Sei in Aggiornato il: 25 Ottobre 2017

Registro Gas Fluorurati

Condividi questa pagina

   
La normativa di riferimento

Si rende disponibile l'elenco delle principali disposizioni inerenti al Registro telematico dei Gas Fluorurati ad effetto serra, con l'indicazione di quelle vigenti. 

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 35 dell’11 febbraio 2013 è stato pubblicato il Comunicato di attivazione del Registro Telematico per i gas fluorurati (Fgas), che dalla stessa data è diventato operativo.
Il 5 maggio 2012 è entrato in vigore il D.P.R. 43 del 27 gennaio 2012 (G.U. 20.4.2012), attuativo del Regolamento CE n. 842/2006 con riferimento ad alcuni gas fluorurati ad effetto serra.
Il D.P.R. 43, tra l’altro, stabilisce le procedure per la designazione degli organismi di certificazione, valutazione e attestazione, la tenuta dei registri e l’etichettatura delle apparecchiature. In questo contesto è previsto un Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate, istituito presso il Ministero Ambiente e gestito attraverso le Camere di commercio capoluogo di regione o di provincia autonoma.
 

Soggetti tenuti all’iscrizione al Registro gas fluorurati (Registro nazionale delle persone e delle imprese certificate)

Persone

  • che svolgono attività di controllo delle perdite, recupero gas, installazione, manutenzione o riparazione apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore che contengono gas fluorurati ad effetto serra [Regolamento CE 303/2008] - SCHEDA INFORMATIVA
  • che svolgono attività di controllo delle perdite, recupero gas, installazione, manutenzione o riparazione su impianti fissi di protezione antincendio che contengono gas fluorurati a effetto serra [Regolamento CE 304/2008] - SCHEDA INFORMATIVA
  • addette al recupero di gas fluorurati a effetto serra dai commutatori ad alta tensione [Regolamento CE 305/2008] - SCHEDA INFORMATIVA
  • addette al recupero di solventi a base di gas fluorurati a effetto serra dalle apparecchiature che li contengono [Regolamento CE 306/2008] - SCHEDA INFORMATIVA
  • addette al recupero di gas fluorurati a effetto serra dagli impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore, che rientrano nel campo d’applicazione della direttiva 2006/40/CE [Regolamento CE 307/2008] - SCHEDA INFORMATIVA.

 

Imprese che svolgono le attività di seguito indicate

  • installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore contenenti gas fluorurati a effetto serra [Regolamento CE 303/2008] SCHEDA INFORMATIVA
  • installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di protezione antincendio e di estintori contenenti gas fluorurati a effetto serra [Regolamento CE 304/2008] - SCHEDA INFORMATIVA
  • recupero di gas fluorurati a effetto serra dai commutatori ad alta tensione [Regolamento CE 305/2008] SCHEDA INFORMATIVA
  • recupero di solventi a base di gas fluorurati a effetto serra dalle apparecchiature che li contengono [Regolamento CE 306/2008] - SCHEDA INFORMATIVA
  • recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore [Regolamento CE 307/2008] -SCHEDA INFORMATIVA.

 

Le iscrizioni

L' accesso alla procedura informatica avviene attraverso il sito www.fgas.it , previo utilizzo del dispositivo di firma digitale. La domanda di iscrizione deve essere presentata via telematica, con firma digitale apposta al momento dell’invio dal legale rappresentante dell’impresa o dalla persona oppure, a seguito di procura in carta semplice, da soggetto terzo (p.es Associazione di categoria, professionista ecc). L'iscrizione al Registro viene gestita dalla Camera di commercio competente, ovvero quella del capoluogo di regione o di provincia autonoma dove è iscritta la sede legale dell'impresa oppure quella dove risiede la persona fisica.
Sul sito www.fgas.it sono disponibili:

  • una guida e alcuni video per facilitare la compilazione della richiesta di iscrizione.
  • FAQ - domande ricorrenti con relative risposte www.fgas.it/Faq 

Per ulteriori informazioni info@fgas.it
Per assistenza tecnica e problemi di accesso al sistema: assistenza@fgas.it.
Per informazioni sulle pratiche inviate al Registro: sportello.fgas@to.camcom.it

La firma digitale

E’ indispensabile ai fini dell’iscrizione nel Registro. Informazioni sulla CNS (Carta Nazionale dei Servizi) sono reperibili alla pagina www.to.camcom.it/cns

Segnalazioni

  • L'iscrizione al Registro è prevista per tutte le persone e imprese che operano con i gas fluorurati previsti dalla norma in questione. Anche nel caso di ditte individuali l’iscrizione è dovuta sia per tutte le persone, compreso il titolare, che operano con i gas fluorurati, che per l'impresa.
  • Le imprese che si occupano delle attività previste dai Regolamenti CE 303/2008 e 304/2008, all'atto dell'iscrizione  devono necessariamente indicare i nominativi delle persone delle quali si avvalgono. Tali persone, a loro volta, devono già essere iscritte al Registro. Pertanto, per le attività di cui ai due regolamenti in questione, è necessario che vengano iscritte prima le persone e successivamente le imprese presso le quali queste operano.

 

Certificato e attestato

  • Tutte le persone che si iscrivono al Registro devono sostenere un esame a seguito del quale otterranno un certificato (Regolamenti CE 303/2008, 304/2008, 305/2008, 306/2008) o un attestato (Regolamento CE 307/2008).
  • L'esame di cui sopra è obbligatoriamente preceduto da un idoneo corso per le attività di cui al Regolamento CE 307/2008.
  • Per le attività di cui ai Regolamenti CE 303/2008, 304/2008, 305/2008, 306/2008, la frequenza del corso è facoltativa.
  • L’esame deve essere certificato o attestato da uno degli organismi accreditati da Accredia, reperibili alla pagina www.accredia.it

 

I costi

Per ogni pratica di iscrizione/variazione è previsto il pagamento di:

  1. imposta di bollo di euro 16,00
  2. diritti di segreteria, per gli importi di seguito indicati:

         Persone

  • iscrizioni: euro 13,00
  • variazioni: euro 9,00
  • riconoscimento certificati rilasciati da stato estero: euro 15,00
  • dichiarazione di possesso dei requisiti per l’esenzione o per la deroga: euro 13,00
  • la cancellazione non è soggetta a diritto di segreteria
     

        Imprese

  • iscrizioni: euro 21,00
  • variazioni: euro 9,00
  • riconoscimento certificati rilasciati da stato estero: euro 25,00
  • la cancellazione non è soggetta a diritto di segreteria
     

       Organismi di certificazione e di valutazione della conformità

  • iscrizioni, modificazioni e cancellazioni: euro 25,00
  • inserimento informazioni relative ai certificati rilasciati, confermati, sospesi o rinnovati: euro 10,00
     

Modalità di pagamento

Causale: codice fiscale persona/impresa, diritti di segreteria e imposta bollo Registro FGas.
NON E' PREVISTO IL PAGAMENTO DELLA TASSA DI CONCESSIONE GOVERNATIVA
 

Le comunicazioni annuali

L’articolo 16, comma 1, D.P.R. n. 43 del 27 gennaio 2012 prevede la presentazione di due comunicazioni annuali (24 KB - 1 pagina), da parte di soggetti specificamente determinati dalla norma.
I termini stabiliti per dette comunicazioni sono i seguenti:

 

Le sanzioni

La disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra è stata prevista con il D. Lgs. 5 marzo 2013 n. 26,  entrato in vigore il 12 aprile 2013.

 

 Archivio aggiornamenti

 


Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: