Sanzioni amministrative R.I. e R.E.A.

Tutte le modalità di applicazione delle sanzioni per le violazioni del Registro Imprese (R.I.) o del Repertorio Economico Amministrativo (R.E.A).

PRINCIPI GENERALI: il sistema delle sanzioni amministrative

La materia attinente gli accertamenti e le sanzioni applicate per le violazioni del Registro imprese è regolata dalla Legge n. 689 del 24 novembre 1981 che ha depenalizzato tali comportamenti configurandoli come illeciti di natura amministrativa. In particolare, gli articoli interessati sono:
Articolo 1: Principio di legalità
Articolo 3: Elemento soggettivo
Articolo 5: Concorso di persone
Articolo 6 comma 3: Solidarietà
Articolo 7: Non trasmissibilità dell’obbligazione
Articolo 14 commi 1 e 2: Contestazione e notificazione
Articolo 16 comma 1: Pagamento in forma ridotta
Articolo 18 comma 1: Ordinanza-ingiunzione

sanzioni registro imprese

 

 

 

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Si informa che il trattamento dei dati personali forniti dall’interessato per l’avvio e lo svolgimento dei procedimenti e dei processi dell'Area Anagrafe economica e connessi alla tenuta del Registro imprese è finalizzato unicamente all’espletamento delle attività istruttorie e amministrative necessarie a provvedere all’istanza.

In relazione a tali finalità il conferimento dei dati è necessario.

Il trattamento potrà avvenire con l'utilizzo di procedure informatizzate o su supporto cartaceo.

Periodo di conservazione: i dati raccolti saranno oggetto di trattamento fino alla conclusione del procedimento/processo. Successivamente gli stessi saranno archiviati secondo la normativa pubblicistica in materia di archiviazione per interesse pubblico.

Titolare del trattamento è la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Torino, via Carlo Alberto 16, Torino.

Responsabile Protezione Dati (RPD) è l’Unione Regionale delle Camere di commercio del Piemonte (URCC) contattabile al seguente indirizzo e-mail: rpd1@pie.camcom.it.

All’interessato sono riconosciuti i diritti previsti dagli artt. 15 e ss. del Regolamento UE.

I procedimenti/processi di competenza dell'Area Anagrafe economica sono i seguenti:

  • Iscrizioni, Depositi, Registro Imprese, Denunce REA, Annotazione Qualifica Artigiana ed Eccellenza Artigiana e conseguente attività sanzionatoria e gestione dei pagamenti per diritti di segreteria (L. 580/1993; Codice Civile; DPR 581/95; L.R. 5/2003; D.P.R. 247/2004; R.D. 267/1942)
  • Rilascio visure, certificati e documenti (DPR 581/1995) e conseguente attività di gestione dei pagamenti dei diritti di segreteria
  • Gestione SUAP (art. 38 del D.L. 112/2008 e  D.P.R. 160/2010)
  • Verifica requisiti per attività verificate dalla Camera di commercio D.M. 37/2008; L. 122/92; D.M. 274/97; D.M. 221/2003; D.Lgs. 114/98; L. 39/1989; L. 204/1985; L. 1442/1941; L. 21/1992) e conseguente attività sanzionatoria e gestione dei pagamenti per diritti di segreteria
  • Dichiarazione di insussistenza di motivi ostativi per l’esercizio dell’attività da parte di soggetti extra-comunitari (art. 39 del D.P.R. n. 394/1999)
  • Assistenza start-up innovative costituzione e modifiche  (Art. 4, comma 10-bis D.L. 3/2015 e Decreti Attuativi).
     

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?: 
No votes yet

Aggiornato il: 19/06/2018 - 10:03

A chi rivolgersi

Staff del Conservatore e Coordinamento di Area (Area Anagrafe economica)

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Secondo piano
dal lunedì al giovedì 9.00 - 12.15; 14.30 - 15.45

venerdì 9.00 - 12.15

Ufficio del conservatore: 011 571 6202 / 6204
Sanzioni amministrative: 011 571 6264 / 6915