2° Rapporto "Ripartiamo insieme” sul Pinerolese

Comunicato stampa del 6 aprile 2022

IN CRESCITA LE NUOVE IMPRESE (+0,59%) E IL NUMERO DI CONTRATTI DI LAVORO, SCESI A 8.501 NEL 2020, E RISALITI A 10.678 NEL 2021

Indagine a cura dell’Osservatorio permanente sul Pinerolese di Ripartiamo Insieme
in collaborazione con Camera di commercio di Torino, Agenzia Piemonte Lavoro e Centro per l’Impiego di Pinerolo

 

È stato presentato, oggi, in diretta streaming il 2° Rapporto “Ripartiamo Insieme” sulle attività produttive e sulla situazione occupazionale del Pinerolese voluto dall’Osservatorio permanente sul Pinerolese di “Ripartiamo Insieme” (Consorzio CPE, CGIL CISL UIL) e realizzato da Camera di commercio di Torino, Agenzia Piemonte Lavoro e Centro per l’Impiego di Pinerolo. Una iniziativa nata, grazie al lavoro del Gruppo Sviluppo Economico di “Ripartiamo Insieme, coordinato da Enzo Pompilio d’Alicandro, che congiuntamente al lavoro degli altri gruppi vuole contribuire a ricercare opportunità di crescita economica partendo dalla riflessione sul presente.
Un momento importante per fare il punto sul Pinerolese e avere un quadro della situazione sempre aggiornato, grazie ad una fotografia dei punti di forza del territorio ma anche delle criticità.

I dati 2021 sull’andamento imprenditoriale hanno registrato una ripresa in tutto il territorio torinese e anche nell’area pinerolese: anche il segno positivo di questa zona (+0,59%) va attribuito ad una crescita delle nuove aperture abbinata ad un calo delle chiusure - dichiara Enzo Pompilio D’Alicandro Coordinatore Gruppo Sviluppo Economico di Ripartiamo Insieme e Vice Presidente della Camera di commercio di Torino. – Da un lato si tratta di numeri da analizzare con prudenza, perché alcune cessazioni di impresa potrebbero verificarsi ancora nel corso di quest’anno, ma dall’altro dobbiamo cogliere e sostenere questa rinnovata voglia di impresa, che è una buona notizia per tutto il territorio anche in termini di lavoro e occupazione”.

Questo il quadro emerso dall’indagine sul Sistema Imprenditoriale del Pinerolese e sul mercato del Lavoro.

Il sistema imprenditoriale del Pinerolese

Il territorio del Pinerolese conta oltre 17.100 localizzazioni di impresa che complessivamente impiegano 40.300 addetti. Considerando le sole sedi d’impresa, il Pinerolese rappresenta il 6,3% delle imprese torinesi: per il 35,9% sono concentrate nei comuni di Pinerolo, Cavour e Volvera. Il tessuto imprenditoriale, che si compone di 14.051 sedi d’impresa e 3.070 unità locali, dopo anni di contrazione, nel 2021 ha fatto registrare un incremento di consistenza dello stock delle imprese registrate (+0,5% le sedi; +1,3% le unità locali).

La dinamica di crescita è stata favorita da un aumento delle nuove iscrizioni (749 rispetto alle 633 del 2020) e un contestuale calo delle cessazioni, passate da 706 a 667: di conseguenza, dopo dieci anni, il tasso di crescita è tornato di segno positivo (+0,59%). Nel complesso, il tessuto imprenditoriale si compone per i due terzi di imprese individuali (+0,6%), per il 21,2% di società di persone (-2,5%) e per poco meno del 12% da società di capitale, in crescita del +6,4%.
Una fotografia per settori, rileva l’importanza delle imprese operative nel commercio (il 20%, -0,6%), in agricoltura (il 18,2%, -1,3%), nei servizi prevalentemente orientati alle imprese (il 18%, +1,2%) e nelle costruzioni (il 17%, +2,5%).

Il mercato del lavoro

L’analisi della natimortalità imprenditoriale nel territorio del pinerolese è stata anche arricchita da un focus dedicato al mercato del lavoro e all’attivazione di nuovi rapporti di lavoro all’interno dell’area. L’approfondimento è stato reso possibile dalla collaborazione avviata nel 2020 fra Camera di commercio di Torino e Agenzia Piemonte Lavoro, con l’obiettivo di incrociare gli elenchi di imprese attive sul territorio estratti dal Registro Imprese della Camera di commercio di Torino e l’insieme generale dei rapporti di lavoro attivati con luogo di lavoro nel bacino di riferimento. L’obiettivo, nel quadro più generale degli avviamenti dichiarati sul territorio, è comprendere come e quanto il sistema imprenditoriale abbia movimentato il mercato del lavoro nel corso dell’ultimo anno e quale sia nel tempo la sua dinamica.

Nel 2021 le localizzazioni d’impresa che hanno attivato nuovi rapporti di lavoro sono state 2.643 (rispetto alle 2.342 del 2020 e alle 2.407 del 2019): si tratta del 16,8% delle localizzazioni attive sul territorio, percentuale in crescita rispetto al 15,2% del 2020 e al 15,7% del 2019. Nel complesso è aumentato anche il numero di contratti di lavoro, pari a 10.213 nel 2019, scesi a 8.501 nel 2020, e risaliti a 10.678 nel 2021. Le imprese appartengono prevalentemente all’industria manifatturiera (il 19,2) e al commercio (il 18,1%) ma il settore dove converge il maggior numero di contratti attivati nel 2021 è quello dei servizi prevalentemente orientati alle imprese (il 31%). Nel complesso, i soggetti che a vario titolo hanno attivato nuovi rapporti di lavoro nel 2021 sono stati 2.827 (alle imprese si aggiungono fondazioni, enti locali, associazioni, ecc…), per un totale di 15.943 contratti: il sistema imprenditoriale ha un ruolo strategico perché ha contribuito all’attivazione del 67% dei contratti totali. Il 57,5% dei 15.943 contratti sono stati attivati a tempo determinato: nel complesso, i lavoratori coinvolti sono stati 12.438, donne nel 48,8% dei casi, e il 35,6% under 30.

 

Per info:

Daniele BESSONE
Ufficio Stampa
Ripartiamo Insieme

Tel. 0121 236215
comunicazione@ripartiamoinsieme-pinerolese.it

Elena BERGAMASCO
Settore Comunicazione Esterna e URP
Camera di commercio di Torino

Tel. 011 571 6652
e.bergamasco@to.camcom.it

Condividi su:
Stampa:

Aggiornato il: 06/04/2022 - 12:02