Accesso ai documenti amministrativi

Il diritto di accesso riconosciuto dalla legge n.241/1990 consiste nel diritto di prendere visione e ottenere copia dei documenti amministrativi formati o detenuti stabilmente dalla Pubblica Amministrazione.

Chi può accedere

Il diritto di accesso spetta a tutti coloro, i quali abbiano un interesse diretto, concreto ed attuale alla conoscenza del contenuto di un determinato documento formato o detenuto stabilmente dalla Camera di commercio di Torino. Tale interesse deve corrispondere ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è richiesto l’accesso.
Il diritto di accesso è inoltre riconosciuto ai soggetti portatori di interessi pubblici o diffusi

Come si accede

Il diritto di accesso si può esercitare in via formale o informale rivolgendosi all'ufficio che detiene il documento o all´Ufficio Relazioni con il Pubblico. L'esame dei documenti richiesti avviene presso l´ufficio competente, negli orari di ufficio, alla presenza di personale addetto.

Il modulo di richiesta compilato a video può essere firmato digitalmente e inviato via PEC a protocollo.generale@to.legalmail.camcom.it

Accesso informale

La richiesta di accesso ai documenti amministrativi può essere presentata, anche verbalmente. Essa va rivolta all´Ufficio competente a formare il documento, oppure all´Ufficio Relazioni con il Pubblico che la inoltra al responsabile del procedimento.

Scarica la richiesta di accesso informale (3 pagine, 60 Kb)
Scarica il foglio di delega per l'accesso (2 pagine, 25 Kb)

 

Nella richiesta vanno indicati:

  • gli estremi del documento richiesto o elementi che ne consentano l´individuazione
  • la motivazione della richiesta
  • i dati identificativi del richiedente e dell'eventuale delegato

La richiesta, una volta registrata, viene trasmessa al responsabile del procedimento che la esamina immediatamente e senza formalità.
Se la domanda viene accolta e il documento richiesto è immediatamente disponibile, sarà subito possibile visionare l´atto o ottenerne copia, diversamente dovrà essere richiesto l´accesso formale.
 

Accesso formale

Nei casi in cui il documento non fosse immediatamente disponibile o nei casi previsti dall’art. 9 del Regolamento sul diritto di accesso al cittadino sarà richiesto di presentare richiesta di accesso formale.

Scarica la richiesta di accesso formale (4 pagine, 60 Kb)
Scarica il foglio di delega per l'accesso (2 pagine, 45 Kb)

 

Quando la richiesta risulta irregolare o incompleta, la Camera di commercio informa il richiedente entro 10 giorni con raccomandata con ricevuta di ritorno.
In tal caso, il termine del procedimento ricomincia a decorrere dalla presentazione della richiesta corretta.

 

Costi per copie documenti

La consultazione dei documenti è gratuita, mentre la realizzazione di copie (semplici o autenticate) è a pagamento.

COPIA SEMPLICE

  • 5 Euro per i diritti di segreteria
  • 0,10 Euro per ogni pagina fotocopiata

COPIA AUTENTICATA

  • 5 Euro per i diritti di segreteria
  • 0,10 Euro per ogni pagina fotocopiata
  • imposta di bollo (marca) prevista per legge per domanda, denuncia, ricorso o certificato ogni 100 righe

Eventuali spedizioni sono a carico del richiedente.

 

 

Entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta il procedimento di accesso verrà concluso. Scaduto tale termine senza che la Camera di commercio si sia pronunciata, la richiesta si intenderà respinta.
Consulta e scarica il Regolamento sul diritto di accesso
 

Informativa ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Si informa che il trattamento dei dati personali forniti dall’interessato per l’avvio e lo svolgimento del procedimento di accesso - civico, generalizzato o ex L.n.241/1990 -  è finalizzato unicamente all’espletamento delle attività istruttorie e amministrative necessarie a provvedere sull’istanza di accesso ricevuta.

In relazione a tali finalità il conferimento dei dati è necessario.

Il trattamento potrà avvenire sia su supporto cartaceo che con l’utilizzo di procedure informatizzate. I dati personali saranno trattati esclusivamente da dipendenti del Titolare destinatari di apposite istruzioni in materia di protezione dei dati personali.

I dati personali relativi all’istanza di accesso non saranno oggetto di diffusione. Potranno essere oggetto di comunicazione agli eventuali controinteressati per consentire a questi ultimi l’esercizio dei diritti loro riconosciuti dalle normative vigenti in materia di accesso.

Periodo di conservazione: i dati raccolti saranno oggetto di trattamento fino alla conclusione del procedimento di accesso. Successivamente gli stessi saranno archiviati secondo la normativa pubblicistica in materia di archiviazione per interesse pubblico.

Titolare del trattamento è la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Torino, via Carlo Alberto 16, Torino.

Responsabile Protezione Dati (RPD) è l’Unione Regionale delle Camere di commercio del Piemonte (URCC) contattabile al seguente indirizzo e-mail: rpd1@pie.camcom.it.

All’interessato sono riconosciuti i diritti previsti dagli artt. 15 e ss. del citato Regolamento UE.

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?: 
No votes yet

Aggiornato il: 11/07/2018 - 11:21

A chi rivolgersi