Sei in Aggiornato il: 19 Gennaio 2016

La comunicazione per la nuova impresa

Condividi questa pagina

Il manuale, progettato e realizzato in modo specifico per le nuove imprese, fornisce alcune indicazioni pratiche sulle modalità di comunicazione da applicare alla realtà imprenditoriale.
Le regole della comunicazione sono uguali per tutti, ciò che può cambiare e fare la differenza sono le modalità operative ossia la strategia di comunicazione che dipende dal mix di marketing che ogni azienda deve possedere e praticare.
Questo volume illustra quindi in maniera semplice e chiara come pianificare, eseguire e verificare a posteriori il fattore comunicazione nella propria impresa.

Indice dei contenuti

 

  • 1. La comunicazione come leva integrante del marketing dell’impresa
    • 1.1 Il ruolo della comunicazione per l’impresa
    • 1.2 Che cosa comprende la comunicazione d’impresa
    • 1.3 La comunicazione è una delle leve del marketing
    • 1.4 I mercati evolvono e impongono un salto di qualità per le imprese
       
  • 2. La comunicazione per la nuova impresa: trasparenza, coerenza tra obiettivi, strategie e tattiche, omogeneità di immagine
    • 2.1 La comunicazione per la nuova impresa
    • 2.2 La comunicazione interna
    • 2.3 La trasparenza
    • 2.4 La condivisione degli obiettivi
    • 2.5 La preparazione degli strumenti di comunicazione interna
    • 2.6 La comunicazione esterna
       
  • 3. Gli elementi generali della teoria della comunicazione
    • 3.1 Il processo di comunicazione
    • 3.2 Un modello per il processo di comunicazione
    • 3.3 Il significato di comunicare
    • 3.4 Approcci, assiomi e fattori di efficacia della comunicazione
    • 3.5 Modi della comunicazione: analogica e verbale
    • 3.6 Stili di comunicazione e comunicazione indiretta
    • 3.7 Comunicazione persuasiva e negoziazione del conflitto
       
  • 4. Il ruolo della pubblicità come componente della comunicazione d’impresa
    • 4.1 I più diffusi luoghi comuni sulla pubblicità
    • 4.2 La teoria dello stimolo-risposta e dei riflessi condizionati
    • 4.3 La psicoanalisi al servizio della pubblicità
    • 4.4 Il ruolo della pubblicità
    • 4.5 Il destinatario
       
  • 5. Il messaggio, la fonte, i mezzi pubblicitari, come stabilire l’investimento pubblicitario
    • 5.1 Il messaggio
    • 5.2 La fonte
    • 5.3 I gruppi sociali di riferimento
    • 5.4 I mezzi pubblicitari
    • 5.5 Come stabilire l’investimento pubblicitario
       
  • 6. Le promozioni delle vendite
    • 6.1 L’evoluzione dell’attività promozionale
    • 6.2 I principi base delle promozioni
    • 6.3 Gli obiettivi delle promozioni
    • 6.4 Tipi di tecniche promozionali
    • 6.5 Meccaniche promozionali
    • 6.6 Effetti delle promozioni
    • 6.7 Gli effetti negativi delle promozioni
    • 6.8 Benefici, costi, rischi, vincoli associati a una meccanica promozionale
       
  • 7. Il prodotto comunica: vestirlo con il packaging
    • 7.1 Che cos’è il packaging
    • 7.2 L’importanza della confezione
       
  • 8. La marca e l’immagine dell’impresa
    • 8.1 La marca come sintesi dell’identità dell’impresa
    • 8.2 Le pubbliche relazioni di marketing
       
  • 9. Comunicazione personale e stile comunicativo
    • 9.1 L’importanza della comunicazione
    • 9.2 I principi base della comunicazione
    • 9.3 Contenuto e relazione
    • 9.4 Le matrici della comunicazione
    • 9.5 I segnali della comunicazione analogica
    • 9.6 La sintonia nella relazione
    • 9.7 I filtri sensoriali
    • 9.8 L’insicurezza porta all’incongruenza
    • 9.9 Autoanalisi del proprio stile comunicativo
       
  • 10. Come gestire con successo gli eventi: i comunicati stampa, le conferenze, le relazioni
    • 10.1 Perché un comunicato stampa?
    • 10.2 Il nostro comunicato stampa ha avuto successo? Da quante e da quali testate giornalistiche è stato pubblicato?
    • 10.3 Tenere una conferenza: aspetti da considerare
    • 10.4 Un particolare tipo di conferenza: la conferenza stampa
       
  • 11. L’arte della delega come strumento di comunicazione e immagine
    • 11.1 Le risorse a disposizione
    • 11.2 Come investire nel capitale tempo
    • 11.3 Classificazione delle attività
    • 11.4 Quali attività delegare?
    • 11.5 Delegare con successo
    • 11.6 Il peso della motivazione
    • 11.7 La comunicazione manageriale
    • 11.8 Il colloquio gestionale
    • 11.9 Le fasi del colloquio manageriale
    • 11.10 Il richiamo efficace
    • 11.11 Le riunioni
       
  • 12. Che cos’è il Marketing Diretto: gli strumenti e le tecniche utilizzate
    • 12.1 Che cos’è il Marketing Diretto
    • 12.2 Le aree di applicazione del Marketing Diretto
    • 12.3 I fattori critici di successo del Marketing Diretto
    • 12.4 Come si articola una campagna di Marketing Diretto
    • 12.5 Marketing o Marketing Diretto?
       
  • 13. Il Data Base di Marketing e la legge sulla privacy
    • 13.1 Che cos’è il Data Base di Marketing
    • 13.2 Come si costruisce un Data Base di Marketing?
    • 13.3 La stratificazione dei clienti
    • 13.4 La copertura del mercato potenziale
    • 13.5 La legge 675/96 sulla privacy
       
  • 14. La valutazione economica nel Marketing Diretto
    • 14.1 Il Marketing Diretto permette di valutare i risultati
    • 14.2 Gli elementi della valutazione economica
    • 14.3 L’analisi dei ritorni
    • 14.4 I test nel Marketing Diretto
       
  • 15. Il telemarketing: caratteristiche, tecniche, errori da evitare
    • 15.1 Il telemarketing per la gestione razionale del mercato
    • 15.2 Il telemarketing e l’azienda
    • 15.3 La preparazione della campagna
    • 15.4 Le caratteristiche della comunicazione telefonica
    • 15.5 Le tecniche del telemarketing
    • 15.6 I risultati della campagna
       
  • 16. Gli strumenti del telemarketing
    • 16.1 Di quali strumenti disporre?
    • 16.2 La lista di base
    • 16.3 Lo script di telefonata
    • 16.4 Il repertorio delle obiezioni e delle argomentazioni
    • 16.5 La scheda contatto
    • 16.6 Formule utili ed espressioni da evitare
       
  • 17. La rete affianca i mezzi tradizionali: Internet come mezzo di comunicazione
    • 17.1 I miti di Internet
    • 17.2 Grazie al sito si possono risolvere tutti i problemi delle aziende
    • 17.3 Internet si riduce a due o tre pagine web che servono da vetrina
    • 17.4 Internet non serve alle aziende
    • 17.5 La delusione da Internet
    • 17.6 L’audience
    • 17.7 La rigenerazione
    • 17.8 Il rapporto tra Internet e l’azienda
    • 17.9 Il rapporto tra Internet e l’utenza
    • 17.10 Il rapporto di comunicazione tra l’azienda e l’utente
    • 17.11 Un progetto di comunicazione
    • 17.12 Cosa e come può comunicare un sito?
       
  • 18. Le reali potenzialità della rete e come sfruttarle al meglio: utilità, promozione e business
    • 18.1 La comunicazione on-line
    • 18.2 Contesto in cui inserirsi
    • 18.3 Messaggio da veicolare
    • 18.4 Codice da utilizzare
    • 18.5 Le figure professionali coinvolte nella progettazione di un sito
    • 18.6 Il progetto di comunicazione
    • 18.7 La promozione del sito
    • 18.8 Posizionamento sui motori di ricerca
    • 18.9 Iscrizione sui portali di settore
    • 18.10 Come utilizzare le date per sviluppare promozione aziendale
    • 18.11 La newsletter e la privacy
    • 18.12 Strumenti per il new business
       
  • 19. Le opportunità di cambiamento: Internet e l’evoluzione interna all’azienda
    • 19.1 Le esperienze negative
    • 19.2 Conseguenze organizzative
    • 19.3 Come si determinano gli obiettivi di un sito Internet?
    • 19.4 Come si determina il target di un sito Internet?
    • 19.5 Il sito “vetrina BtoB
    • 19.6 Il sito “vetrina BtoC
    • 19.7 Il sito “e-business BtoB”
    • 19.8 Il sito “e-commerce BtoC”
       
  • 20. Le tecniche di misurazione dell’efficacia della pubblicità e della comunicazione d’impresa
    • 20.1 La misurazione dell’efficacia della pubblicità e della comunicazione
    • 20.2 le ricerche per le campagne pubblicitarie
    • 20.3 Le indagini sui mezzi
    • 20.4 Le indagini sull’immagine della marca
    • 20.5 Le tecniche d’indagine – i focus-group
    • 20.6 Le tecniche d’indagine – le ricerche quantitative

Modalità di distribuzione

VERSIONE CARTACEA
La guida è disponibile in formato cartaceo presso il Settore Nuove Imprese - www.to.camcom.it/nuoveimprese

VERSIONE ON LINE
La guida si può consultare e scaricare in formato pdf, previa registrazione come utente del sito all´indirizzo www.to.camcom.it/iscrizionesito

Accesso all´area riservata: www.to.camcom.it/download

 


Ti è stata utile questa pagina?: