Panchine rosse: contro la violenza sempre

Le azioni del Comitato per l'imprenditoria femminile contro la violenza di genere, dal 25 novembre 2020 al progetto "panchine rosse"

“Non chiedo favori per il mio sesso, chiedo solo che smettano di calpestarci”
Ruth Baden Ginsburg

Il progetto “Panchine rosse: contro la violenza sempre” ha avuto origine nell’ottobre 2019 e da allora è una delle attività fondamenti del Comitato Imprenditoria Femminile.

La #panchinarossa è diventata simbolo dell’attività di comunicazione e di sensibilizzazione lanciata dagli Stati Generali delle Donne che ha coinvolto Unioncamere Nazionale nell’attività di sensibilizzazione contro la violenza affinché in tutte le Camere di commercio potesse esserci un simbolo dell’impegno dell’ente alla lotta contro la violenza e la discriminazione.

Per questa ragione il Comitato per l’Imprenditoria Femminile di Torino ha messo in atto una serie di azioni dirette ad aumentare la consapevolezza dei cittadini sul fenomeno della violenza, in particolare della violenza di genere, fenomeno sommerso di cui si parla sempre troppo poco.

Di seguito le azioni realizzate dal Comitato Imprenditoria femminile:

Percorso informativo “Panchine rosse, contro la violenza sempre”: organizzato  durante le settimane di lockdown e composto da 5 incontri webinar a cadenza settimanale, è riuscito a promuovere i servizi che il territorio mette a disposizione per combattere la violenza domestica e la discriminazione sul luogo di lavoro. Destinatari degli appuntamenti sono state le istituzioni, enti, aziende e privati interessati ad approfondire la materia.

25 novembre 2020, giornata nazionale contro la violenza di genere: tre sono i progetti messi in atto per celebrare la giornata contro ogni forma di violenza

  1. Posizionamento ed inaugurazione di n. 2 panchine rosse, una per ciascuna sede camerale. La panchina rossa è il simbolo della lotta contro il femminicidio, trae origine da “posto occupato”, una campagna di sensibilizzazione sociale, virale e gratuita contro la violenza sulle donne destinata a ricordare che quel posto al cinema, a teatro, a scuola, sarebbe stato occupato da una donna che a causa di un tragico attacco di violenza ora non c’è più. Le due panchine, visibili nella sala d’attesa di Palazzo Affari e nel cortile di Palazzo Birago di Borgaro, vogliono ricordare tutte queste vittime ed essere un forte stimolo per combattere la violenza di ogni grado e ad ogni livello.
  2. Sottoscrizione di un protocollo di intesa per il rilancio dell’occupazione femminile sottoscritto dalla Camera di commercio di Torino e dalla Consigliera di parità della città metropolinata. Il protocollo, è un chiaro impegno dei due enti a realizzare iniziative congiunte allo scopo atte a sostenere le donne occupate, a far nascere e crescere le loro imprese e ad aumentare il numero delle donne lavoratrici.
  3. Tappa di apertura del “Giro d’Italia delle donne che fanno impresa”, tour di eventi organizzato da Unioncamere Nazionale in collaborazione con le Camere di commercio ospitanti i singoli webinar. Il titolo del tour 2020 sarà “L’Italia che riparte è più donna”, omaggio al manifesto redatto dai Comitati per l’imprenditoria femminile di Torino e di Milano, il cui intento è quello di promuovere la rinascita e lo sviluppo dell’economia nazionale dando un’ampio risalto al ruolo che lo donne possono avere in questo percorso, alle loro capacità, competenze ed ambizioni.

Galleria fotografica

Panchina rossa a Palazzo Birago (Via Carlo Alberto 16)
Panchina rossa a Palazzo Birago (Via Carlo Alberto 16)
Panchina rossa a Palazzo Birago (Via Carlo Alberto 16)

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
No votes yet

Aggiornato il: 31/12/2020 - 10:12

A chi rivolgersi

Ti potrebbe interessare anche