Terra Madre Salone del Gusto 2020

La tredicesima edizione di Terra Madre Salone del Gusto sarà globale, fisica e digitale. Completamente rinnovata rispetto al passato.

La collaborazione del Salone del Gusto 2020 con la Camera di commercio di Torino sarà importante su molti aspetti. Partiamo l’8 di ottobre 2020, con un calendario ricco di attività che si svilupperanno e diffonderanno a Torino, in Piemonte e nel mondo.

La Camera di commercio di Torino, infatti, e Unioncamere Piemonte, nell'ambito delle attività della rete Enterprise Europe Network di cui fanno parte, dall’8 al 10 ottobre organizzeranno un B2B tecnologico dedicato alla sostenibilità e all'economia circolare. Accanto al BtoB, il 9 ottobre cui sarà anche il webinar 2020 European Green Deal Call – Call Area 6 “Farm to fork”, il programma, riservato ai partecipanti al B2B è disponibile al link https://gusto2020.b2match.io

Le iscrizioni al B2B si sono chiuse il 5 ottobre. Ricordiamo che il B2B si svolgerà in modalità interamente virtuale, per far incontrare fornitori di tecnologia e produttori, imprese agricole, rivenditori del settore agroalimentare nei settori che seguono “Natural & Cultural Capital” (come agroecologia, biodiversità, agricoltura sostenibile, di precisione e urbana), “Circularity” (ovvero produzione alimentare efficiente e sostenibile, recupero e valorizzazione di scarti dell'industria agroalimentare, packaging sostenibile e rigenerazione del suolo) e “Co-evolution” (riduzione di sprechi e perdite di cibo, sistemi di monitoraggio circolare, etichettatura smart, sostenibilità sociale e uguaglianza di genere). Ad oggi ci sono già 150 iscrizioni, di cui 90 technology provider e 60 agrofood operators di 16 Paesi (Austria, Belgio, Bulgaria, Cile, Croazia, Danimarca, Grecia, Ungheria, Italia, Lussemburgo, Portogallo, Spagna, Turchia, United Kingdom, Svizzera, Romania).

Sempre durante il Salone, ci sarà la partecipazione dei “Maestri del Gusto di Torino e provincia” promossi da Camera di commercio e Slow Food: 21 saranno coinvolti nelle vetrine virtuali per una proposta commerciale on line, mentre 44 saranno su altre attività, come le degustazioni.

La Camera di commercio di Torino continuerà poi il viaggio ancora per sei mesi, sempre in collaborazione con Slow Food e il Salone del Gusto, con nuove uscite dei webinar digitali e di eventi fisici distribuiti sul territorio. Ci si fermerà infine ad aprile 2021, quando si passerà il testimone al Congresso internazionale di Slow Food, portandogli le proprie proposte per il futuro del cibo.

In particolare, ci saranno vari appuntamenti: il 20 ottobre sì parlerà di trasformazione digitale innovazione nelle PMI della filiera Agroalimentare, il 16 novembre tratteremo delle “Strategie di influencer marketing per le PMI” e il 17 novembre si parlerà di danno reputazionale, denigrazione online e strategie di risposta con il webinar ”Digital communication e brand reputation on-line”.  .

Con altri 3 incontri entro dicembre e altri 3 nel 2021, la Camera di commercio parlerà di “Materiali per il packaging” e di “Food Delivery”, con la collaborazione del Politecnico di Torino e del suo Laboratorio Chimico.

Sempre nel 2021 è in programma il webinar “Comunicazione d’impresa in chiave di marketing”, con la partecipazione dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, mentre con la collaborazione di CCIE sarà realizzato “Conosci il tuo mercato: una guida per l’export (analisi di mercato e normativa alimentare)”. Si tratta di 5 appuntamenti (1 al mese), da coordinare con la presenza dei buyer, con l’obiettivo di avvicinarsi agli incontri BtoB e di proporre un’analisi dei mercati target, con il coinvolgimento di esperti e del Laboratorio Chimico per gli aspetti di normativa alimentare.

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 3 (1 vote)

Aggiornato il: 05/10/2020 - 12:31

A chi rivolgersi

Sviluppo e valorizzazione filiere

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino - Terzo piano dal lunedì al giovedì 9.00 - 12.15; 14.30 - 15.45 venerdì 9.00 - 12.15

Promozione: 011 571 6389 / 6388 / 6386 / 6384 / 6380
Agroalimentare: 011 571 6384 / 6385 / 6388 / 6396
Vini a D.O.: 011 571 6912 / 6388 / 6396
Design: 011 571 6341
Turismo: 011 571 6386