Sei in Aggiornato il: 13 Settembre 2017

Piano della performance

Condividi questa pagina

Previsto dal cosiddetto "decreto Brunetta" (decreto legislativo n. 150/2009) il Piano significa per l'ente molto di più dell'attenta applicazione della normativa.

In Camera di commercio di Torino, infatti, molti dei temi e dei principi che ispirano il Piano sono già da anni al centro di una rigorosa applicazione attraverso specifiche strategie, modelli gestionali e organizzativi orientati alla qualità dei risultati, alla razionalizzazione dei costi e alla continua ricerca dell’efficacia e dell’efficienza di una “macchina organizzativa" che fornisce servizi all’utenza esterna e interna.

Il piano si colloca all’interno del ciclo della performance e discende dalle strategie politiche dell’ente di medio e lungo periodo opportunamente coordinate con la programmazione finanziaria e di bilancio.
In concreto, il Piano presenta gli indirizzi e gli obiettivi strategici per il triennio di riferimento e, più nel dettaglio, gli obiettivi operativi dell'ente e dei singoli dirigenti per il singolo anno in corso nonché gli indicatori per la misurazione e la valutazione delle performance della Camera di commercio di Torino.

Entro giugno dell'anno successivo, verrà misurato il livello di realizzazione del piano e i risultati verranno riportati nella "Relazione annuale della performance" che sarà pubblicata in questa sezione del sito.

 

 

 

 

 

MONITORAGGIO PIANO PERFORMANCE

Il ciclo della performance prevede una fase di monitoraggio intermedio che, parallelamente all'assestamento di bilancio, verifica lo stato di avanzamento della perfomance in tutte le sue articolazioni.
Al fine di garantire la massima trasparenza, pubblichiamo le sintesi dei monitoraggi condivise con l'organismo indipendente di valutazione (OIV).
 

 

 

 

 

 


Ti è stata utile questa pagina?: