4.6 - Acquisti di prodotti digitali

Riguardo agli acquisti di prodotti digitali valgono le seguenti regole:

Acquisti eseguiti da operatori economici (acquisti eseguiti nell'esercizio di imprese, arti e professioni):

• Fornitore italiano: il fornitore applica l’Iva italiana
• Fornitore di altro Paese UE: l’operatore economico italiano deve assoggettare l’operazione all’Iva italiana (numerazione e integrazione con Iva della fattura estera, articolo 17, comma 2, dpr n. 633/1972); occorre presentare il modello Intra servizi (in caso di supero nei 4 trimestri precedenti della soglia trimestrale di 100.000 euro); occorre presentare l’esterometro oppure è possibile trasmettere la fattura allo SDI con il codice destinatario XXXXXXX;;
• Fornitore di Paese extra-UE: l’operatore economico italiano deve assoggettare l’operazione all’Iva italiana (emissione di autofattura con Iva, articolo 17, comma 2, dpr n. 633/1972); occorre presentare l’esterometro oppure è possibile trasmettere la fattura allo SDI con il codice destinatario XXXXXXX;

Acquisti eseguiti da consumatori finali:

  • Fornitore italiano: il fornitore italiano applica l’Iva italiana;
     
  • Fornitore di altro Paese UE
     
  • se il fornitore estero (nel proprio Paese) ha superato la soglia comunitaria di 10.000 euro (o il controvalore in moneta nazionale), l’operazione si considera effettuata in Italia (Paese del committente), con il conseguente obbligo da parte del fornitore estero di applicare l’Iva italiana, aprendo una posizione Iva in Italia o tramite il sistema MOSS;
  • o se se il fornitore estero (nel proprio Paese) NON ha superato la soglia comunitaria di 10.000 euro (o il controvalore in moneta nazionale), l’operazione si considera effettuata nel Paese del fornitore, con il conseguente obbligo da parte del fornitore estero di applicare l’Iva del proprio Paese, salvo opzione da parte del fornitore per l’applicazione dell’Iva italiana.
     
  • Fornitore di Paese extra-UE: deve identificarsi ai fini Iva in un qualunque Paese UE e deve applicare l’Iva del Paese del consumatore finale oppure deve applicare il regime speciale MOSS;

 

 

 

 

 

UTILITÀ

Condividi questa pagina:
Stampa questa pagina:
Stampa capitolo in un file PDF:

Aggiornato il: 19/09/2019 - 14:26