Sei in Aggiornato il: 17 Febbraio 2016

Festival Architettura in città (30/06 - 04/07/2015)

Condividi questa pagina
testata Architettura in città

La quinta edizione di Architettura in Città sarà inaugurata alle ore 18.00 di martedì 30 giugno con il benvenuto del presidente della Fondazione OAT Giorgio Giani, del presidente dell'Ordine degli Architetti di Torino Marco Aimetti e delle istituzioni: si darà così il via a cinque giornate che animeranno Torino, Chieri, Ivrea, Moncalieri, Rivoli, Settimo Torinese, San Mauro Torinese e Venaria Reale con incontri, conferenze, tour, laboratori, spettacoli, proiezioni e molto altro.

L'appuntamento è alla sede principale del festival, l'ex Borsa Valori di Torino, che con l'occasione riaprirà i propri spazi ai cittadini per la prima volta dal 1992 e che, subito dopo la cerimonia inaugurale, ospiterà i primi due eventi del calendario del festival.

L’ex Borsa Valori di Torino, che sorge accanto a Palazzo Affari, è un'importante testimonianza del rinnovamento architettonico italiano del secondo dopoguerra. L'edificio progettato da Gabetti, Isola e Raineri e realizzato tra il 1952 e il 1956, è stato attivo come sede di contrattazioni borsistiche fino al 1992.

Alle ore 18.30 il dialogo Sconfinamenti naturali, inserito anche nel calendario Torino incontra Berlino, durante il quale il paesaggista Andreas Kipar e la ricercatrice Simona Galateo si confronteranno sul paesaggio come luogo di incontro tra comunità. Con il coordinamento della giornalista PPAN www.ppan.it Paola Pierotti, i due ospiti partiranno dall'esempio di Tempelhof, ex aeroporto militare e civile berlinese che, grazie al coinvolgimento dei cittadini, è stato trasformato in un parco pubblico.

Alle ore 21.30 VertigoSuite#2, lo spettacolo site specific organizzato in collaborazione con Living Circus, durante il quale la compagnia blucinQue racconterà con rappresentazioni drammaturgiche e acrobazie l'idea del sentirsi in bilico su una linea di confine, da oltrepassare attraverso la sperimentazione di nuove ricerche e idee, riflettendo sulla continua condizione di sospensione e mutamento.

http://architetturaincitta.oato.it

 


Ti è stata utile questa pagina?: