Sei in Aggiornato il: 18 Gennaio 2017

Torino Congiuntura 65 - Dicembre 2016

Condividi questa pagina
Testata Torino congiuntura

 

I risultati delle recenti elezioni presidenziali americane stanno creando qualche timore: la promessa di adozione di politiche di bilancio espansive e l’innalzamento delle barriere tariffarie potrebbe causare un rallentamento dell’economia globale. Qualche effetto in questa direzione si è già visto: la Fed ha infatti alzato i tassi di interesse che avranno ripercussioni negative sugli investimenti. Anche i risultati del recente referendum italiano sulla riforma costituzionale stanno creando una situazione di incertezza politica, che se dovesse perdurare a lungo, potrebbe causare un peggioramento delle aspettative di famiglie e imprese. Secondo le stime del mese di ottobre del FMI, il Pil italiano dovrebbe crescere dello 0,8% nel 2016 e una variazione analoga è prevista anche per il 2017.

SOMMARIO

  • L'ECONOMIA INTERNAZIONALE IN BREVE
  • L'ECONOMIA NAZIONALE IN BREVE
  • LA CONGIUNTURA INDUSTRIALE
    Si conferma la ripresa dell’industria manifatturiera nel terzo trimestre 2016
  • IL COMMERCIO ESTERO
    Continua la contrazione delle esportazioni torinesi
  • LA DINAMICA DELLE IMPRESE
    Calano le imprese torinesi anche nei primi nove mesi del 2016
  • IL CREDITO
    Crescono gli impieghi nell’area torinese
  • L’APPROFONDIMENTO
    Cooperative torinesi: stabilità e fiducia per il futuro

Scarica il n. 65 (8 pagine – 162 Kb)


Tag condivisi: 
Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: