Sei in Aggiornato il: 2 Marzo 2017

Marchio della Camera di commercio

Condividi questa pagina

Il logo di un ente è la sintesi della sua immagine e missione. Senza un "segno" che identifichi il produttore e il distributore di servizi non è possibile, infatti, tutelare gli utenti da eventuali raggiri, né disporre di un chiaro riferimento che identifichi la qualità dei servizi offerti.
A garanzia del mondo imprenditoriale e degli utenti, dunque, la Camera di commercio di Torino invita tutti coloro che usufruiscono di un contributo o di un patrocinio o che a vario titolo richiedono il marchio camerale, a collaborare per assicurarne il rispetto, riproducendolo correttamente, così come è stato depositato e regolamentato.

Modulo di richiesta per l'utilizzo del marchio

L'utilizzo del marchio camerale da parte di soggetti esterni è possibile solo se autorizzato espressamente dall’ente. Il rilascio del marchio va, dunque, richiesto compilando l’apposito modulo e inviandolo al settore Comunicazione esterna e URP, via email a comunicazione.esterna@to.legalmail.camcom.it

Al settore Comunicazione esterna e URP andranno inviate anche le bozze di stampa dei materiali per autorizzazione alla pubblicazione.
Per scaricare il modulo di richiesta del marchio della Camera di commercio di Torino:

 

Note tecniche per la riproduzione del marchio

Una volta ricevuta l’autorizzazione per l’utilizzo del marchio il soggetto è tenuto a darne adeguata visibilità sui propri materiali promozionali. All’interno del documento “Modalità di utilizzo del marchio della Camera di commercio industria artigianato e agricoltura di Torino” sono presenti tutte le indicazioni tecniche, cui attenersi, per la riproduzione del marchio.
Per scaricare le indicazioni tecniche sull´uso del marchio della Camera di commercio di Torino:

 

 


Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: