Sei in Aggiornato il: 5 Luglio 2017

N. 1/2011 - EMAS III - Il sistema di gestione ambientale europeo a misura di PMI

Condividi questa pagina

La guida è stata realizzata in collaborazione con il Laboratorio Chimico della Camera di commercio Torino e l’Arpa Piemonte.

Oltre a poter essere scaricata dal sito, la guida è in distribuzione gratuita presso  lo sportello ALPS Enterprise Europe Network della Camera di commercio oppure presso le altre Camere di commercio del Piemonte (contattare lo Sportello Europa)
Scarica la guida (80 pagine, 4,50 Mb)
Indice della guida

Introduzione

1. Le principali novità introdotte dal Regolamento EMAS III
1.1 L’utilizzo del logo
1.2 Novità per le organizzazioni
1.3 Novità per gli organismi competenti e per i verificatori ambientali
1.4 Novità per gli organismi di accreditamento e di abilitazione
1.5 Novità per gli Stati membri
1.6 Novità per la Commissione Europea

2. Come realizzare un Sistema di Gestione Ambientale
2.1 La definizione della politica ambientale
2.2 Plan: pianificazione
2.2.1 I flussi di materiali e l’impiego di risorse
2.2.2 Individuazione degli aspetti ambientali diretti e indiretti
2.2.3 Valutazione della significatività degli aspetti ambientali
2.2.4 Prescrizioni legali e altre prescrizioni
2.2.5 Obiettivi e traguardi ambientali
2.2.6 Il programma di gestione ambientale
2.3 Do: attuazione e funzionamento
2.3.1 Risorse, ruoli, responsabilità e autorità
2.3.2 Competenza, formazione e consapevolezza
2.3.3 Comunicazione
2.3.4 Documentazione
2.3.5 Controllo operativo
2.3.6 Preparazione e risposta alle emergenze
2.4 Check: verifica
2.4.1 Sorveglianza e misurazione
2.4.2 Valutazione del rispetto delle prescrizioni
2.4.3 Non conformità, azioni correttive e azioni preventive
2.4.4 Controllo delle registrazioni
2.4.5 Audit interno
2.5 Act: riesame della direzione
2.6 La dichiarazione ambientale

3 . I costi per chi si vuole registrare EMAS

4. I vantaggi per le imprese registrate EMAS
4.1 Vantaggi di EMAS III per le organizzazioni di piccole dimensioni

5. Semplificazioni e agevolazioni per le organizzazioni registrate EMAS
5.1 Le semplificazioni normative
5.1.1 Normativa IPPC (Prevenzione e riduzione integrata dell’inquinamento)
5.1.2 D.Lgs. 152/2006 in materia di acque
5.1.3 D.Lgs. 152/2006 in materia di rifiuti
5.1.4 Altre semplificazioni normative
5.2 I finanziamenti per le organizzazioni registrate EMAS
5.2.1 Contributi delle Camere di commercio piemontesi

6. Le differenze tra EMAS e gli altri standard
6.1 La certificazione ISO 14001
6.1.1 EMAS ed ISO 14001: cosa dovrebbe fare un’impresa già certificata ISO per passare ad EMAS?
6.2 Confronto tra EMAS ed Ecolabel

7. Lo stato di attuazione del Regolamento EMAS
7.1 Le registrazioni EMAS in Piemonte
7.2 Confronto con le certificazioni ISO 14001

Contatti e link utili

 


Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: