Sei in Aggiornato il: 28 Ottobre 2015

Sottoscrizione - approfondimento

Condividi questa pagina

Domanda o denuncia con firma digitale del soggetto obbligato

DOMANDA O DENUNCIA CON FIRMA DIGITALE DEL SOGGETTO OBBLIGATO O INTERESSATO (LEGITTIMATO IN VIA PRIMARIA)
 

La firma digitale del soggetto obbligato o interessato è stata apposta regolarmente se:

  • l'intestatario della Distinta è il soggetto obbligato o interessato
  • la qualifica rivestita è quella prevista dalla legge (legittimazione) cioè: titolare, amministratore, legale rappresentante, notaio ...
  • la firma digitale è stata apposta validamente, cioè: il certificato di sottoscrizione, contenuto nel dispositivo di firma, è valido, non è scaduto, sospeso o revocato e corrisponde al soggetto che ha presentato1 la domanda/denuncia.

 

Descrizione elementi e fasi per corretta apposizione della firma digitale del soggetto obbligato o interessato

 

N.B. Quando la domanda o la denuncia non è sottoscritta o non è regolarmente sottoscritta dal soggetto legittimato in via primaria o speciale, la stessa è sospesa perché possa essere regolarizzata entro un congruo termine allo scopo assegnato. In caso di mancata regolarizzazione la domanda, o la denuncia, è rifiutata con provvedimento motivato del Conservatore notificato via PEC all’impresa.


1PRESENTATORE IN SENSO GIURIDICO E PRESENTATORE MATERIALE DELLA DOMANDA/DENUNCIA (INTERMEDIARIO): il soggetto che sottoscrive e trasmette, per via telematica, la domanda di iscrizione o deposito nel Registro delle imprese o la denuncia al REA, in qualità di titolare della legittimazione primaria oppure di una legittimazione speciale, essendo rispettivamente il soggetto obbligato o interessato, oppure, potendo presentarla in nome e o per conto del soggetto obbligato o interessato stesso. Il presentatore in senso giuridico della domanda può anche limitarsi a presentare la medesima per ogni fine giuridico, sottoscrivendola soltanto, e incaricare altro soggetto per la sua presentazione materiale. Quest'ultimo é incaricato di effettuare esclusivamente l’operazione “materiale” di mera trasmissione telematica della domanda/denuncia per conto del soggetto obbligato o interessato o anche del soggetto cui è riconosciuta una legittimazione speciale. Essendo irrilevante il rapporto sottostante tra il soggetto obbligato, interessato o legittimato in via speciale e l’intermediario, la mera stipulazione della convenzione necessaria a garantire al sistema informatico delle Camere di Commercio di identificare con certezza il soggetto che ha inviato la domanda/denuncia, legittima l’intermediario alla presentazione materiale della domanda o della denuncia stessa attraverso questa modalità. Ai fini giuridici, la domanda o la denuncia si considera comunque presentata dal soggetto obbligato, interessato o legittimato in via speciale che l’ha sottoscritta e che ha conferito l’incarico.

Domanda con firma digitale del notaio

DOMANDA CON FIRMA DIGITALE DEL NOTAIO (LEGITTIMATO IN VIA SECONDARIA)
 

La firma digitale del notaio è stata apposta regolarmente se:

  • l'intestatario della Distinta è il notaio
  • la qualifica rivestita è quella prevista dalla legge (legittimazione): notaio
  • alla domanda è stata allegata copia dell'atto notarile da cui dipendono le formalità relative all'adempimento pubblicitario: copia conforme di atto pubblico o di scrittura privata autenticata
  • il certificato di sottoscrizione, contenuto nel dispositivo di firma, è valido, non è scaduto, sospeso o revocato e corrisponde al soggetto che ha presentato1 la domanda.

 

Descrizione elementi e fasi per la corretta apposizione della firma digitale del notaio

 

N.B. Quando la domanda o la denuncia non è sottoscritta o non è regolarmente sottoscritta dal soggetto legittimato in via primaria o speciale, la stessa è sospesa perché possa essere regolarizzata entro un congruo termine allo scopo assegnato. In caso di mancata regolarizzazione la domanda, o la denuncia, è rifiutata con provvedimento motivato del Conservatore notificato via PEC all’impresa.


1PRESENTATORE IN SENSO GIURIDICO E PRESENTATORE MATERIALE DELLA DOMANDA/DENUNCIA (INTERMEDIARIO): il soggetto che sottoscrive e trasmette, per via telematica, la domanda di iscrizione o deposito nel Registro delle imprese o la denuncia al REA, in qualità di titolare della legittimazione primaria oppure di una legittimazione speciale, essendo rispettivamente il soggetto obbligato o interessato, oppure, potendo presentarla in nome e o per conto del soggetto obbligato o interessato stesso. Il presentatore in senso giuridico della domanda può anche limitarsi a presentare la medesima per ogni fine giuridico, sottoscrivendola soltanto, e incaricare altro soggetto per la sua presentazione materiale. Quest'ultimo é incaricato di effettuare esclusivamente l’operazione “materiale” di mera trasmissione telematica della domanda/denuncia per conto del soggetto obbligato o interessato o anche del soggetto cui è riconosciuta una legittimazione speciale. Essendo irrilevante il rapporto sottostante tra il soggetto obbligato, interessato o legittimato in via speciale e l’intermediario, la mera stipulazione della convenzione necessaria a garantire al sistema informatico delle Camere di Commercio di identificare con certezza il soggetto che ha inviato la domanda/denuncia, legittima l’intermediario alla presentazione materiale della domanda o della denuncia stessa attraverso questa modalità. Ai fini giuridici, la domanda o la denuncia si considera comunque presentata dal soggetto obbligato, interessato o legittimato in via speciale che l’ha sottoscritta e che ha conferito l’incarico.

Domanda o denuncia con firma digitale del professionista

DOMANDA O DENUNCIA CON FIRMA DIGITALE DEL PROFESSIONISTA INCARICATO (LEGITTIMATO IN VIA SECONDARIA)

La firma digitale del professionista è stata apposta regolarmente se:

  • l'intestatario della Distinta è il professionista
  • la qualifica rivestita è quella prevista dalla legge (legittimazione): professionista incaricato
  • la domanda o la denuncia presentata rientra fra quelle che il professionista può presentare per legge
  • il professionista è regolarmente iscritto nell'Albo di appartenenza ed è stato incaricato da un soggetto legittimato in via primaria: titolare, amministratore, legale rappresentante ...
  • nel modello Note della domanda/denuncia il professionista ha dichiarato:
    • nel caso di professionista che firma con dispositivo contenente il "certificato di ruolo"

“Il sottoscritto…dottore commercialista/ragioniere, consapevole delle responsabilità penali previste in caso di falsa dichiarazione, ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000, dichiara di presentare la domanda su incarico di…(nome e cognome del titolare, amministratore, legale rappresentante ...)”

  • nel caso di professionista che firma con dispositivo privo del "certificato di ruolo"

“Il sottoscritto…dottore commercialista/ragioniere, consapevole delle responsabilità penali previste in caso di falsa dichiarazione, ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000, dichiara di essere iscritto nella sezione…(A o B) dell’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di…, al n. ... .Dichiara, inoltre, di non avere a proprio carico provvedimenti disciplinari ostativi all’esercizio della professione e di presentare la domanda su incarico di…(nome e cognome del titolare, amministratore, legale rappresentante ...)”.

  • il certificato di sottoscrizione, contenuto nel dispositivo di firma, è valido, non è scaduto, sospeso o revocato e corrisponde al soggetto che ha presentato1 la domanda.

 

Descrizione elementi e fasi per corretta apposizione della firma digitale del professionista incaricato

 

N.B. Quando la domanda o la denuncia non è sottoscritta o non è regolarmente sottoscritta dal soggetto legittimato in via primaria o speciale, la stessa è sospesa perché possa essere regolarizzata entro un congruo termine allo scopo assegnato. In caso di mancata regolarizzazione la domanda, o la denuncia, è rifiutata con provvedimento motivato del Conservatore notificato via PEC all’impresa.


1PRESENTATORE IN SENSO GIURIDICO E PRESENTATORE MATERIALE DELLA DOMANDA/DENUNCIA (INTERMEDIARIO): il soggetto che sottoscrive e trasmette, per via telematica, la domanda di iscrizione o deposito nel Registro delle imprese o la denuncia al REA, in qualità di titolare della legittimazione primaria oppure di una legittimazione speciale, essendo rispettivamente il soggetto obbligato o interessato, oppure, potendo presentarla in nome e o per conto del soggetto obbligato o interessato stesso. Il presentatore in senso giuridico della domanda può anche limitarsi a presentare la medesima per ogni fine giuridico, sottoscrivendola soltanto, e incaricare altro soggetto per la sua presentazione materiale. Quest'ultimo é incaricato di effettuare esclusivamente l’operazione “materiale” di mera trasmissione telematica della domanda/denuncia per conto del soggetto obbligato o interessato o anche del soggetto cui è riconosciuta una legittimazione speciale. Essendo irrilevante il rapporto sottostante tra il soggetto obbligato, interessato o legittimato in via speciale e l’intermediario, la mera stipulazione della convenzione necessaria a garantire al sistema informatico delle Camere di Commercio di identificare con certezza il soggetto che ha inviato la domanda/denuncia, legittima l’intermediario alla presentazione materiale della domanda o della denuncia stessa attraverso questa modalità. Ai fini giuridici, la domanda o la denuncia si considera comunque presentata dal soggetto obbligato, interessato o legittimato in via speciale che l’ha sottoscritta e che ha conferito l’incarico.

Domanda o denuncia con firma digitale del procuratore

DOMANDA O DENUNCIA CON FIRMA DIGITALE DEL PROCURATORE (LEGITTIMATO IN VIA SECONDARIA) E CON FIRMA AUTOGRAFA DEL SOGGETTO OBBLIGATO O INTERESSATO (LEGITTIMATO IN VIA PRIMARIA)
La sottoscrizione della domanda/denuncia è regolare quando:
  la firma digitale del procuratore è stata apposta regolarmente, e cioè:

  • l'intestatario della Distinta è il procuratore
  • la qualifica rivestita è quella prevista dalla legge (legittimazione): delegato
  • il procuratore è stato delegato da un soggetto legittimato in via primaria (delegante): titolare, amministratore, legale rappresentante ...
  • il certificato di sottoscrizione, contenuto nel dispositivo di firma, è valido, non scaduto, sospeso o revocato e corrisponde al soggetto che ha presentato1 la domanda

  e la firma autografa è stata apposta regolarmente se

  • quella risultante sul modello procura è del soggetto obbligato o interessato (delegante)
  • alla domanda/denuncia è stata allegata la procura, in formato pdf/a, completa di tutti i dati che la stessa deve contenere, e sottoscritta digitalmente dallo stesso procuratore
  • alla domanda/denuncia è stata allegata, in file a parte, copia semplice del documento di identità del soggetto che ha conferito la procura (delegante)

 

 Schema esemplicativo della modalità di sottoscrizione

 

N.B. Quando la domanda o la denuncia non è sottoscritta o non è regolarmente sottoscritta dal soggetto legittimato in via primaria o speciale, la stessa è sospesa perché possa essere regolarizzata entro un congruo termine allo scopo assegnato. In caso di mancata regolarizzazione la domanda, o la denuncia, è rifiutata con provvedimento motivato del Conservatore notificato via PEC all’impresa.


1PRESENTATORE IN SENSO GIURIDICO E PRESENTATORE MATERIALE DELLA DOMANDA/DENUNCIA (INTERMEDIARIO): il soggetto che sottoscrive e trasmette, per via telematica, la domanda di iscrizione o deposito nel Registro delle imprese o la denuncia al REA, in qualità di titolare della legittimazione primaria oppure di una legittimazione speciale, essendo rispettivamente il soggetto obbligato o interessato, oppure, potendo presentarla in nome e o per conto del soggetto obbligato o interessato stesso. Il presentatore in senso giuridico della domanda può anche limitarsi a presentare la medesima per ogni fine giuridico, sottoscrivendola soltanto, e incaricare altro soggetto per la sua presentazione materiale. Quest'ultimo é incaricato di effettuare esclusivamente l’operazione “materiale” di mera trasmissione telematica della domanda/denuncia per conto del soggetto obbligato o interessato o anche del soggetto cui è riconosciuta una legittimazione speciale. Essendo irrilevante il rapporto sottostante tra il soggetto obbligato, interessato o legittimato in via speciale e l’intermediario, la mera stipulazione della convenzione necessaria a garantire al sistema informatico delle Camere di Commercio di identificare con certezza il soggetto che ha inviato la domanda/denuncia, legittima l’intermediario alla presentazione materiale della domanda o della denuncia stessa attraverso questa modalità. Ai fini giuridici, la domanda o la denuncia si considera comunque presentata dal soggetto obbligato, interessato o legittimato in via speciale che l’ha sottoscritta e che ha conferito l’incarico.

Denuncia con firma autografa apposta alla presenza del funzionario del R.I.

DENUNCIA, SU MODULO CARTACEO, CON FIRMA AUTOGRAFA DEL SOGGETTO OBBLIGATO O INTERESSATO (LEGITTIMATO IN VIA PRIMARIA) APPOSTA ALLO SPORTELLO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ALLA PRESENZA DEL FUNZIONARIO DEL R.I.
La firma autografa del soggetto obbligato o interessato é stata apposta regolarmente se:

  • “Il sottoscritto” del modello è il soggetto obbligato o interessato
  • la qualifica rivestita è quella prevista dalla legge (legittimazione): amministratore, legale rappresentante …
  • la firma autografa è stata apposta, sul modulo cartaceo, in presenza del funzionario addetto al ricevimento della pratica, previa identificazione del firmatario, avvenuta mediante esibizione della carta di identità o di altro documento equipollente, in corso di validità

 

Descrizione elementi e fasi per la corretta apposizione della firma autografa, su modeulo cartaceo, allo sportello dinanzi al funzionario del R.I.

Denuncia con firma autografa presentata allo sportello del R.I. o inviata per posta

DENUNCIA, SU MODULO CARTACEO, CON FIRMA AUTOGRAFA DEL SOGGETTO OBBLIGATO O INTERESSATO (LEGITTIMATO IN VIA PRIMARIA), PRESENTATA ALLO SPORTELLO DEL R.I. DELLA CAMERA DI COMMERCIO O INVIATA PER POSTA1
La firma autografa del soggetto obbligato o interessato é stata apposta regolarmente se:

  • “Il sottoscritto” del modello è il soggetto obbligato o interessato
  • la qualifica rivestita è quella prevista dalla legge (legittimazione): amministratore, legale rappresentante …
  • la firma autografa è stata apposta sul modulo cartaceo corretto
  • alla denuncia è stata allegata copia semplice del documento di identità del firmatario (carta di identità o di altro documento equipollente, in corso di validità)

Descrizione elementi e fasi per corretta apposizione firma autografa su modello cartaceo depositato allo sportello o inviato per posta

 

N.B. Quando la denuncia non è sottoscritta o non è regolarmente sottoscritta dal soggetto legittimato in via primaria o speciale, la stessa è sospesa perché possa essere regolarizzata entro un congruo termine allo scopo assegnato. In caso di mancata regolarizzazione  la denuncia è rifiutata con provvedimento motivato del Conservatore notificato via PEC all’impresa.


1Indirizzata a Camera di commercio di Torino - Registro imprese – Casella postale 328 – 10123 Torino, meglio se con raccomandata con A.R.

 


Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: