Con nuovi 14 Comuni salgono a 127 i SUAP supportati dalla Camera di commercio

Comunicato del 15 gennaio 2018

Comincia bene il 2018 per la Camera di commercio di Torino che incrementa di ben 14 SUAP - Sportelli Unici per le Attività Produttive la propria piattaforma digitale di supporto ai Comuni, arrivando a 127, con un aumento del 12%.

Si avvarranno infatti dei servizi camerali i SUAP dei Comuni aderenti all’Unione montana delle Valli Chisone e Germanasca: Porte, San Germano Chisone, Pramollo, Villar Perosa, Pinasca, Inverso Pinasca, Perosa Argentina, Pomaretto, Perrero, Salza di Pinerolo, Massello, Prali, Roure e Fenestrelle.

Il SUAP è lo sportello esclusivamente telematico a cui l’imprenditore (o il suo consulente) accede per presentare qualunque pratica relativa alla sua attività, indipendentemente da quale sia la pubblica amministrazione destinataria finale (Comune, ASL, Vigili del Fuoco, ARPA, Questura, Prefettura, Ministeri, ecc.). Quindi la pratica presentata telematicamente al SUAP verrà trasmessa a sua volta alle varie amministrazioni competenti. Il SUAP può essere gestito direttamente da ogni Comune, oppure il Comune nella gestione del SUAP può avvalersi del supporto e della piattaforma della Camera di commercio.

Continua a diffondersi sul nostro territorio l’apprezzamento dei servizi per il SUAP, forniti dalla nostra Camera di commercio: con 127 Comuni arriviamo al 40% dell’area metropolitana, per un bacino di utenza che arriva a oltre 683mila abitanti e che nel solo 2017 ha portato alla ricezione di oltre 8mila pratiche – commenta Vincenzo Ilotte, Presidente dell’ente camerale – I nostri Comuni hanno aderito perché soddisfatti dell’elevato standard tecnologico raggiunto con la gestione telematica degli adempimenti d’impresa, i pagamenti on line, la conservazione a norma dei documenti digitali, la conferenza dei servizi on line e, soprattutto, con l’alimentazione obbligatoria del fascicolo d’impresa, a cui l’imprenditore può accedere gratuitamente con il proprio smartphone o pc per tutte le comunicazioni, autorizzazioni, certificazioni dell’impresa che il SUAP deve garantire.”

Tra i SUAP presenti nella piattaforma camerale torinese ci sono molte realtà importanti per numero di abitanti e densità imprenditoriale, come Moncalieri, Rivoli, Nichelino, Settimo Torinese, Venaria e Ivrea.

A livello nazionale, il programma del sistema camerale è utilizzato dal 45% dei SUAP e risulta pertanto il più diffuso in Italia: ad oggi sono già 3.618 i comuni, che grazie alle Camere di commercio hanno gestito nel 2017 oltre 348mila pratiche esclusivamente telematiche.

Il processo di standardizzazione delle procedure e di semplificazione degli adempimenti passa anche attraverso la rete italiana delle Camere di commercio, la cui piattaforma concentra la totalità dei servizi e funzioni verso le imprese e ne rappresenta la naturale interfaccia, per dare un servizio efficiente e uniforme” conclude il Presidente Ilotte.

Il supporto delle Camere di commercio

Le Camere di commercio forniscono ai Comuni un servizio di gestione del SUAP completamente digitalizzato sulla piattaforma www.impresainungiorno.gov.it.
Numerosi i vantaggi: dalla rispondenza perfetta ai requisiti tecnici previsti dalla normativa alla possibilità di integrare in modo contestuale le segnalazioni di inizio attività al SUAP con la Comunicazione Unica per l’impresa con un unico invio telematico per assolvere insieme tanti adempimenti.

Il sistema garantisce, inoltre, la possibilità di effettuare pagamenti on line, la conservazione a norma dei documenti digitali, la possibilità di assolvere ai principi di trasparenza del procedimento amministrativo e, come già accennato, la possibilità di alimentare in automatico il fascicolo d’impresa.

La Camera di commercio di Torino contribuisce a questo importante processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione, non solo fornendo gratuitamente ai comuni che lo desiderino il programma informatico per la gestione del SUAP, ma intervenendo con appositi servizi di formazione ed informazione, quali leve decisive per abbattere il digital divide ancora presente nel sistema pubblico. 

Scarica il comunicato stampa completo

Per informazioni:

Settore Comunicazione esterna e URP - Camera di commercio di Torino
Tel. 011 571 6652/5  relazioni.esterne@to.camcom.it
www.to.camcom.it/comunicatistampa
@CamComTorino  www.facebook.com/CamComTorino

TAG

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?: 
No votes yet

Aggiornato il: 23/01/2018 - 17:50

A chi rivolgersi