Sei in HomePromozione del territorioInterventi per lo sviluppo economico2012 › Contributi camerali per imprese edili - Smobilizzo crediti Provincia di Torino

Aggiornato il: 07.02.2012

BANDO PER L'EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI CAMERALI IN FAVORE DELLE IMPRESE DEL SETTORE EDILE CHE HANNO SMOBILIZZATO I CREDITI VANTATI NEI CONFRONTI DELLA PROVINCIA DI TORINO MEDIANTE LA CESSIONE "PRO SOLUTO"


Scarica il bando (PDF - 2 pagine, 38 Kb)


La Camera di commercio di Torino ha seguito con attenzione, sin dalla sua genesi, la profonda crisi economica che ha colpito il paese; tale crisi ha coinvolto tutto il settore economico-finanziario, determinando profonde difficoltÓ sia nel settore produttivo che in quello bancario.

á
Nonostante alcuni cenni di ripresa in specifici settori produttivi, nell'ultimo anno si Ŕ assistito a una contrazione degli ordini da parte delle aziende italiane aggravata, per quanto attiene il settore pubblico, dai vincoli imposti dalle vigenti norme in materia di finanza pubblica (Patto di StabilitÓ Interno). Tali norme costringono di fatto un rallentamento nei pagamenti ed indirettamente una riduzione degli appalti di lavori e forniture pubbliche.

á
In tale contesto la Camera di commercio di Torino, con deliberazione n. 129 del 31 maggio 2011, ha inteso agire in sinergia con la Provincia di Torino supportando le imprese che, vedendo i tempi dei pagamenti allungarsi a seguito dei vincoli imposti dal citato "patto di stabilitÓ", hanno deciso di ricorrere allo smobilizzo dei crediti attaverso la formula della cessione "pro soluto".

á
Il contributo della Camera di commercio di Torino Ŕ volto a coprire le spese notarili che sono necessarie per finalizzare tale tipo di cessione.


DESTINATARI DEI CONTRIBUTI
Destinatari del contributo sono tutte le imprese, avente sede legale od operativa (unitÓ locale) nella provincia di Torino, che, essendo in attesa del pagamento di fatture dalla Provincia di Torino, hanno usufruito della possibilitÓ di cessione del credito "pro soluto", nell'anno 2011, con le banche convenzionate con la Provincia stessa. SarÓ ammissibile un solo contributo per impresa. L'ammissione delle domande sarÓ subordinata alla verifica sulla regolaritÓ del pagamento del diritto annuale camerale e alla assenza degli impedimenti previsti dalla normativa antimafia in vigore e in particolare quelli previsti dall'art. 10 della legge 31.05.1965 n. 575.

á
FONDI DISPONIBILI E ADESIONE ALL'INIZIATIVA
I fondi disponibili sono pari a € 100.000,00 e il contributo, per singola impresa, sarÓ a copertura delle spese notarili sostenute fino a massimi euro 1.200,00. Saranno ammissibili alla richiesta di contributo tutte le cessioni dei crediti pro soluto effettuate nel periodo dal 1 gennaio al 31 dicembre 2011, salvo esaurimento dei fondi. PotrÓ essere erogato un solo contributo per impresa richiedente.
Stante il valore degli importi sopra indicati, gli aiuti oggetto del presente bando ricadono nel Regolamento (CE) N. 1998/2006 della Commissione Europea del 15 dicembre 2006, relativo all'applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti d'importanza minore (źde minimis╗).


MODALIT└ DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE CONTRIBUTO
La richiesta di contributo sarÓ presentata dall'impresa mediante il seguente modulo (PDF - 2 pagine, 23 Kb). L'invio della richiesta dovrÓ essere corredata dai seguenti documenti:

  • copia della certificazione rilasciata dalla Provincia di Torino
  • copia della fattura del notaio per cui si richiede il rimborso
  • dichiarazione per gli aiuti "de minimis"á(PDF - 2 pagine, 31 Kb) firmata dal legale rappresentante dell'azienda richiedente il contributo

SarÓ possibile presentare domanda entro e non oltre la data del 30 giugno 2012. FarÓ fede la data di ricezione della domanda e non quella di spedizione della stessa. Gli uffici camerali, verificata regolaritÓ della domanda e dei requisiti, oltre alla disponibilitÓ residua dei fondi, trasferiranno i contributi direttamente alle imprese richiedenti. I contributi saranno approvati in base all'ordine cronologico di ricevimento delle richieste di contributo.


L'invio della della documentazione di cui sopra potrÓ essere effettuata secondo le seguenti modalitÓ:

  • Consegna a mano presso gli uffici camerali, Area Promozione e Sviluppo del Territorio, ufficio di staff del Dirigente, Via San Francesco da Paola 24, terzo piano;

    oppure

  • Invio postale a mezzo raccomandata A.R. inviata a Camera di commercio di Torino, Ufficio protocollo, Via Carlo Alberto 16, 10123 Torino, indicando sulla busta la dicitura "Bando cessione crediti".á

Vai al comunicato stampa

á

Ti Ŕ stata utile questa pagina?

Condividi questa pagina:

Contatti

Per informazioni rivolgersi a:
Area Promozione e sviluppo del territorio - Coordinamento

Via San Francesco da Paola 24 - terzo piano

Orari

IL SISTEMA CAMERALE E LE AZIENDE SPECIALI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI TORINO