioni di processo o di prodotto, riconosciute a livello internazionale (ad es. BRC, FSSC 22000, Global GAP, IFS, ISO 22000, SQF, Biodinamica, Biologica, Gluten Free, GMO Free, Organica, Vegana, Vegetariana, Halal, Kosher).

Candidatura e ammissione

Le imprese possono manifestare il proprio interesse all'adesione al progetto attraverso la compilazione on-line del modulo di candidatura disponibile alla pagina internet www.to.camcom.it/savor-piemonte-modulo-di-candidatura.

A seguito della ricezione del modulo di candidatura, la Camera di commercio di Torino valuta l’ammissibilità delle imprese al progetto sulla base del possesso dei requisiti e fornisce un riscontro nel breve a mezzo di posta elettronica al referente aziendale indicato.

Alle imprese ammesse, viene richiesta la massima collaborazione, disponibilità e dedizione al progetto, al fine di permettere il corretto svolgimento delle attività e di massimizzare l’efficacia delle Azioni previste per il raggiungimento degli obiettivi dichiarati.

Sono considerate ricevibili solo le candidature pervenute secondo le modalità sopra indicate.

Invia la tua candidatura

Costi di partecipazione

In relazione all'Azione 1 (preparazione) e all'Azione 2 (visibilità), la partecipazione al progetto è gratuita.

In relazione all’Azione 3 (assistenza), le imprese possono ricevere su richiesta dai partner di progetto uno o più servizi di assistenza individuale gratuitamente, a pagamento o a tariffe convenzionate.

Partner di progetto

Savor Piemonte è un progetto promosso e coordinato dalla Camera di commercio di Torino, realizzato in collaborazione con un’ampia platea di partner tecnici e commerciali:

Asia

Maggiori informazioni

Savor Piemonte
Camera di commercio di Torino
Settore Sviluppo competitività e internazionalizzazione
Via San Francesco da Paola, 24
10123 Torino (TO) - Italia
E-mail: export.agrofood@to.camcom.it
Web: www.to.camcom.it/savor-piemonte

Condividi su:
Stampa:

Aggiornato il: 16/05/2022 - 10:15

A chi rivolgersi