Registro imprese storiche

Registro delle imprese storiche italiane: riapertura del bando di iscrizione per l'anno 2019.

La Camera di commercio di Torino informa che sono aperte le iscrizioni al Registro nazionale delle imprese storiche, reso disponibile sul sito istituzionale dell’Unioncamere (http://www.unioncamere.gov.it/) , allo scopo di valorizzare le imprese che, avendo raggiunto il secolo di vita, sono straordinari esempi della forza, della tenacia e della capacità di innovare dei nostri imprenditori, dando una testimonianza vivente della vocazione imprenditoriale del nostro territorio.

Destinatari e requisiti

L’iniziativa è rivolta a tutte le imprese di qualsiasi forma giuridica operanti in qualsiasi settore economico, iscritte nel Registro delle imprese di Torino e attive, con esercizio ininterrotto dell’attività nell’ambito del medesimo settore merceologico per un periodo non inferiore a 100 anni.
Tale requisito temporale deve essere maturato al 31 dicembre 2018 (ovvero, l’attività deve esistere almeno dal 1918).

Modalità di partecipazione

Le imprese in possesso dei requisiti possono presentare alla Camera della provincia dove hanno sede legale, domanda di iscrizione nel Registro utilizzando la modulistica pubblicata in questa pagina.

L'iscrizione nel Registro delle imprese storiche è completamente gratuita.

La domanda può essere:

  • inviata dalla casella di posta elettronica certificata dell'impresa alla casella
    protocollo.generale@to.legalmail.camcom.it;
  • inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all’Ufficio Protocollo della Camera di Commercio di Torino, indirizzo: via Carlo Alberto n. 16, c.a.p. 10123, Torino;
  • presentata a mano all’Ufficio Protocollo della Camera di Commercio di Torino;

La scadenza per la presentazione delle domande, inizialmente fissata al 20 luglio 2019, è stata ora prorogata:

le domande potranno essere inviate entro il 30 settembre 2019.

Per le raccomandate farà fede il timbro con la data dell’ufficio postale accettante.

Documenti da allegare alla domanda

  • una breve relazione sulla vita dell’azienda dalla costituzione ad oggi, dalla quale si evinca, in particolare, la continuità storica dell’impresa;
  • copia della documentazione storica utile a dimostrare la data di avvio dell'attività o della costituzione, qualora queste non coincidano con quelle risultanti dalla visura camerale;
  • eventuale copia di pubblicazioni e/o documentazione storica, sulle origini e sulla storia dell’impresa (facoltativa).

Per tutti i materiali indicati è preferibile l'invio in formato elettronico.

Sarà inoltre particolarmente apprezzato per l'eventuale pubblicazione nel Registro delle imprese storiche l'invio preferibilmente già in formato elettronico del logo o marchio attuale dell'impresa,di fotografie d'epoca o riproduzioni di documenti storici (lettere commerciali, documenti contabili, cataloghi storici, marchi storici, pubblicità, ecc.), corredati di didascalie (data o periodo, breve descrizione del contenuto del documento o della fotografia ecc.).

Controlli

La Camera di Commercio e l'Unioncamere effettuano verifiche sulle informazioni rese al fine di validarle da punto di vista storico scientifico.

La Camera di commercio acquisiti da Unioncamere gli esiti dell'istruttoria delle domande presentate ed effettuati ulteriori riscontri, comunicherà gli stessi ad ogni impresa all'indirizzo mail da essa indicato nella domanda.

Tenuta del registro

Un apposito Gruppo di lavoro, costituito presso l'Unioncamere, sovrintende alla tenuta e all’aggiornamento del Registro, inserendo nel medesimo le imprese riconosciute come storiche; con le modalità individuate dal Gruppo di lavoro saranno cancellate d'ufficio quelle imprese che nel tempo avranno perso i requisiti.

Contatti per informazioni

Per informazioni telefoniche contattare: dott. Giuseppe Galliano tel. 011/5716430.

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
No votes yet

Aggiornato il: 04/09/2019 - 14:04