Cerimonia di consegna dei premi Torinese dell'anno 2019 e 2020, Fedeltà al lavoro e Diplomati eccellenti

Cerimonia di consegna dei premi Torinese dell'anno 2019 e 2020, Fedeltà al lavoro e Diplomati eccellenti

Domenica 13 giugno 2021 – Ore 10

Rivedi l'evento trasmesso in streaming su questa pagina e sulla pagina Facebook @CamComTorino

 

 

La Camera di commercio di Torino conferirà il 68° Premio della Fedeltà al Lavoro a 127 persone tra lavoratori e imprenditori.  Premiato anche l’impegno di 191 ragazzi, diplomati eccellenti di 37 istituti tecnici-professionali di Torino e della provincia. Presenti come ospiti Arturo Brachetti e Sara Gama

Domenica 13 giugno alle ore 10, la tradizionale festa di premiazione della Camera di commercio di Torino si svolgerà in modalità digitale.

In un'unica cerimonia, trasmessa su questa pagina e sulla pagina Facebook @CamComTorino, il presidente Dario Gallina consegnerà il Premio “Torinese dell’Anno” a Sergio Rosso per il 2019 e a Giovanni Cottino per il 2020.

Inoltre conferirà per il 2019 il 68° “Premio della Fedeltà al Lavoro e per il Progresso Economico” a 127 persone tra lavoratori ancora in servizio, lavoratori pensionati, imprenditori, imprenditori eredi del fondatore dell’azienda e lavoratori dipendenti poi imprenditori.

Durante la mattinata verrà consegnato anche il riconoscimento legato a ben 191 “Diplomati eccellenti tecnici e professionali” che, per il sesto anno, la Giunta della Camera di commercio premierà tra gli studenti degli istituti superiori tecnici e professionali di Torino e provincia, diplomati con i punteggi di 100 o 100 e lode, nell’anno scolastico 2019/2020.

Ospiti della giornata, oltre alle autorità come il Presidente della Regione Alberto Cirio, la Sindaca di Torino Chiara Appendino e la Vice Prefetto Brunella Favia, ci saranno il trasformista Arturo Brachetti e la calciatrice della nazionale italiana Sara Gama, che riprenderanno il tema della torinesità nell’ambito della premiazione.

Programma

h 10:00
Apertura dei lavori
Dario Gallina, Presidente Camera di commercio di Torino
Brunella Favia, Viceprefetto di Torino
Alberto Cirio, Presidente regione Piemonte
Chiara Appendino, Sindaco di Torino

h 10:20
Consegna del premio Torinese dell'anno 2019 a SERGIO ROSSO

h 10:40
Consegna del premio Torinese dell'anno 2020 a GIOVANNI COTTINO

h. 10:55
Consegna dei premi Fedeltà al lavoro e per il progresso economico

h 11:23
Consegna dei premi Diplomati eccellenti a.s. 2019/20

h 11:40
Chiusura dei lavori

Ospiti: Arturo Brachetti e Sara Gama

 

I DUE PREMI “TORINESE DELL’ANNO”

Il Premio della Camera di commercio di Torino, nato nel 1977, è dedicato a chi, torinese di nascita o di adozione, ha offerto un contributo speciale nel proprio settore di attività, economia, arte, scienza, sociale. La premiazione del Torinese dell’Anno per il 2019, rimandata nel 2020 a causa delle restrizioni legate alla pandemia, si affianca quindi ora al riconoscimento Torinese dell’Anno 2020, in una doppia premiazione all’insegna della solidarietà e dell’impegno sociale.

 “Per la prima volta come Presidente della Camera – dichiara Dario Gallina – premierò coloro che hanno dimostrato, giorno dopo giorno, tenacia e impegno nel lavoro e nello studio. Per i Torinesi dell’Anno 2019 e 2020 abbiamo scelto, in questo anno particolare, di accendere i riflettori su due importanti esperienze di solidarietà attiva sul territorio, riconoscendone l’importante ruolo di sostegno ai più deboli in particolare durante la pandemia. Per il 2019 la Camera di commercio premia Sergio Rosso, presidente e vera anima degli Asili Notturni Umberto I di Torino; per il 2020 il premio va all’ingegner Giovanni Cottino, imprenditore e innovatore sociale, che ha saputo guardare filantropicamente ai giovani e ai più fragili”.

“Per la sua capacità di trasformare visioni in progetti e i progetti in ‘cose’ concrete come gli Asili notturni Umberto I, attraverso spirito di solidarietà e capacità gestionali, coinvolgendo centinaia di volontari nel sostegno a migliaia di persone bisognose, sempre con l’obiettivo di fare del bene e farlo bene”: è questa la motivazione con cui la Giunta della Camera di commercio di Torino ha voluto premiare Sergio Rosso.

Classe 1946, Sergio Rosso è alla guida degli Asili Notturni Umberto I, struttura dove ogni anno, grazie al contributo di oltre 200 volontari, vengono offerti circa 60 mila pasti caldi, 5 mila notti al coperto ai senza fissa dimora e 5 mila interventi sanitari. Durante la pandemia gli Asili Notturni sono intervenuti tempestivamente affiancando in modo esemplare le istituzioni anche sotto il profilo sanitario. “La vita non smette mai di stupirci e mai avrei immaginato di ricevere il prestigioso premio di “Torinese dell’Anno” – afferma Sergio Rosso. Questo riconoscimento mi emoziona e, allo stesso tempo, contribuisce a confermare e rafforzare sia in me che nei tanti volontari che mi affiancano, che il nostro lavoro ha un "valore aggiunto", è riconoscibile e, ora più che mai, è riconosciuto. Questo riconoscimento è doveroso e importante per chi, insieme a me, ha sempre lavorato in silenzio a favore dei più deboli. Condivido quindi il premio con tutti i volontari che operano da tanti anni con professionalità e dignità agli Asili Notturni di Torino.

 “Per essersi distinto nel corso della sua carriera prima come imprenditore e poi come filantropo, seguendo gli ideali di ‘restituzione’, etica e solidarietà, dando prova di ampia visione nello sviluppo di progetti di innovazione sociale in particolare a favore dei giovani e dei più fragili”: con questa motivazione la Giunta della Camera di commercio di Torino premia Giovanni Cottino.

Classe 1927, attraverso le attività della “Fondazione Giovanni e Annamaria Cottino”, Giovanni Cottino rappresenta un esempio instancabile di uomo, imprenditore e filantropo in chiave contemporanea, attivo in particolare nella formazione dei più giovani e nella promozione dell’innovazione in chiave sociale. Nel 2020, a fronte della crisi pandemica, la Fondazione ha dato priorità a interventi straordinari volti ad alleviare le emergenze economiche e le nuove povertà. “Vorrei condividere questo importante Premio – dichiara Giovanni Cottino - con tutti i collaboratori con cui ho avuto il privilegio di lavorare e che sono stati con me in oltre 50 anni di attività, con la mia famiglia, soprattutto con i miei nipoti e pronipoti a cui sono molto legato. Questo premio rappresenta un riconoscimento del mio ruolo di imprenditore e del mio attuale impegno nella restituzione alla società, in particolare alla mia città, e alla mia attenzione per i giovani ed il loro inserimento nel mondo del lavoro. A loro rivolgo il mio consiglio: imparate con grande umiltà.

I PREMIATI ALLA “FEDELTÀ AL LAVORO E PER IL PROGRESSO ECONOMICO”

È un momento importante per valorizzare impegno e volontà nel mestiere che più gli appartiene, siano dipendenti o imprenditori, e che fa della loro vita un esempio per tutti noi” – commenta Dario Gallina.

Il “Premio della Fedeltà al Lavoro e per il Progresso Economico”, giunto alla 68a edizione, è il riconoscimento che la Camera di commercio dedica a chi ha svolto almeno 35 anni di attività imprenditoriale o di servizio presso una stessa azienda.

Nel dettaglio i premiati saranno: 4 imprenditori eredi del fondatore, 70 imprenditori, 1 lavoratore dipendente poi imprenditore, 4 lavoratori dipendenti in pensione e 48 lavoratori dipendenti ancora in servizio.

Categoria “Imprenditori eredi”- Con 67 anni, 11 mesi e 5 giorni, al primo posto c’è Laura Sinchetto, titolare dell’azienda Carlo Fiori ed erede della ditta Pirollo Carlo. Al secondo posto Lauro Bertola, titolare del negozio di antiquariato e restauri fondato negli anni Cinquanta come bottega artigiana da suo padre Carlo Bertola. Al terzo posto Emilia Guglielmone, titolare dell’omonimo negozio di alimentari.

Categoria “Imprenditori” - Il primo classificato con 63 anni, 1 mese e 27 giorni di lavoro è Giovanni Andrea Bardo, titolare della Bardo Giovanni, Michele & C. che a Rivoli alleva bovini e produce latte e cerali. Al secondo posto Giovanni Vinardi dell’azienda Vinardi Calzature di Torino. Al terzo posto c’è Eugenio Enrietti, titolare dell’omonima azienda, un laboratorio artigianale di mobili con sede a Caselle Torinese.

Categoria “Lavoratori dipendenti poi imprenditori” - Unico candidato il signor Giuseppe Mazzilli, titolare dell’omonima azienda con 40 anni, 5 mesi e 2 giorni di vita.

Categoria “Lavoratori dipendenti in pensione” - Prima classificata con 39 anni e 28 giorni di servizio presso l’azienda Goma Elettronica S.p.A. Cinzia Chiara Bigi. Secondo classificato Renzo Miletto con 38 anni, 9 mesi e 10 giorni di servizio presso l’azienda Piersantelli S.r.l. Al terzo posto, con 37 anni, 9 mesi e 10 giorni in SKF Industrie S.p.A. si posiziona Mario Roberto Bosetti.

Categoria “Lavoratori dipendenti in servizio”  Prima in classifica Rita Fontanella con 41 anni, 6 mesi e 12 giorni di servizio in Codè Crai Ovest soc.coop. Al secondo posto Alida Buffo con 40 anni, 5 mesi e 28 giorni di servizio alla Ferla S.r.l.. Terzo classificato Mario Brunelli con 40 anni, 2 mesi e 27 giorni di servizio presso l’azienda Ge Avio S.r.l.

L’elenco completo dei premiati sarà sul sito della Camera di commercio di Torino all’indirizzo www.to.camcom.it/premiofedelta

I PREMIATI “DIPLOMATI ECCELLENTI TECNICI E PROFESSIONALI”

“Questo è un premio che dà soddisfazione e che ci fa guardare al futuro con tranquillità. – dichiara il Presidente Dario Gallina - Grazie ragazzi che ci avete dato questa consapevolezza con il vostro studio eccezionale e che siete già pronti per entrare nel mondo del lavoro che vi aspetta. E naturalmente grazie alle loro famiglie che hanno seguito i figli nel procurarsi un titolo importante.”

Con il Premio “Diplomati eccellenti tecnici e professionali” la Giunta della Camera di commercio di Torino attribuisce un riconoscimento agli studenti degli istituti superiori tecnici e professionali che si sono diplomati con i punteggi di 100 e 100 e lode e che, in virtù del titolo di studio conseguito, sono già qualificati per entrare nel mondo del lavoro, con un bagaglio di conoscenze pronte ad essere applicate sul campo.

Per l’anno scolastico 2019/2020 ci sono 191 studentesse e studenti premiati, tra cui 26 con lode, che provengono da istituti tecnici e professionali statali di Torino (14) e provincia (36 istituti da Lanzo a Carmagnola, da Pinerolo a Oulx, da Ivrea a Moncalieri e molti altri) che hanno aderito all’iniziativa della Camera di commercio di Torino.

 

Elenco premiati

Libretti Torinese dell'anno

TIPO EVENTO

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Data evento: 
Domenica, 13 Giugno, 2021 -
da 10:00
a 11:45
Luogo Evento: 
Webinar