Come richiedere la CNS/firma digitale

La Carta Nazionale dei Servizi è rilasciata su prenotazione, è strettamente personale e la sua richiesta non è delegabile per motivi di sicurezza.

ATTENZIONE

A causa dell'emergenza sanitaria da COVID-19, le informazioni di seguito riportate subiscono temporanee limitazioni e/o modifiche; per gli aggiornamenti visionare il contenuto dell'Avviso.

I certificati digitali inseriti nella CNS sono direttamente associati alla persona fisica che li richiede, pertanto, il dispositivo digitale è strettamente personale e la sua richiesta non è delegabile per motivi di sicurezza del processo di rilascio.

Rilascio diretto

Il richiedente deve recarsi personalmente presso la Camera di commercio in via San Francesco da Paola 24, Torino, Ufficio CNS. Si accede agli sportelli dell'Ufficio CNS esclusivamente con ticket di accesso prenotabile online. Leggere e seguire attentamente le istruzioni per la registrazione e prenotazione. Vai alla pagina di prenotazione.

RICORDA

  • presentarsi personalmente (no deleghe!) in via San Francesco da Paola 24. Ritirare il ticket di accesso e attendere il proprio turno nella sala d'attesa al primo piano. Un sistema automatico gestisce le code d'attesa differenziato per i vari servizi e avvisa con un messaggio audio-video il ticket da servire.
  • l'ora comunicata sul ticket serve a scaglionare l'afflusso agli sportelli. Il tempo di attesa dipende dall'utenza già in coda al momento del ritiro ticket. Eventuali ritardi sono comunque possibili sia per motivi tecnici sia per richieste non standard.
  • rispettare l'ora della prenotazione: in caso di ritardo, la prenotazione decade ed è necessario effettuare una nuova prenotazione. NB a causa del notevole afflusso di utenza, la disponibilità per un'ulteriore per la stessa giornata non è garantita. Consultare preventivamente il calendario on line
  • in caso di impossibilità a presentarsi, si invita ad effettuare la disdetta della prenotazione per rendere disponibile il servizio ad altro utente.

COSA PORTARE CON SE'

  • documento d'identità in corso di validità e il codice fiscale personale (servono per il riconoscimento);
  • le fotocopie fronte/retro, già fatte, dei suddetti documenti (servono per la pratica amministrativa dell’ufficio);
  • bancomat o carta di credito. No contante. Oppure, se è noto l'esatto importo da pagare, ricevute versamento ccp postale in originale, pagamento online, bonifico (in questo caso accertarsi preventivamente che l'importo sia stato effettivamente accreditato in Camera di commercio; di norma ciò avviene dopo alcuni giorni dall'operazione) .

COSTI

Rilascio tramite IR (intermediario accreditato)

In questo caso, il richiedente non deve recarsi in Camera di commercio ma si rivolge ad un intermediario (Incaricato della Registrazione - IR), professionisti o società di servizi, con idonei requisiti morali e professionali, che sottoscrivono apposito contratto di mandato con la Camera di commercio di Torino per svolgere una parte delle attività previste dal processo di rilascio (riconoscimento del richiedente, compilazione modulo di richiesta, ritiro e consegna dispositivi digitali).

Il flusso operativo per il rilascio dei dispositivi CNS è il seguente:

  • L'IR identifica il richiedente

L'IR, alla presenza del richiedente, ne accerta l'identità attraverso il confronto con un documento di riconoscimento valido di cui acquisisce copia insieme al codice fiscale; compila il modulo di richiesta/identificazione (tre copie) predisposto dalla Camera di commercio; fornisce al richiedente una cartellina contenente le condizioni generali del contratto, l'informativa privacy  e i codici di sicurezza (PIN/PUK/emergenza), protetti da una patina argentata o dorata. Tali codici sono strettamente personali, devono essere custoditi con attenzione (come è più del bancomat) e non devono essere comunicati ad alcuno, nè all'IR nè ad altri. All'atto della consegna, quindi, la patina che nasconde i codici deve essere integra. Inoltre l'IR fornisce al richiedente le informazioni di base per il corretto uso del dispositivo CNS (manuali operativi, firma, riconoscimento, rinnovo, sospensione, revoca). Infine, l'IR firma e fa firmare tre copie del modulo di identificazione/richiesta, due delle quali le porterà in Camera di commercio di Torino per la produzione del dispositivo..

  • L'IR presenta il modulo di richiesta

L’IR deve presentarsi personalmente (no deleghe!) presso l’Ufficio CNS in Via San Francesco da Paola n° 24 – Torino.
L'operatore di sportello dell'Ufficio CNS, in funzione del numero di richieste presentate dall'intermediario rilascia immediatamente il dispositivo CNS ovvero concorda, i tempi di consegna, anche per scaglioni, oltre le 2 domande. L'operatore dell'Ufficio CNS, a seguito dell'inserimento dei dati del richiedente nel sistema, produce il dispositivo CNS, stampa 3 copie del modulo di registrazione (che firma l'IR) e 3 copie di ricevuta di consegna (che firmerà il richiedente).

  • L'IR consegna il dispositivo CNS al Titolare

Una volta ottenuto il dispositivo CNS, l'IR lo consegna al richiedente/titolare insieme alla domanda di registrazione (una copia) e alla ricevuta di consegna (3 copie). Il titolare restituisce all'IR due ricevute firmate in originale, l'IR recapita le ricevute firmate all'Ufficio CNS entro 15 giorni. Il dispositivo CNS (token USB) è immediatamente operativo, tuttavia il titolare dovrà fare i necessari aggiornamenti del software contenuto a bordo secondo le istruzioni fatte avere dallo sportello e comunque reperibili sul sito dell'Ente (www.to.camcom.it/cns). In caso di aiuto contattare il servizio di assistenza.

Come diventare IR?

Per maggiori dettagli sull'attività di Incaricato della Registrazione e come accreditarsi presso la Camera di commercio consultare la pagina  Come ottenere l'incarico di IR

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Ti è stata utile questa pagina?
Average: 2.4 (23 votes)

Aggiornato il: 29/05/2020 - 17:30

A chi rivolgersi

Ufficio CNS

Via San Francesco da Paola 24, 10123 Torino  Servizi CNS/firma digitale e Carte tachigrafiche - Gli sportelli ricevono solo su appuntamento. Il servizio di prenotazione appuntamenti è temporaneamente sospeso per emergenza COVID-19. Per richiesta appuntamenti  o per informazioni di carattere generale e scrivere all'email ordinaria dell'ufficio. NB Per queste finalità non usate la PEC, potreste non ricevere la risposta dell'ufficio. La vostra PEC, infatti, potrebbe non essere abilitata a ricevere messaggi da casella non PEC. Oppure telefonare:  dal lunedì al venerdì 9.00 -12.15 (risponditore automatico in altri orari). Per ogni altra esigenza amministrativa scrivere all'indirizzo PEC dell'ufficio, anche da email non PEC.
011 571 6250