HACK4SPOT - Tra natura e innovazione, una sfida per hackerare il territorio

Comunicato stampa del 22 novembre 2019

Appuntamento a Rivara il 30 novembre e il primo dicembre per ideare progetti innovativi per i territori rurali di montagna. Iscrizioni entro il 25 novembre.

Studenti, startupper, designer, sviluppatori, esperti nel settore turismo e appassionati di tecnologia e innovazione con il desiderio di mettersi in gioco si sfideranno presso gli spazi del GAL Valli del Canavese di Rivara (TO), durante HACK4SPOT, un hackathon il cui obiettivo è sviluppare soluzioni innovative rendere più attrattivi i territori rurali e di montagna.

L’iniziativa è parte del Progetto Europeo Transfrontaliero GRAIES Lab – Generazioni Rurali Attive, Innovanti e Solidali, che mira a uno sviluppo economico, sociale e ambientale dei territori rurali transfrontalieri francesi ed italiani attraverso azioni integrate per sostenere la ricerca e innovazione, il patrimonio naturale e culturale, la mobilità sostenibile e i servizi sanitari e sociali. Un progetto ambizioso gestito da un partenariato formato da Città Metropolitana di Torino (Coordinatore), Camera di commercio industria artigianato e agricoltura di Torino, Federazione Provinciale Coldiretti Torino, GAL Valli del Canavese, GAL Valli di Lanzo Ceronda Casternone, Unitè des communes valdôtaines Grand-Paradis, Conseil dèpartemental de la Savoie, Communautè d’Agglomération Arlysère, Communautè de communes Coeur de Savoie, Syndicat Mixte de l’Avant Pays Savoyard.

HACK4SPOT si inserisce nell’azione strategica Ricerca e Innovazione (InnovLab) del Piter GraiesLab. Grazie a questa iniziativa i partner del progetto intendono ottenere strumenti utili per comprendere meglio gli interessi del turista, ad esempio tracciando le sue attività sul territorio, per orientare le politiche e le azioni di sviluppo e promozione territoriale.

L’hackathon, organizzato dai partner del Piter GraiesLab in collaborazione con Seiplus, è gratuito e si rivolge in particolare a studenti, startupper e startup, designer, sviluppatori, operatori turistici, appassionati di tecnologia e innovazione. L’iscrizione comprende i pasti dei due giorni e l’aperitivo della domenica sera, oltre a una navetta gratuita per il trasferimento da Torino a Rivara e viceversa. È possibile iscriversi entro il 25 novembre singolarmente o presentarsi con un’idea ed un team già formato su hack4spot.eu.

Durante l’evento i partecipanti saranno divisi gruppi e avranno a disposizione due giorni di tempo per ideare e creare soluzioni innovative finalizzate a conoscere meglio e fidelizzare i turisti che esplorano i territori rurali di montagna. I team saranno supportati dai mentor, figure accademiche ed esperti del settore turistico, economico ed informatico, professionisti del territorio e personalità imprenditoriali del tessuto cittadino torinese. Alla fine del secondo giorno i progetti verranno valutati da una giuria di esperti: il più meritevole avrà accesso ad un percorso di mentoring e accelerazione di 6 mesi.

Riferimenti
Paolo Grossi | PM@SEIplus | paolo@seiplus.org | +39 331 1210898

Ufficio Stampa
Chiara Cavanna | Fondazione Torino Wireless | chiara.cavanna@torinowireless.it

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
No votes yet

Aggiornato il: 22/11/2019 - 15:19

A chi rivolgersi