Sei in Aggiornato il: 2 Ottobre 2017

Come richiedere la CNS/firma digitale

Condividi questa pagina

I certificati digitali inseriti nella CNS sono direttamente associato alla persona fisica che lo richiede, pertanto, il dispositivo digitale è strettamente personale e la sua richiesta non è delegabile per motivi di sicurezza del processo di rilascio.

Rilascio diretto

Il richiedente, previo appuntamento, deve recarsi personalmente presso gli sportelli camerali preposti.
 

E' possibile prenotare con le seguenti modalità:

  • telefonando al numero 011 571 6250, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 10.30
  • scrivendo a cns@to.camcom.it e indicando nome e cognome, contatto telefonico e fascia oraria preferita per l’appuntamento (mattino o pomeriggio).

L’Ufficio CNS, in base alle prenotazioni già fissate, comunicherà la prima data e ora utile dell’appuntamento.

Si ricorda che le richieste via email sono elaborate in orario di sportello, dal lunedì al venerdì mattina e secondo l'ordine di arrivo. Pertanto, le email pervenute di pomeriggio sono evase a partire dal mattino successivo e quelle inviate di venerdì pomeriggio/sabato/domenica sono evase a partire dal lunedì mattina successivo. In ogni caso, i riscontri sono dati entro 24 ore lavorative di sportello (cioè entro 3 giorni lavorativi di calendario).

Il giorno dell'appuntamento, si ricorda al richiedente di:

  • presentarsi personalmente (no deleghe!) in sala d'attesa al primo piano di  via San Francesco da Paola 24. Un operatore chiamerà gli utenti prenotati in base alla fascia oraria della prenotazione; il numero di appuntamento, fornito in sede di prenotazione, non costituisce elemento di precedenza.
  • rispettare l'ora della prenotazione per garantire a tutti il miglior servizio. In caso di ritardo l'utente perderà la priorità della prenotazione e potrà essere servito nella giornata solo se l'agenda appuntamenti ha spazi disponibili. In caso contrario, l'utente dovrà, necessariamente, fissare un nuovo appuntamento.
     
  • portare con sè:
    • documento d'identità in corso di validità e il codice fiscale personale (servono per il riconoscimento);
    • le fotocopie fronte/retro, già fatte, dei suddetti documenti (servono per la pratica amministrativa dell’ufficio);
    • ricevute pagamenti ccp postale, bonifico o pagamento online. Bancomat o carta di credito nel caso si intende pagare direttamente allo sportello. Non si accettano contanti.

 

Nella pagina Costi rilascio CNS sono riportati i costi della CNS per i vari casi di rilascio e i dettagli delle modalità di pagamento.

Rilascio tramite intermediario

In questo caso, il richiedente non deve recarsi in Camera di commercio ma si rivolge ad un intermediario (Incaricato della Registrazione - IR), professionisti o società di servizi, con idonei requisiti morali e professionali, che sottoscrivono apposito contratto di mandato con la Camera di commercio di Torino per svolgere una parte delle attività previste dal processo di rilascio (riconoscimento del richiedente, compilazione modulo di richiesta, ritiro e consegna dispositivi digitali).

Il flusso operativo per il rilascio dei dispositivi CNS è il seguente:

L'IR identifica il richiedente
L'IR, alla presenza del richiedente, ne accerta l'identità attraverso il confronto con un documento di riconoscimento di cui acquisisce copia insieme al codice fiscale; compila il modulo di richiesta/identificazione (tre copie) predisposto dalla Camera di commercio; fornisce al richiedente una cartellina contenente le condizioni generali del contratto, l'informativa privacy  e i codici di sicurezza (PIN/PUK/emergenza), protetti da una patina argentata o dorata. Tali codici sono strettamente personali, devono essere custoditi con attenzione (come è più del bancomat) e non devono essere comunicati ad alcuno, nè all'IR nè ad altri. All'atto della consegna, quindi, la patina che nasconde i codici deve essere integra. Inoltre l'IR fornisce al richiedente le informazioni di base per il corretto uso del dispositivo CNS (manuali operativi, firma, riconoscimento, rinnovo, sospensione, revoca). Infine, l'IR firma e fa firmare tre copie del modulo di identificazione/richiesta, due delle quali le porterà in Camera di commercio di Torino per la produzione del dispositivo..

L'IR presenta il modulo di richiesta, previo appuntamento
L’IR si reca personalmente presso l’Ufficio CNS in Via San Francesco da Paola n° 24 – Torino, esclusivamente su appuntamento, prenotando con le seguenti modalità:

  • telefonando al numero 011 571 6250, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 10.30
  • scrivendo a cns@to.camcom.it e indicando il proprio nome e cognome, riferimento telefonico e fascia oraria preferita per l’appuntamento (mattino o pomeriggio).

L’Ufficio CNS, in base alle prenotazioni già registrate, comunicherà la prima data e ora utile dell’appuntamento.

Si ricorda che le richieste via email sono elaborate in orario di sportello, dal lunedì al venerdì mattina e secondo l'ordine di arrivo. Pertanto, le email pervenute di pomeriggio sono evase a partire dal mattino successivo e quelle inviate di venerdì pomeriggio/sabato/domenica sono evase a partire dal lunedì mattina successivo. In ogni caso, i riscontri sono dati entro 24 ore lavorative di sportello (cioè entro 3 giorni lavorativi di calendario).

Il giorno dell'appuntamento, l'IR deve:

  • presentarsi personalmente (no deleghe!) in sala d'attesa al primo piano di  via San Francesco da Paola 24. Un operatore chiamerà gli utenti prenotati in base alla fascia oraria della prenotazione; il numero di appuntamento, fornito in sede di prenotazione, non costituisce elemento di precedenza.
  • rispettare l'ora della prenotazione per garantire a tutti il miglior servizio. In caso di ritardo l'IR perderà la priorità della prenotazione e potrà essere servito nella giornata solo se l'agenda appuntamenti ha spazi disponibili. In caso contrario, l'utente dovrà, necessariamente, fissare un nuovo appuntamento.
  • portare con se:
    • tutte le domande di richiesta CNS firmate in originale (2 copie firmate in originale del modulo di richiesta, fotocopia fronte/retro, già fatta, dei documenti d'identità in corso di validità e del codice fiscale personale (quest'ultimo non serve nel caso di carta d'identita elettronica)
    • bancomat o carta di credito ovvero pagamento online , ricevute versamenti ccp postali, bonifico. Nel caso di bonifico l'appuntamento verrà dato non prima di 3/5 giorni lavorativi.  Non si accettano contanti.

 

Produzione dei dispositivi CNS
L'operatore di sportello dell'Ufficio CNS, in funzione del numero di richieste presentate dall'intermediario:

  • rilascia immediatamente i dispositivi CNS, sino a 3 domande;
  • concorda, i tempi di consegna, anche per scaglioni, oltre le 3 domande.

L'operatore dell'Ufficio CNS, a seguito dell'inserimento dei dati del richiedente nel sistema, produce il dispositivo CNS, stampa 3 copie del modulo di registrazione (che firma l'IR) e 3 copie di ricevuta di consegna (che firmerà il richiedente).

Attenzione. Ciascun IR può prenotare solo un appuntamento giornaliero, al mattino o nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e giovedì, indipendentemente dal numero di moduli di richiesta presentati.

Consegna dispositivi CNS
Una volta ottenuto il dispositivo CNS, l'IR lo consegna al richiedente/titolare insieme alla domanda di registrazione (una copia) e alla ricevuta di consegna (3 copie). Il titolare restituisce all'IR due ricevute firmate in originale, l'IR recapita le ricevute firmate all'Ufficio CNS entro 15 giorni.

Il dispositivo CNS (token USB) è immediatamente operativo, tuttavia il titolare dovrà fare i necessari aggiornamenti del software contenuto a bordo secondo le istruzioni fatte avere dallo sportello e comunque reperibili sul sito dell'Ente (www.to.camcom.it/cns). In caso di aiuto contattare il servizio di assistenza.

Chi e come si può accreditare come IR?

Per maggiori dettagli sull'attività di Incaricato della Registrazione consultare la pagina  Servizio di emissione con intermediario.

 


Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: 

Ufficio CNS

Via San Francesco da Paola 24
Palazzo Affari - 10123 Torino    

Tel: 
011 5716250 (lu-ve 8.30-10.30, rispond. aut. in altri orari)