Sei in Aggiornato il: 13 Febbraio 2017

Iscrizione collaboratore familiare

Condividi questa pagina

La variazione di impresa individuale annotata come Impresa Artigiana va firmata in ogni caso dal titolare; se non dispone della firma digitale occorre allegare il modello procura comunica, con l’indicazione del codice pratica, ed il documento di identità del firmatario.

Dopo il login in Comunica Starweb (http://starweb.infocamere.it/starweb/index.jsp) e dopo aver scelto la regione in cui si intende presentare pratiche telematiche, entrati nella pagina di “Variazione”:

  • selezionare la CCIAA destinataria e il codice fiscale (oppure CCIAA Sede e N°REA) dell’impresa individuale
  • utilizzare il tasto “Dati Impresa” (per selezionare l’impresa già iscritta)
  • selezionare e compilare la pagina evidenziata (è possibile ovviamente selezionare più opzioni a seconda delle modifiche che si intendono denunciare) e completare la pratica con la compilazione della pagina del Dichiarante.

 pagina iniziale di Starweb, selezionare il tipo di modifica

 selezionare la pagina Iscrizione Collaboratore Familiare e le tre dichiarazioni proposte nella pagina successiva, indicare il numero di coadiuvanti da iscrivere e compilare, per ciascuno di essi, il “modulo iscrizione”:

 dati del fc

 

 N.B.: Sono considerati iscrivibili in qualità di familiari coadiuvanti del titolare:

  • i parenti entro il terzo grado in linea retta - nonni, genitori (sono equiparati ai genitori gli adottanti, gli affilianti, il patrigno e la matrigna), figli (sono equiparati ai figli legittimi o legittimati i figli adottivi e gli affiliati, quelli naturali legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, quelli nati da precedente matrimonio dell'altro coniuge, nonché i minori regolarmente affidati dagli organi competenti a norma di legge), nipoti ,(in quanto figli dei figli);
  • i parenti entro il terzo grado in linea collaterale - fratello, sorella, zio/a (in quanto fratello o sorella di un genitore del titolare), nipote (in quanto figlio di fratello o sorella del titolare);
  • gli affini entro il secondo grado - cognato (in quanto fratello o sorella del coniuge del titolare oppure in quanto coniuge del fratello o della sorella del titolare) suocero/a, genero/nuora

 

Pratica telematica: bollo esente - diritti esente 

 

 

 

 


Ti è stata utile questa pagina?: