Guide ambientali

testata guide amb

Presentiamo le guide alla Gestione amministrativa dei rifiuti e la Guida alla gestione dei RAEE, comprensive di modulistica allegata

Gestione amministrativa dei rifiuti

La Guida viene proposta come supporto ai fini della gestione amministrativa dei rifiuti, con particolare attenzione a quanto riguarda registri di carico e scarico e formulari di identificazione dei rifiuti.  
Scarica la Guida alla gestione amministrativa dei rifiuti (99 pagine, 2,01 Mb)

Contenuti

La Guida, redatta e aggiornata da Ecocerved scarl, Società per l’Ambiente delle Camere di commercio, è finalizzata a fornire un ausilio alla corretta compilazione di registro di carico e scarico e del formulario. I registri di carico e scarico e i formulari di identificazione dei rifiuti rappresentano un sistema integrato che consente, tramite riferimenti incrociati, di documentare il regolare svolgimento delle varie attività inerenti ai rifiuti, attraverso il monitoraggio delle varie fasi, dalla produzione al trasporto, fino al sito di destinazione.
Il registro di carico e scarico, integrato con i formulari, contiene tutte le informazioni relative alle caratteristiche qualitative e quantitative dei rifiuti prodotti, trasportati, recuperati, smaltiti e oggetto di intermediazioni. Costituisce, inoltre, la base dati per la compilazione del MUD, comunicazione annuale dei rifiuti da presentare alla Camera di commercio territorialmente competente.


 

Gestione dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche)

Sono AEE le apparecchiature che dipendono per il loro funzionamento da corrente elettrica o campi elettromagnetici, le apparecchiature di generazione, di trasferimento e di misura di corrente e campi citati, progettate per essere usate con una tensione non superiore a 1000 volt per la corrente elettrica e a 1500 volt per la corrente continua (art. 4 c.1 lett. a D. Lgs. 49/2014).
Sono RAEE le apparecchiature di cui sopra, quando giungono a fine vita.
La Guida, redatta e aggiornata da Ecocerved scarl, Società per l’Ambiente delle Camere di commercio, approfondisce obblighi, possibilità e adempimenti previsti dalle disposizioni inerenti AEE e RAEE.
Si sofferma, tra l’altro, sulla gestione semplificata dei RAEE e, in particolare esamina le disposizioni di cui al D.M. 8 marzo 2010 n. 65 che ha reso operativo l’obbligo di ritiro dei RAEE con il criterio “1 contro 1” e al D.M. 31 maggio 2016 n. 121 che ha previsto la possibilità di raccolta dei RAEE con la modalità definita “1 contro 0”.
Per maggiorni informazioni e per scaricare la modulistica relativa clicca qui

Scarica la Guida alla gestione dei RAEE [19] (42 pagine, 2,98 Mb)

Aggiornamenti

Il Comitato di vigilanza e controllo AEE_RAEE, con nota n. 77 COM/RAEE del 29/3/2017, ha stabilito, a partire dal 1 gennaio 2018,  una parziale sospensione dell’esclusione per determinate apparecchiature, quali: contatori del gas elettronici, inverter, altri trasformatori e alimentatori, impianti di video sorveglianza, di sicurezza, e controllo accessi, di citofonia e gruppi di continuità (UPS).
Conseguentemente dal 1 gennaio 2018, per i prodotti sopra riportati si applicano gli obblighi della normativa AEE_RAEE.

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 3 (3 votes)

Aggiornato il: 22/01/2019 - 12:19

A chi rivolgersi