Russia: nuovi scenari import-export

Comunicato stampa del 24 marzo 2022

Webinar per le imprese
Lunedì 28 marzo ore 10

Piattaforma Webex

 

Presentare alle imprese un quadro aggiornato sul nuovo scenario delineatosi a seguito dell'introduzione delle sanzioni commerciali imposte alla Russia: questo l’obiettivo di un webinar organizzato dalla Camera di commercio di Torino in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Russa in programma lunedì 28 marzo ore 10. All’incontro on line interverranno l’Avv. Pietro Ferrero, Managing Partner, Carnelutti Russia Law Firm, e l’Avv. Marco Padovan, Fondatore Studio legale Padovan. Al termine dell'incontro le imprese collegate avranno la possibilità di porre domande ai relatori in un'apposita sessione Q&A.

Le iscrizioni sono aperte direttamente sul sito della Camera di commercio di Torino  www.to.camcom.it

Nel 2021 il Piemonte ha esportato in Russia merci per 820,6 milioni di euro con una crescita del +28,3% rispetto al 2020. L’export verso la Russia vale l’1,7% del totale export regionale.

Il 15 marzo 2022 l'UE ha deciso di imporre un quarto pacchetto di sanzioni economiche e individuali in risposta all'aggressione militare della Russia nei confronti dell'Ucraina.

Le nuove misure vietano tra l'altro:

  • tutte le operazioni con determinate imprese statali
  • la prestazione di servizi di rating del credito a qualsiasi persona o entità russa
  • nuovi investimenti nel settore dell'energia della Russia.

Il Consiglio ha ampliato l'elenco delle persone collegate alla base industriale e di difesa della Russia, cui sono state imposte restrizioni più rigorose sulle esportazioni di beni a duplice uso e di beni e tecnologie in grado di contribuire al rafforzamento tecnologico del settore della difesa e della sicurezza della Russia.

L'UE ha introdotto inoltre:

  • restrizioni commerciali per i prodotti siderurgici e i beni di lusso
  • sanzioni nei confronti di altre 15 persone e 9 entità.
Condividi su:
Stampa:

Aggiornato il: 24/03/2022 - 13:10

A chi rivolgersi