Sei in Aggiornato il: 27 Settembre 2016

Invio telematico delle istanze

Condividi questa pagina

Dal 1° luglio 2015, per le categorie 1, 4, 5, 6, 8, 9, 10, tutte le istanze dovranno essere inviate alla Sezione regionale del Piemonte esclusivamente tramite il sistema Agest Telematico.
Per le categorie 2bis e 3bis, l’obbligo decorre da 1° ottobre 2015.
 

PROCEDURA TELEMATICA

L'Albo Nazionale Gestori Ambientali ha messo a disposizione delle imprese un sistema per la trasmissione telematica delle domande di iscrizione, modifica o cancellazione alle Sezioni di competenza.

Questo sistema, denominato Agest Telematico consente alle imprese di inviare le proprie domande in formato elettronico direttamente o tramite soggetti preventivamente delegati (ad esempio studi di consulenza, associazioni di categoria).

Gli studi di consulenza/professionisti e le imprese accedono all’applicazione da due strade diverse:

-  gli studi di consulenza/professionisti accedono ad Agest Telematico dall’indirizzo:
https://scrivania.albonazionalegestoriambientali.it

-  le imprese accedono ad Agest Telematico dalla propria area riservata dall’indirizzo: http://www.albonazionalegestoriambientali.it/Impresa/Login.aspx

Requisiti tecnici
Essere dotati di un connessione veloce (ADSL) e scanner per la scansione e l'invio telematico della documentazione cartacea da allegare alla pratica telematica.

Strumenti
Delibera del Comitato Nazionale dell'Albo 11 settembre 2013 n. 2  (9 pagine, 387Kb)
Regolamento per la gestione telematica delle domande e delle comunicazioni relative all'iscrizione all'Albo

Manuale operativo per l'utilizzo di Agest Telematico (versione on-line aggiornata periodicamente)

 

 

COSTI: diritti di segreteria e imposta di bollo

Le istanze telematiche sono soggette al pagamento dei diritti di segreteria e dell’imposto di bollo di € 16,00.
Gli strumenti di pagamento disponibili sono:

  • Carta di credito
  • IConto
  • Telemaco Pay
  • MAV

La Sezione regionale del Piemonte non accetta i pagamenti effettuati su c/c postale o con bonifico bancario.

Note
Le Cooperative sociali ONLUS sono esenti dal pagamento dell'imposta di bollo.
 

COMPILAZIONE E INVIO DELLA DOMANDA

La domanda dovrà essere compilata on-line, firmata digitalmente o con firma autografa del legale rappresentante dell'impresa.
Nulla cambia in merito alla documentazione da allegare alle diverse tipologie di istanze.

Compilazione
Per procedere alla creazione di una pratica telematica premere il pulsante “crea istanza”: si attiverà l’area di compilazione assistita.
Per la compilazione e l'invio dell'istanza consultare il manuale di Agest telematico disponibile al link seguente
http://scrivania.albonazionalegestoriambientali.it/downloads/materiali/ManualeAgestTelematico.zip

Pagamenti obbligatori dei diritti di segreteria e marca da bollo di € 16,00
Le istanze telematiche sono soggette al pagamento dei diritti di segreteria e dell’imposto di bollo.
Dal 16 settembre 2015 è stato modificato il sistema dei pagamenti. Gli strumenti di pagamento disponibili sono:

  • Carta di credito
  • IConto
  • Telemaco Pay
  • MAV

La Sezione regionale del Piemonte non accetta i pagamenti effettuati su c/c postale o con bonifico bancario.

Dal 16 settembre l’ultimo passaggio del consolidamento per l’invio dell’istanza è denominato “completamento istanza”. Al termine dello stesso sara’ necessario effettuare i pagamenti. I pagamenti dovranno essere effettuati dalla maschera dei “diritti” visibile all’interno dell’area riservata dell’impresa (il sistema consente anche il reindirizzamento automatico  a questa maschera mediante l’apposito comando “Va ai pagamenti” a al termine dei quali l’istanza sara’ spedita in automatico).
Il manuale aggiornato di Agest web è disponibile al link seguente http://albonazionalegestoriambientali.it/Download/it/Documenti/AreaRiservataImpresa.pdf

Caricamento degli allegati
La selezione di  “allegati istanza” permette di inserire nell’istanza corrente tutti quei documenti richiesti per il suo corretto completamento. In base al contenuto corrente dell’istanza, Agest Telematico richiede una serie di allegati ad hoc, necessari alla congruità della pratica, per questo si raccomanda di procedere con il caricamento degli allegati solo dopo aver compilato tutta l'istanza telematica.
Il sistema presenta una lista di allegati, ordinati in gruppi, distinti in “obbligatori” e “facoltativi”. A prescindere dalle obbligatorietà impostate dal programma è consigliabile consultare il sito internet della Sezione regionale di competenza per verificare la documentazione da allegare all’istanza.
Per l’inserimento di attestazioni di idoneità di veicoli multiple (più mezzi di trasporto nello stesso documento) o carte di circolazione dei mezzi in uno stesso documento (file) è prevista la procedura per allegati multipli, individuata dall’icona “Multi”.
Per l’inserimento di allegati non presenti nella lista predisposta da Agest telematico viene messo a disposizione il pulsante “inserisci altro allegato”.

Esito
Quando lo stato della pratica risulta essere "evasa o chiusa a provvedimento" non è necessario contattare la Sezione per il ritiro del provvedimento come indicato nel sistema telematico.
La Sezione regionale invierà via PEC all’impresa una comunicazione con indicate le modalità di ritiro.

Richiesta Integrazione
L’impresa può visualizzare le richieste di integrazioni della Sezione Regionale nella maschera “Istanze” nel riquadro “Storico istanze telematiche”.

Nota: è possibile da parte dell’impresa un solo invio telematico di integrazione documenti (es. nel caso di integrazione di tre documenti, gli stessi devono essere integrati con un unico invio).

 

 

CONTATTI ASSISTENZA TECNICA

Telefono: 0516316700
E-mail: helpagest@albogestoririfiuti.it
Orari e giorni: dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 17,30 ad esclusione dei giorni festivi
Nel periodo di chiusura estiva e festività natalizie il servizio è garantito solo via mail: helpagest@albogestoririfiuti.it

 

 


Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: