Certificati di Origine - Obbligatoria richiesta telematica

Certificati di Origine - Obbligatoria richiesta telematica

Su indicazione del Ministero dello Sviluppo Economico, con Nota ministeriale 18 marzo 2019, n. 62321, a partire dal 1 giugno 2019, la domanda di rilascio del certificato di origine deve essere presentata in modalità telematica utilizzando l'applicativo InfoCamere Cert'O.

Il servizio non richiede costi aggiuntivi rispetto al normale diritto di segreteria (5,00 Euro) dovuto per ogni originale o copia dei Certificato d'Origine.

La modalità telematica può essere usata solo per la presentazione della richiesta di certificati di origine e/o visti su documenti per l'estero, perché in genere le autorità doganali estere esigono la produzione della copia cartacea con la firma autografa del funzionario camerale, di conseguenza il certificato richiesto telematicamente deve comunque essere ritirato dall'impresa, che potrà presentarsi, senza fare code, tramite un incaricato o inviando un corriere presso lo sportello dedicato al ritiro pratiche telematiche. In questo caso è possibile inviare alla mail documenti.estero@to.camcom.it eventuale lettera di vettura, segnalando al corriere gli orari di apertura dell'ufficio.

Il certificato di origine richiesto in via telematica sarà disponibile per il ritiro, se la domanda risulta regolare e completa in tutti in suoi elementi, entro il secondo giorno lavorativo successivo all'invio telematico della richiesta. Al momento dell’invio della richiesta telematica è possibile segnalare l’”urgenza” per alcune pratiche corrispondenti al massimo al 20% dei certificati di origine richiesti l’anno precedente.

Per ulteriori informazioni consultare la pagina https://www.to.camcom.it/certo .

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina: